Ad imageAd image

Brittney Griner: Respinto il ricorso sulla sentenza di carcerazione

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Brittney Griner: Respinto il ricorso sulla sentenza di carcerazione

Brittney Griner resterà in carcere in Russia dopo che non è stato accolto il ricorso sulla condanna di nove anni confermata lo scorso Agosto.

Il caso della cestista delle Phoenix Mercury, che durante i mesi invernali gioca nell’Ekaterinburg, formazione tra le più forti in Europa, ha fatto grande scalpore, dato che le ulteriori tensioni tra la Russia e i paesi occidentali, dopo i fatti della guerra in Ucraina, sono aumentate.

- PUBBLICITA-

La centro della nazionale americana è stata trovata con dell’olio alla cannabis, prodotto illegale per la giurisdizione locale, all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca lo scorso Febbraio.

 

Confermata la condanna in carcere per Brittney Griner

Un tribunale russo ha respinto il ricorso fatto dalla difesa per la scarcerazione di Brittney Griner, centro delle Phoenix Mercury e della nazionale statunitense, che lo scorso Agosto fu condannata a nove anni di carcere per possesso di stupefacenti, dato che le fu trovato dell’olio alla cannabis al ritorno in Russia di Febbraio 2022.

Da allora, il caso ha fatto molto scalpore date le tensioni tra i paesi occidentali e la Russia a causa della invasione in Ucraina ancora oggi in corso a otto mesi di distanza dall’inizio del conflitto.

La cestista ha assistito alla sentenza in videochiamata dalla cella dove è rinchiusa e dove trascorrerà otto anni di carcere, dato che un giorno di predetenzione, per le leggi locali, vale come un giorno e mezzo di prigione. La Griner stessa ammise di aver portato con sé, inavvertitamente, dei contenitori con dell’olio alla cannabis, ma di averlo fatto solamente a scopo terapeutico.

 

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento