The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Dolphins: è giunto il momento di tornare in campo

News dalla 1° Divisione FIDAF

Presentazione partita Ducks Lazio Vs GLS Dolphins Ancona

Seicentoottantasei giorni. 686. Tutto questo tempo sarà trascorso dall’ultima partita ufficiale giocata dalla prima squadra dei GLS Dolphins Ancona al tanto sognato, e sperato kickoff di domenica prossima.

Era infatti il 25 maggio 2019 quando i dorici perdendo in casa contro i Giaguari Torino, in un finale di gara quanto mai concitato, persero l’occasione di qualificarsi ai playoff.

Chi avrebbe mai potuto pensare che quella per circa ventitre mesi, quella, sarebbe stata l’ultima partita.

Dolphins: è giunto il momento di tornare in campo

Il Covid ha cambiato le nostre vite e le nostre abitudini. E con esse anche lo sport dilettantistico del football, costringendo tutti ad un lungo quanto giusto stop, interrotto soltanto dal tentativo di riprendere i campionati under ad autunno scorso.

Adesso, finalmente, è giunto il momento di tornare in campo. Nel rispetto più totale di molte regole e protocolli.

La squadra del presidente Leonardo Lombardi ripartirà ospite dei Ducks Lazio all’Arnaldo Fuso di Ciampino. Orario di inizio previsto le 16,30.

Tante sarebbero le cose da dire su questo lungo quanto giusto periodo di stop forzato vista l’emergenza Covid. Tante le difficoltà che i Dolphins, così come tutte le altre squadre, hanno incontrato e incontreranno tra normative e procedure. Ma tanta è anche la voglia e l’emozione dei ragazzi nello scendere nuovamente in campo e per i coach di tornare nel loro habitat naturale, la sideline.

Dolphins: è giunto il momento di tornare in campo

L’ultima volta che i Dolphins furono ospiti dei Ducks non finì proprio bene. Era il 17 marzo 2019 ed i dorici uscirono sconfitti per 41-12. Risultato frutto di un pessimo secondo tempo. “E’ vero nel 2019 reggemmo giusto due quarti. Poi affondammo tra mille errori. Una pessima partita da parte nostra. Faremo di tutto affinchè ciò non si ripeta» esordisce l’head coach Roberto Rotelli che come di consueto ci accompagna alla presentazione di questa gara.

Coach che Dolphins troveremo a questa prima di campionato? «Nel rispetto delle regole Fidaf ci siamo sempre allenati quando era possibile. La presenza dei ragazzi al campo è stata sempre costante sia quando ci si poteva allenare distanziati che successivamente. E questo è stato un gran bene per tutti noi».

La squadra appare molto giovane. «Sì lo è. Accanto a qualche veterano abbiamo decine di ragazzi già finalisti e semifinalisti in under 19 negli scorsi anni. Altri vengono addirittura dall’under 17. Ma si è qui per imparare e fare esperienza. I tre import player stanno facendo molto bene e stanno dando un ottimo contributo di conoscenze a tutto il resto della squadra. Si sono integrati molto bene ed hanno capito sin da subito lo spirito con cui i Dolphins intendono affrontare questa stagione 2021». E il resto del roster? «Al contrario di molte altre squadre non abbiamo portato molti atleti da fuori provincia. Un po’ per scelta nostra, un po’ perché Ancona geograficamente è una sorta di isola a sé stante nel panorama del football italiano. Ma va bene così. Siamo pronti a far crescere i nostri giovani accanto ai veterani. E’ una nostra precisa scelta in una stagione particolarmente piena di incertezze e difficoltà».

Dolphins: è giunto il momento di tornare in campo

I Ducks che squadra sono? «Sono una compagine molto forte e da temere. Completa in ogni settore del campo e guidata da un coaching staff di ottima qualità. Il quarterback Luke Casey –va avanti Rotelli- viene da West Virginia e vanta già una buona esperienza in Francia. Il ricevitore Matt Hazel fu addirittura scelto al draft NFL dai Miami Dolphins nel 2014 e poi ha giocato anche negli Indianapolis Colts. Valentin Roesch è un’ottima safety francese. E non possiamo certo dimenticare un ricevitore come Paolo Biancalana ed un running back come Matteo Arca. Occhio anche ad Andrea Grillo, in odore di CFL. Insomma, in ogni reparto c’è gente di qualità». «I Ducks –conclude Rotelli- sono una squadra che punta dritta alle semifinali e perché no alla finale. La affronteremo quindi consci della loro forza ma determinati a dire la nostra».

L’incontro si svolgerà ovviamente a porte chiuse viste le attuali norme anti Covid. Tuttavia la partita potrà essere vista in streaming sul canale youtube Lazio Football TV al seguente link:

 

E poche ore prima della prima squadra la Under 17 flag sarà impegnata sempre contro i pari categoria dei Ducks Lazio sullo stesso campo. Classica formula del bowl con tre distinte partite da disputare. Nel corso della prossima settimana, dedicheremo il giusto spazio ai risultati del primo bowl e all’intero progetto under 17 flag targato Dolphins.

Antonio Bomba
Responsabile Ufficio Stampa GLS Dolphins Ancona

foto Claudio Bugatti

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!