Ad imageAd image

Formula E: Jerome D’Ambrosio lascia Venturi Racing

Giacomo Della Vecchia
2 minuti di lettura
Formula E: Jerome D'Ambrosio lascia Venturi Racing

Formula E: l’ex pilota Jerome D’Ambrosio ha ufficialmente rescisso il contratto come Team Principal della Venturi.

L’ex pilota attenne il ruolo nel 2020 nominato a sua volta da Susie Wolff, all’epoca Amministratrice Delegata del Team motorizzato all’epoca dalla Mercedes.

- PUBBLICITA-

Con l’abbandono della Mercedes dal Campionato e l’approdo di Maserati che fornirà il motore al Team, i soli rimasti nei ruoli chiave del management del Team sono Scott Swid e Jose Maria Aznar Botella che acquistarono a loro volta il team nel 2020.

Formula E: le dichiarazioni di Jerome d’Ambrosio

In Formula E, Jerome d’Ambrosio ha così salutato la rescissione contrattuale: “Dopo 2 anni incredibili, il mio viaggio alla guida del Team è ufficialmente finito. Mentre mi accingo a scrivere una nuova pagina della mia vita, ci tengo a ringraziare tutti i membri del Team che ci hanno aiutato a raggiungere un risultato straordinario la scorsa stagione; in particolare ringrazio la dirigenza della squadra  che ha creduto in me. E’ stato un grande privilegio e non avrei potuto desiderare di meglio dopo la mia carriera da pilota; auguro a tutto il Team il meglio per la nuova era del Campionato.”

Scott Swid, proprietario del Team, ha aggiunto: “Ringraziamo Jerome d’Ambrosio per l’enorme contributo negli ultimi  2 anni, dove ha svolto un ruolo cruciale per i nostri successi. Personalmente sono molto orgoglioso di quello che abbiamo fatto insieme costruendo un Team con grandi ambizioni per il futuro; non vedo l’ora di vedere cosa ci riserberà il futuro mentre ci avviamo ad una nuova era della Formula E.”

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento