Ad imageAd image

Audi: progetto LMDh abbandonato a vettura pronta

Fabio Di Palma
Fabio Di Palma
3 minuti di lettura
Audi: progetto LMDh abbandonato a vettura pronta per i test

Audi, quando ha deciso di accantonare definitivamente il progetto LMDh era pronta ad iniziare le prime sessioni di test in pista.

La casa tedesca di Inglostadt, negli ultimi mesi, è andata alla ribalta in tutto il mondo del motorsport da quando nel mese di Agosto ha annunciato il passaggio ufficiale in Formula 1 a partire dalla stagione 2026, la prima con il nuovo regolamento tecnico sulle Power Unit.

- PUBBLICITA-

Questa decisione ha anche costretto Audi ad interrompere alcuni progetti per concentrarsi a tempo pieno sulla F1, e uno di questi era sulla vettura LMDh per il campionato mondiale Endurance.

 

L’Audi LMDh era già pronta per scendere in pista

Audi era pronta a tornare nella top class del modniale FIA WEC sposando le nuove tecnologie della LMDh in arrivo nelle prossime stagioni.

La casa di Inglostadt già nel 2020 aveva avviato i primi lavori sulla vettura e in questi due anni aveva nominato René Rast e Nico Muller per lo sviluppo, mentre era stato raggiunto un accordo con WRT per diventare il Team Ufficiale.

Dopo l’annuncio del passaggio in Formula 1, la casa tedesca aveva dichiarato di aver interrotto il progetto LMDh per concentrarsi pienamente sulla loro nuova avventura che inizierà nel 2026.

Quello che è sembrato un fulmine a ciel sereno, con il senno di poi si è rivelata soltanto una conferma di alcune voci che giravano, sopratutto dopo l’abbandono di WRT che pochi giorni prima aveva annunciato di iniziare una partnership con BMW.

Quello che sta emergendo ora però sembra avere dell’incredibile, infatti Nico Muller, intervistato da motorsport.com ha rivelato che la vettura LMDh, nel momento dell’annuncio di Audi era già pronta per scendere in pista per i primi test

“Alla fine la vettura era pronta. Abbiamo lavorato molto sulla simulazione, tutto era pronto per i test in pista.

Era stata sviluppata insieme a Porsche e non è un segreto che condividessero la stessa piattaforma con Multimatic.

Se mi sarebbe piaciuto guidarla? C’è mancato poco, ma la chiamata è arrivata qualche settimana prima” ha dichiarato il pilota svizzero.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Audi Sport (@audisport)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
TAGGATI: , ,
Condividi l\'articolo
Segui:
Newser di 28 anni romano, con le grandi passioni del Motorsport e del Wrestling. Membro sia di TSOS che di TSOW dal Novembre 2021 e mi occupo principalmente di Formula 1, Motomondiale, WorldSBK, Rally, WWE e anche altri sport in generale.
Lascia un commento