Ad imageAd image

Coppa Davis: Italia ai quarti di finale

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
Coppa Davis: Italia batte Croazia per 3 a 0

Coppa Davis: Sinner batte, non senza aver avuto problemi, Cerundolo in 3 set e porta gli azzurri ai quarti di Coppa Davis.

Vittoria per 7-5 1-6 6-3, con un blackout importante per Jannik in tutto il secondo set, dove l’argentino ha giocato un tennis strepitoso, e l’azzurro invece ha sbagliato un po’ troppo.

- PUBBLICITA-

Primo set dove ha regnato l’equilibrio in tutto e per tutto. Equilibrio spezzato sul 5-5 quando Jannik trova il break decisivo per poi chiudere il set, in 56 minuti per 7-5.

Coppa Davis: brutto Sinner nel secondo set, nel terzo alla fine la spunta

Coppa Davis: l’Argentina sa quanto era importante portare a casa il pareggio nella sfida, e Sinner si è trovato impreparato alla reazione di Cerundolo.

Reazione importante, break per due game consecutivi e Cerundolo si porta sul 5-0.

Sinner è stato bravo a interrompere la striscia negativa, soffrendo a servizio e tenendo il punto per l’1-5. Alla fine il set lo porta a casa Cerundolo.

Ma questo game alla fine è stato fondamentale. Jannik ritrova fiducia e al terzo set arriva il break sul 3-2 Sinner.

Nel servizio che ha chiuso il set, Cerundolo ha provato di tutto per fare il break, annullando 5 match point e trovandosi anche due palle break. Ma alla fine la spunta Sinner.

Grande sofferenza, ma anche grazie al 3-0 con la Croazia, l’Italia con questo punto conquista matematicamente i quarti. Con la Svezia per il primato del girone.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
Lascia un commento