The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Definito il Roster della Nazionale Maschile di Flag

News dal Blue Team

Ultimato nel weekend l’ultimo raduno azzurro, anche Giorgio Gerbaldi, HC della Nazionale maschile di flag football, ha tirato le somme e diramato l’elenco ufficiale degli atleti che partiranno per Israele e i Campionati del Mondo. Tanti i nomi noti a roster, tra i quali ben 7 Campioni Europei con il Blue Team tackle e una qualità tecnica ed atletica che è lo specchio di un movimento in netta crescita.
Il viaggio delle nostre Squadre Nazionali riparte proprio da Israele e dai Campionati Europei 2019, con la formazione maschile che si è messa al collo l’ennesimo argento continentale e che ora è chiamata ad un passo in più, quello di un piazzamento prestigioso nel torneo iridato, che spalancherebbe le porte per i World Games di Birmigham (Alabama) del prossimo anno.
Arrivare alla scelta dei 15 atleti del roster azzurro è stata una delle cose più difficili della mia carriera – ha commentato Giorgio Gerbaldi, HC azzurro. “In questi ultimi due anni, insieme al mio staff, abbiamo visionato centinaia di atleti formidabili e oggi mi sento di ringraziare tutti e di ribadire ciò che ho già detto loro, ovvero che il Blue Team del Flag è composto da ciascun giocatore che ha aderito con passione e grandi sacrifici al progetto di costruzione di questa Squadra Nazionale, a prescindere dalle scelte finali. 
La nostra squadra è un mix di esperienza e novità, con giocatori che arrivano dal tackle ma anche specialisti del flag e tutti con alle spalle la partecipazione ai nostri campionati maggiori in questa disciplina. Sia in attacco che in difesa, abbiamo inserito diversi giocatori nuovi, giovani e ben preparati, che si sono integrati alla perfezione con la “vecchia guardia”, ovvero gli atleti che già hanno difeso i colori azzurri nelle ultime rassegne internazionali e che, dunque, vantano grande esperienza. Un Mondiale non è mai facile, e per noi sarà fondamentale riuscire a passare il turno di qualificazione. Per farlo dovremo arrivare nei primi due posti del nostro girone, dove affronteremo il Brasile (vera incognita per noi), il Giappone (paese dalla forte tradizione nel football americano, ma dipenderà da quale formazione decideranno di schierare in campo) e poi Svizzera e Danimarca, con gli elvetici che abbiamo sempre battuto in passato ma con enorme fatica, e gli scandinavi che rappresentano da sempre la nostra ‘bestia nera’. Il gioco è molto cambiato negli ultimi anni, c’è tanto atletismo in più, tanta velocità e tanta tecnica, ma quello che ci preoccupa maggiormente è la fisicità dei nostri avversari, l’unico fattore che potrebbe seriamente metterci in difficoltà. Noi, però, non ci nascondiamo: conosciamo il nostro valore e abbiamo ben chiaro il nostro obiettivo. Dobbiamo lottare con tutto ciò che abbiamo per regalare un sogno anche a tutti i giocatori che sono rimasti a casa, quei World Games che rappresentano la possibile anticamera dei Giochi Olimpici e per i quali il gruppo si ricompatterà per tornare a lavorare, unito come non mai”.
Questi i 15 atleti convocati:
Simone Alinovi Panthers Parma
Simone Boni Rhinos Milano
Jordan Bouah Raiders Roma
Claudio Corrado Leoni Basiliano
Giuseppe Della Vecchia Panthers Parma
Stefano Di Tunisi Seamen Milano
Gerardo Frazzetto Angels Pesaro
Matteo Galante Vipers Modena
Riccardo Petrilli Dolphins Ancona
Flavio Piccinni Seamen Milano
Valentino Rotelli Dolphins Ancona
Gianluca Santagostino Seamen Milano
Lorenzo Scaperotta Ducks Lazio
Tamsir Seck Giaguari Torino
Luke Zaharadka Seamen Milano
Le nostre Squadre Nazionali si raduneranno a Firenze il prossimo 1 dicembre, per poi spostarsi il 4 a Somma Lombardo (VA) e il 5 partire dall’aeroporto della Malpensa alla volta di Gerusalemme.
All: Convocazioni ufficiali
Ph. Credits: @Andi King

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!