The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

AEW Dynamite Saturday Night Report 23-10-2021

Dal nostro partner: The Shield Of Wrestling
Francesco D’Onofrio

AEW Dynamite Saturday Night Report 23-10-2021
Francesco D’Onofrio
AEW Dynamite Saturday Night Report 23-10-2021

It’s Saturday Night and you know what that means!

Benvenuti al consueto report settimanale di AEW Dynamite! Io sono Francesco D’Onofrio e oggi vi accompagnerò in questo nuovo episodio, dove assistiamo all’inizio del torneo per l’assegnazione del TBS Championship ed il proseguimento quello per decretare il contendente numero uno all’AEW World Championship. Prima di procedere con la nuova puntata, vi ricordo di controllare l’ultimo episodio di Being The Elitel’ultimo episodio di AEW Rampage.

AEW Dynamite Report 23-10-2021

L’ultima puntata di AEW Dynamite inizia immediatamente con il primo match della serata.

AEW WORLD CHAMPIONSHIP ELIMINATOR TOURNAMENT (FIRST ROUND) – “American Dragon” Bryan Danielson vs “The Natural” Dustin Rhodes

Dopo la vittoria di Orange Cassidy contro Powerhouse Hobbs, che ha dato inizio al Torneo per decretare il prossimo #1 Contender all’AEW World Championship dopo Full Gear, questo è il secondo Quarto di Finale. Il vincitore di questo scontro sarà il primo semifinalista della parte destra del tabellone, per cui, poi, affronterà il vincitore del successivo incontro tra Lance Archer Eddie Kingston.

Nonostante un’ottima prova di Dustin Rhodes, che combatte con le unghie e con i denti per cercare di avanzare alla fase successiva del Torneo (replicando, in questo modo, quanto fatto nel primo Torneo per il TNT Championship del 2020), Bryan Danielson (sotto gli occhi di Tony Nese, tra il pubblico) ottiene la vittoria e l’avanzamento alla semifinale, facendo svenire l’avversario con la sua Guillotine.

VINCITORE: Bryan Danielson

BACKSTAGEKenny Omega fa i complimenti a “Hangman” Adam Page per la vittoria del Casino Ladder Match e non vede l’ora di affrontarlo nella prossima puntata di AEW Dynamite, quando il Dark Order si scontrerà nuovamente con l’Elite nell’episodio speciale di Halloween. Tuttavia, egli conosce quali sono le sue insicurezze, sa chi è davvero Adam Page, sa che quest’ultimo ha paura di fallire. Perciò, dopo Full Gear, i fan non dovrebbero più cantare “Cowboy S**t”, ma piuttosto “Coward S**t”.

VIDEO. Gli FTR dicono che, per cementificare la loro leggenda, hanno bisogno di un altro paio di titoli: proprio quell’AEW World Tag Team Championship che avevano perso a Full Gear 2020. Perciò, nel prossimo evento, ci saranno entrambe le cinture in palio, per mostrare al mondo di essere non solo i più grandi luchadores di sempre, ma anche il più grande tag team di sempre. Penta El Zero Miedo, invece, è in cerca di vendetta dopo quanto fatto a suo fratello Rey Fenix e al suo manager Alex Abrahantes.

Tony Schiavone invita Sting a raggiungerlo sul ring, per condividere i dettagli sulle condizioni di Darby Allin, assente da ormai due settimane dopo il brutale attacco del Pinnacle. Tuttavia, Sting non ha il tempo di parlare, perché viene immediatamente interrotto dall’ingresso di MJF.

MJF dice di non voler scatenare una rissa, perché non vuole mettere in imbarazzo un personaggio come Sting. Poi, dopo averlo preso in giro, inizia a parlare di Darby Allin e del fatto che Sting gli abbia fatto fare la stessa fine di Lex Luger: su una sedia a rotelle. Sentendo queste parole, Sting attacca MJF, ma viene a sua volta attaccato alle spalle da Shawn Spears e da Wardlow. Inizialmente, Sting riesce a resistere alla sediata di Shawn Spears, ma poi non può nulla contro la potenza di Wardlow, che lo mette KO.

Dopo essersi seduto sulla sedia, MJF prende in malo modo un malconcio Sting a terra e dice che il pubblico potrà chiedere quanto vorrà l’ingresso di Darby Allin per conciarlo per le feste, ma sarà sempre questo il suo destino: quello di essere sempre secondo a lui. Questo, perché lui è il passato, il presente e il futuro del pro wrestling. Mentre Shawn Spears Wardlow lasciano il ring, MJF prende l’anello e colpisce nuovamente Sting al volto, mentre quest’ultimo cercava di rialzarsi per reagire.

BACKSTAGE. Dopo l’annuncio di Tony Schiavone, che ufficializza l’incontro di Full Gear per l’AEW Women’s World Championship tra Britt Baker Tay Conti, la Campionessa dice che, se Tay Conti avesse costruito la sua opportunità vittoria dopo vittoria, allora avrebbe fatto una figura migliore. Dato che, però, lei si era appropriata del suo titolo, allora non potrà fare altro che conciarla per le feste.

È arrivato il momento del secondo match della serata.

TBS WOMEN’S CHAMPIONSHIP TOURNAMENT (FIRST ROUND BYE) – Penelope Ford vs Ruby Soho

Dopo l’annuncio del tabellone del torneo nell’ultima puntata di AEW Rampage, si è scoperto che ci sono solo quattro atlete già qualificate ai Quarti di Finale (Thunder RosaJade CargillNyla RoseKris Statlander), per cui serviranno prima quattro match di qualificazione per conoscere le altre quattro atlete partecipanti.

Si comincia, dunque, con il primo Ottavo di Finale, che vede lo scontro tra Penelope Ford Ruby Soho. A causa del successivo ingresso di The Bunny, la situazione per l’ex Ruby Riott si complica, dato che sono adesso due le atlete a cui deve dare conto. Tuttavia, è proprio The Bunny ad essere involontariamente fatale per la sua alleata: quando le passa il tirapugni, l’arbitro se ne accorge e lo scaraventa via dal ring. Ciò porta Penelope Ford a distrarsi, favorendo la vittoria di Ruby Soho per roll-up.

VINCITRICE: Ruby Soho

Al termine dell’incontro, Penelope Ford The Bunny vogliono attaccare Ruby Soho, ma la situazione si riequilibra con l’intervento di Red Velvet, che porta le due nemiche in fuga. In seguito al match, dunque, Ruby Soho è la prima atleta a qualificarsi ai Quarti di Finale, dove incontrerà Kris Statlander.

BACKSTAGEMJF (in compagnia di Shawn Spears) viene raggiunto da Wardlow, che non è affatto contento di essere stato lasciato da solo contro Sting nell’ultima puntata di AEW Dynamite. Perciò, MJF si scusa e dice che era nervoso. Poi, dopo avergli detto che sta facendo un ottimo lavoro, dice a Wardlow di volergli togliere un po’ di pressione, perché tutto questo lavoro affidato ad una sola persona potrebbe essere troppo. Perciò, decide di affidargli Shawn Spears come suo alleato. Wardlow non sembra contento. Sta iniziando il suo turn face?

È arrivato il momento del terzo match.

SINGLES MATCH – Bobby Fish vs Anthony Greene

Per Bobby Fish, si tratta di un’importante occasione per iniziare a macinare qualche vittoria in AEW. Avendo, infatti, affrontato Sammy Guevara Bryan Danielson tra i suoi primi tre match, il suo score è di appena 1 vittoria 2 sconfitte. Per Anthony Greene, invece, si tratta della sua prima apparizione a AEW Dynamite.

Per l’ex Undisputed ERA, il lavoro è piuttosto semplice. In pochissimo tempo, infatti, egli conquista la sua seconda vittoria in AEW e si candida così a risalire le gerarchie all’interno della Federazione.

VINCITORE: Bobby Fish

Al termine dell’incontro, Bobby Fish vuole continuare ad infierire su Anthony Greene, ma quest’ultimo viene salvato dall’intervento di CM Punk, che porta l’ex NXT ad allontanarsi. Sarà questo il prossimo incontro?

BACKSTAGELio Rush dice che c’è bisogno di lavorare molto con Dante Martin per portarlo ai massimi livelli, ma sarà sicuramente un maestro migliore di Matt Sydal. Il giovane talento della AEW dice che Matt Sydal è uno dei migliori al mondo, ma Lio Rush dice che non è così e che, quando contava, ha fallito. Poi, egli dice che sia lui sia Dante Martin possono sconfiggere Matt Sydal in qualunque momento e, perciò, ha chiesto ed ottenuto da Tony Khan un Tag Team Match per la prossima puntata di AEW Rampage, dove affronteranno i fratelli Sydal.

È arrivato il momento del quarto match della serata.

AEW WORLD CHAMPIONSHIP ELIMINATOR TOURNAMENT (FIRST ROUND) – “Murderhawk Monster” Lance Archer vs Eddie Kingston

Questo è il terzo Quarto di Finale del Torneo, dove il vincitore di quest’incontro affronterà Bryan Danielson in semifinale. Sia Lance Archer sia Eddie Kingston hanno già ottenuto un’opportunità per l’AEW World Championship e la prospettiva di incontrare Jon Moxley in finale potrebbe essere molto interessante, in entrambi i casi.

L’incontro, iniziato prima del suono della campanella, con l’attacco di Eddie Kingston alle spalle di Lance Archer, è stato, però, fortemente condizionato da un clamoroso botch di Lance Archer. Quest’ultimo, infatti, lanciandosi con un moonsault dalla terza corda, è franato in malo modo con la testa (e non con il corpo). Per questo motivo, l’arbitro e il dottore sono subito accorsi per conoscere le sue condizioni. Ancora molto confuso, Lance Archer riesce a rientrare sul ring e, perciò, Eddie Kingston conclude immediatamente il match con un roll-up, determinando così la vittoria e l’accesso alla semifinale. In questo modo, Lance Archer può essere controllato.

VINCITORE: Eddie Kingston

Dopo questo spiacevole episodio, nel quale si augura una pronta guarigione per Lance Archer, prosegue la puntata di AEW Dynamite, con la grafica che mostra la prima semifinale dell’AEW World Championship Eliminator Tournament, dove Bryan Danielson affronterà Eddie Kingston.

Dan Lambert e i Men of the Year sono sul ring, dove Ethan Page inizia a prendere in giro l’Inner Circle e, in modo particolare, Chris Jericho, per il fatto che, nonostante le due sconfitte, hanno ancora il coraggio di parlare e ottengono sempre tanto spazio per parlare. Poi, Ethan Page dice che l’unica possibilità che Chris Jericho ha di baciare qualcuno non è rappresentata da Paige VanZant, ma dal ginocchio di Jorge Masvidal.

Sammy Guevara interrompe la scena e dice a Ethan Page di chiudere quella ca**o di bocca. Poi, dice di essere diventato TNT Champion solo con il duro lavoro, non come Ethan Page che si lamenta in continuazione del fatto che la vita è ingiusta. Inoltre, dice che il motivo per cui Ethan Page non sta andando oltre in Federazione è perché, come dice il suo nome “All Ego”, viene considerato solo da lui stesso. Infine, dice di essere venuto solo per conoscere la stipulazione per il 10-Man Tag Team Match richiesto da Chris Jericho.

Dan Lambert dice di accettare il 10-Man Tag Team Match per Full Gear, ma ci sarà una clausola speciale. Infatti, Sammy Guevara dovrà prima mettere il TNT Championship in palio nella prossima puntata di AEW Dynamite contro Ethan Page. Se lui perderà, non ci sarà più l’incontro di Full Gear, perderà il TNT Championship e, inoltre, dovrà abbandonare per sempre l’Inner Circle.

Sammy Guevara accetta, ma, ad una condizione. Se sarà lui a vincere nella prossima puntata, allora sarà lui a decidere i tre membri dell’American Top Team che lotteranno nel 10-Man Tag Team Match con i Men of the Year. A questo punto, Scorpio Sky dice che c’è qualcos’altro da accettare: il pestaggio che adesso faranno nei suoi confronti. Tuttavia, appena scatta la rissa, subentrano Jake Hager e Santana & Ortiz, che costringono Dan Lambert e i Men of the Year alla fuga.

BACKSTAGEJon Moxley dice che, da quando ha una figlia, l’unica cosa che gli importa è quella di tornare a casa e di vederla tenere la mano sul suo mignolo. Non gli interessa nient’altro: il Torneo, l’AEW World Championship, i ratings, il ranking… Però, per fare che ciò accada, qualcun altro deve farsi male. Questa non è più una scalata, ma è un “uno solo sopravvivrà”.

BACKSTAGE. Il Dark Order si lecca le ferite dopo la sconfitta contro la SuperKliq e viene raggiunto dal ritorno di “Hangman” Adam Page. Quest’ultimo si scusa per ciò che è successo in questi mesi e per la sua assenza e ringrazia tutti i membri, i quali, anche se avevano opinioni differenti, cercavano comunque di fare la cosa giusta. Poi, in vista del match contro l’Elite, consiglia loro di prepararsi per qualche costume, perché sicuramente l’Elite preparerà qualcosa di speciale per l’episodio speciale di Halloween.

È arrivato il momento del quinto match.

SINGLES MATCH – Jungle Boy vs Brandon Cutler

Brandon Cutler si comporta da spavaldo e tenta di impensierire l’avversario, cercando anche di imitare Adam Cole con una Panama Sunrise. Tuttavia, in poco tempo, Jungle Boy archivia la pratica e conquista una nuova vittoria.

VINCITORE: Jungle Boy

Al termine dell’incontro, Jungle Boy fa i complimenti a Brandon Cutler per averci provato e invita un altro membro dell’Elite a farsi avanti per affrontarlo. Dato che nessuno si fa avanti, Jungle Boy continua a prendersela con Brandon Cutler, che implora l’aiuto di qualcuno dell’Elite.

Interviene, così, Adam Cole. Quest’ultimo insulta Jungle Boy e dice che, se vuole affrontare qualcuno, lui è disponibile. Si tratta, però, solo di una distrazione, perché gli Young Bucks lo colpiscono alle spalle con un doppio superkick. Poi, la SuperKliq attacca Jungle Boy, fino a quando non decide di scaraventarlo contro un tavolo.

Cosa ci sarà nella prossima puntata di AEW Dynamite?

  • 8-Man Tag Team Match – Dark Order vs The Elite
  • TNT Championship – Sammy Guevara (c) vs Ethan Page
  • TBS Women’s Championship Tournament (First Round Bye) – Serena Deeb vs Hikaru Shida
  • AEW World Championship Eliminator Tournament (First Round) – Dark Order’s 10 vs Jon Moxley
  • Singles Match – Bobby Fish vs CM Punk

Cosa ci sarà nella prossima puntata di AEW Rampage?

  • AEW World Championship Eliminator Tournament (Semifinal) – Bryan Danielson vs Eddie Kingston
  • Tag Team Match – Sydal Bros vs Dante Martin & Lio Rush

VIDEOMiro chiede a Dio di dargli 100 teste da rompere, nel tentativo di riconquistare il titolo che sua moglie attende da tanto tempo.

È arrivato il momento del Main Event.

SINGLES MATCH – Malakai Black vs “The American Nightmare” Cody Rhodes

Dopo le due sconfitte di Homecoming e di Grand SlamCody Rhodes ha ottenuto un terzo incontro. Riuscirà ad ottenere il 2-1 o ci sarà un clamoroso 3-0?

Nel corso dell’incontro, Malakai Black vuole utilizzare la sedia, ma viene fermato da Brock Anderson e da Lee Johnson, i membri della Nightmare Family che aveva in precedenza sconfitto. Perciò, interviene il nuovo alleato Andrade El Idolo, che, dopo aver fatto ad Arn Anderson il gesto della pistola, osserva il suo assistente José tentare di colpire Arn Anderson, che, però, risponde prontamente con una spinebuster.

Andrade El Idolo viene così raggiunto da PAC, tra i quali si scatena una rissa che li porta all’esterno dell’arena, mentre Malakai Black acceca Arn Anderson con la sua Black Mist. Cody Rhodes arriva vicinissimo alla vittoria, con una Cross Rhodes, ma Malakai Black esce dallo schienamento per pochissimo.

Alla fine, Cody Rhodes riesce ad ottenere il controllo del match e, sommerso dai fischi del pubblico, prima colpisce Malakai Black con una nuova Cross Rhodes, poi, invece di utilizzare una seconda Cross Rhodes, finisce l’avversario con una Tiger Driver 98, con cui Cody Rhodes ottiene finalmente la sua prima vittoria.

VINCITORE: Cody Rhodes

Con la prima sconfitta di Malakai Black in AEW, termina così l’ultima puntata di AEW Dynamite.

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Bret Hart ha firmato un contratto con la AEW?Seguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!