Ad imageAd image

Dmitry Bivol: Canelo a 168 e Beterbiev a 175 nel futuro?

Fabrizio Giovagnoli
Fabrizio Giovagnoli
2 minuti di lettura
Dmitry Bivol: Canelo più forte e potente di Ramirez

Dmitry Bivol ha appena compiuto un’altra grande impresa difendendo il suo titolo WBA dei pesi massimi leggeri contro Gilberto Ramirez.

Davanti ad una Ethiad Arena, di Abu Dhabi, gremita in ogni ordine di posto, l’imbattuto campione russo ha inferto la prima sconfitta in ben 45 match a Zurdo Ramirez con una prova magistrale che lo colloca senza dubbio nell’Olimpo dei migliori pugili al mondo.

- PUBBLICITA-

Un altro messicano, Canelo Alvarez, sta attendendo la sua rivincita, dopo essere stato battuto da Bivol a Maggio e, forse, il match potrebbe avere luogo in un’altra categoria di peso.

Dmitry Bivol: quali sfide nel suo futuro?

Durante la conferenza stampa post-match, è stato chiesto al promoter di Dmitry Bivol, Eddie Hearn, chi fosse il suo avversario preferito per il futuro del campione.

Ovviamente il più ovvio candidato dovrebbe essere Artur Beterbiev, campione IBF, WBC e WBO dei pesi massimi leggeri, per l’unificazione delle cinture. Tuttavia Beterbiev ha già in programma una difesa del titolo contro Anthony Yarde a Febbraio e non sarà libero fino all’estate.

Hearn, allora, ha prospettato la suggestiva ipotesi, per Dmitry Bivol, di provare a scendere al limite delle 168 libbre, nella divisione dei super medi, e sfidare lì Canelo Alvarez, che detiene tutte le cinture di categoria.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DAZN Boxing (@daznboxing)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento