Ad imageAd image

Christian Eriksen sta bene: sospiro di sollievo dopo Danimarca-Finlandia

Simone Degano
Simone Degano
2 minuti di lettura

Christian Eriksen sta bene. Ma che paura, ragazzo!

Il centrocampista dell’Inter si è accasciato a terra privo di sensi durante la partita di EURO 2020 tra la sua Danimarca e la Finlandia.

- PUBBLICITA-

Immediati sono stati i soccorsi in campo, con Eriksen che è stato soccorso in campo con un massaggio cardiaco e con il supporto di defibrillatore, con i compagni in lacrime intorno a lui. La partita è stata ufficialmente sospesa pochi minuti dopo dalla UEFA.

Aggiornamento sulle condizioni di Christian Eriksen

Dopo il grande spavento è arrivata una buona notizia: Eriksen è in condizioni stabili, respira autonomamente ed è stato trasportato in ospedale dopo un lungo massaggio cardiaco.


Un grandissimo sospiro di sollievo per tutto il mondo del calcio. Ulteriori novità sulla partita e sul proseguo di EURO 2020 verranno date nei prossimi minuti. La prossima partita, quella tra Belgio e Russia, al momento non dovrebbe subire dei cambiamenti di programmazione.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Christian Eriksen sta bene: sospiro di sollievo dopo Danimarca-FinlandiaSeguici su Google News

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Membro di The Shield Of Sports da Giugno 2019. Tifoso della Vecchia Signora, sul sito si occupa principalmente di tutte le news possibili ed immaginabili.
4 Commenti