Ad imageAd image

Filippo Ganna: Non volevo fare la gara di Pursuit

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Filippo Ganna: Non volevo fare la gara di Pursuit

Filippo Ganna ha parlato della sua prestazione su Instagram, rivelando che è stato vicino al non fare la corsa che lo ha poi portato all’oro.

Il ciclista azzurro ha dichiarato che ha pensato di ritirarsi dalla corsa in modo da poter riposare, anche se i suoi compagni e allenatori gli hanno fatto cambiare idea.

- PUBBLICITA-

Nella serata di ieri, il piemontese, detentore del Record dell’Ora, ha ottenuto l’oro e il Record del Mondo contro Jonathan Milan, compagno di squadra con il quale ha vinto l’oro a Tokyo lo scorso anno.

 

Filippo Ganna è passato dalla paura alla gloria in poche ore

Filippo Ganna, in un post sul suo profilo Instagram, ha rivelato che inizialmente non voleva partecipare alla gara di Inseguimento disputata ieri, poi vinta dal piemontese appartenente alla Ineos-Grenadiers con incluso il record del mondo nella disciplina.

“Le emozioni delle ultime 7 notti non posso descriverle a voce. Ma nella foto successiva trovate una immagine che dice molto. Stamattina ore 10 non volevo partire per questa gara, ho cercato di spiegarlo in tutti i modi a Marco Villa, grafici frecce che puntavano tutte all’offseason. Ma nulla i miei compagni hanno spinto forte su l’unica crepa che mi lasciava indeciso, scrivere un altro pezzettino di storia. Grazie a voi”, ha dichiarato il ciclista azzurro.

Dopo il Record dell’Ora, ottenuto poco tempo fa, il campione italiano ha continuato a stupire il pubblico a Parigi, sconfiggendo il compagno di squadra Jonathan Milan nella finale disputata ieri sera.

 

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento