NotizieFormula 1

Adrian Newey aggiorna le tempistiche sul suo futuro

Sepang: ritorno in F1 possibile solo con un grande sponsor

Adrian Newey ha deciso che prenderà la sua decisione sul suo futuro entro e non oltre la fine di questo inverno.

Il nome di Adrian Newey è quello, oltre ai piloti, più atteso nel mondo della F1. Tutti sono curiosi di scoprire quale sarà il futuro dell’ingegnere storico di Red Bull. Dalla sua decisione di lasciare la scuderia austriaca, sono circolati diversi nomi che hanno portato Newey sulla bocca di tutti.

Non si è mai sbilanciato e mai ha fatto intendere quale sia la sua destinazione preferita. Non ha certamente problemi, visto che attualmente è l’ingegnere più ricercato di tutta la F1. Il nome più indiziato accostato ad Adrian Newey è stato quello della Ferrari, ma ad oggi la situazione è cambiata.

Difatti, l’Aston Martin sembra aver prima pareggiato e poi superato l’offerta Ferrari. Se prima si era quasi sicuri dell’approdo di Newey in Ferrari, tanto che si vociferava che si fosse firmato un pre-accordo, ad oggi le carte in tavola sono cambiate e ora tutto è possibile.

Ferrari o Aston Martin nel futuro di Adrian Newey

Come detto in precedenza, queste sono le due squadre maggiormente interessate nell’ingaggio di Adrian Newey, le quali sarebbero pronte ad accoglierlo in vista della prossima stagione.

Visto il palmares di Adrian Newey, nessuna delle due squadre vuole farselo sfuggire, chi per un motivo e chi per un altro. La Ferrari ha un disperato bisogno di tornare a vincere un campionato e per farlo servono i migliori e uno come Newey può far trasformare la Ferrari di nuovo, in una macchina vincente.

D’altro canto l’Aston Martin è molto potente economicamente e potrebbe dare a Newey tutto quello di cui ha bisogno. L’anno scorso ha realizzato un’ ottima stagione, a dispetto di quest’anno che sembra navigare nel vuoto, raccogliendo un solo podio in Cina con Alonso.

Una grande nota d’attenzione va messa sul fatto che c’è la possibilità che Adrian Newey, decidesse di ritirarsi. L’opzione pensionamento è presa in considerazione e dopo tanti anni in F1 potrebbe dire addio alla sua carriera. Ad oggi insomma, tutto è possibile.