Ad imageAd image

ATP 250 Napoli: Campo in condizioni pessime

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
ATP 250 Napoli: Campo in condizioni pessime
ATP 250 Napoli: Campo in condizioni pessime

L’ATP 250 Napoli inizia il suo torneo nel weekend con le qualificazioni, ma non sono mancate le polemiche per le condizioni del campo di gioco.

Secondo alcune foto circolate, il terreno sul quale si dovrebbero disputare le gare presenta dei dossi e delle buche che minano la sicurezza dei giocatori.

- PUBBLICITA-

Alcune partite sono state posticipate, mentre alcuni giocatori si sono rifiutati di scendere in campo.

ATP 250 Napoli: Pessimo inizio per il torneo nella città partenopea

L’ATP 250 Napoli, uno degli ultimi appuntamenti stagionali per il tennis internazionale nel nostro paese, è iniziato nel peggiore dei modi a causa del pessimo stato di condizione del campo di gioco.

La conversione dalla terra rossa al cemento dei campi del Tennis Club Napoli non ha dato i suoi frutti, con i terreni che presentano dossi e giunture staccate, un pericolo per la sicurezza dei giocatori coinvolti.

Alcune delle partite valevoli per la fase di qualificazione al torneo, in programma questo weekend, sono state posticipate, e alcuni giocatori si sono rifiutati di scendere in campo.

Questo torneo prevede anche delle partite nell’arena temporanea alla Rotonda Diaz. Si tratta inoltre il primo torneo con il nuovo nome della federazione, che ha incluso il padel tra le sue discipline.

 

Le condizioni del campo sopraccitato (photo by @nikebetting)
Le condizioni del campo sopraccitato (photo by @nikebetting)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento