Ad imageAd image

La Famila Schio è campione d’Italia nella LBF 2021/2022

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
La Famila Schio è campione d'Italia nella LBF 2021/2022

La Famila Schio, grazie al 69-84 riportato al PalaDozza, ha sconfitto per 3-1 nella serie la Virtus Bologna, portando a casa l’undicesimo scudetto della sua storia.

- PUBBLICITA-

Undicesimo Scudetto per la Famila Schio: Battuta in quattro gare la Virtus Bologna

La formazione veneta, dopo lo stop all’ultimo della prima gara a Bologna, doveva fare una partita d’attacco e di cuore per chiudere i conti ed evitare la bella, e così è stato, prendendo il largo tra secondo e terzo quarto e lasciando le briciole alle Vu Nere.

Top scorer della gara è stata la bolognese Ivana Dojkic, autrice di 26 punti, seguita dai 13 di Cecilia Zandalasini, mentre sono tre le giocatrci della Famila Schio a raggiungere la doppia cifra, ovvero Kitija Laksa, Giorgia Sottana e Sandrine Gruda, che hanno realizzato rispettivamente 22, 12 e 21 punti.

Per la Famila Schio è l’undicesimo campionato vinto nella sua storia e il primo dalla stagione 2018-2019, mentre per la Virtus Bologna è stata la prima finale scudetto in tre stagioni di storia del club.

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
1 commento