Ad imageAd image

F1: Alex Albon pronto al rientro

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
F1: Alex Albon pronto al rientro

Alex Albon è pronto al rientro in F1 dopo le due settimane di pausa dovute al violento attacco di appendicite che lo ha costretto a saltare il GP Italia.

Dopo due settimane di pausa, Alex Albon è pronto a tornare a bordo della Williams nel GP Singapore 2022. Il pilota anglo-thailandese non aveva partecipato al GP Italia di Monza a causa di una violenta appendicite.

- PUBBLICITA-

Il suo posto era stato preso da Nyck de Vries che ha portato punti pesanti nella Classifica Costruttori della F1, mettendo in mostra il suo talento tanto da essere stato messo sotto la lente d’ingrandimento dell’Alpine per la prossima stagione.

Alex Albon correrà nel GP Singapore di F1?

Dopo l’intervento all’appendicite, Alex Albon è stato costretto anche ad alcuni giorni in terapia intensiva, ma fortunatamente il peggio pare passato. Chiaramente la sua preparazione in vista del prossimo appuntamento della F1 non è stata fatta al meglio, cosa che ha costretto Williams a convocare di nuovo Nyck de Vries nell’eventualità che l’ex Red Bull non riesca fisicamente a correre una delle gare più massacranti della stagione.

Riguardo le ultime settimane, Alex Albon ha dichiarato: “Ci tengo a ringraziare tutti per il supporto mostrato durante il GP Italia; ovviamente la mia preparazione non è stata canonica, ma mi sento bene ed ho fatto il passibile per arrivare pronto alla gara di Domenica. Non vedo l’ora di tornare in pista nelle FP1 di Venerdì per tornare a guidare una F1.”

Data la preparazione non ottimale, Alex Albon potrebbe quindi non partecipare al GP Singapore, nonostante la preparazione iniziata subito dopo essere stato dimesso dall’ospedale il Martedì successivo al GP Italia. Il grande punto interrogativo rimane sulle performances generali della Williams sul circuito cittadino asiatico, come rivelato da Dave Robson.

L’ingegnere ha infatti dichiarato: “Bisogna ammettere che la fine della stagione europea è andata meglio del previsto, la FW44 si è comportata bene sia a Spa-Franchorchamps che a Monza. Dobbiamo però concentrarci su Singapore, sarà una gara dura ma possiamo fare bene; è un circuito cittadino e quindi non si sa mai come potrà finire.”

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento