Ad imageAd image

Alex Bowman: Ritorno fissato per Phoenix

Pasquale Basile
Pasquale Basile
3 minuti di lettura
Alex Bowman: Ritorno fissato per Phoenix
Alex Bowman: Ritorno fissato per Phoenix

Alex Bowman ha annunciato che resterà ancora fuori per tutto il Round of 8, ma non esclude un eventuale ritorno per l’ultima gara dell’anno.

Dopo ulteriori visite, il pilota di Hendrick Motorsports ha deciso, insieme con chi lo ha preso in cura, di non forzare troppo e di aspettare fino a tempo debito per poter tornare alla guida della numero 48.

- PUBBLICITA-

Fino ad allora, Noah Gragson, che ha chiuso solo la prima gara nella Top 20, sarà ancora alla guida della vettura in attesa dell’ultima gara stagionale.

 

Alex Bowman punta al ritorno per l’ultima gara della stagione

Alex Bowman non scende in pista dalla gara di Talladega, la Yellawood 500, a causa dell’infortunio occorso nella gara precedente, ovvero al Texas Motor Speedway, che è stato causa di una concussione.

Dopo aver fatto ulteriori visite, il pilota della Hendrick Motorsports ha deciso di fissare, insieme a chi lo ha in cura, il suo ritorno in pista per il Championship 4, che però non lo vedrà tra i protagonisti a causa della sua eliminazione al Round of 12 appena trascorso, dato che ha mancato due gare su tre.

Per quanto ho sperato di tornare alla guida già questo weekend, purtroppo mancherò anche le prossime tre gare della NASCAR Cup Series. Vorrei tornare a guidare il prima possibile, ma per poterlo fare devo essere al 100%. So che Noah (Gragson) continuerà a fare un ottimo lavoro alla guida della numero 48 e farò il tifo per lui e per il team. Vi ringrazio ancora per il supporto, rappresenta molto per me”, ha dichiarato in un messaggio sui social il pilota nativo di Tucson, in Arizona.

Alex Bowman si era qualificato ai Playoff grazie alla vittoria ottenuta alla terza gara della stagione, la Pennzoil 400 disputata a Las Vegas, ed è risultato tra i piloti che hanno passato il primo turno, anche se nella prima gara del Round of 12, quella al Texas Motor Speedway, è rimasto coinvolto in un incidente che lo ha tenuto fermo per alcune gare, compromettendo di fatto la sua corsa al titolo.

 

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento