Ad imageAd image

G2 Esports conferma il roster per LEC 2023

Giacomo Della Vecchia
5 minuti di lettura
G2 Esports conferma il roster per LEC 2023
Contenuti dell'articolo

G2 Esports ha ufficializzato il roster per la prossima stagione di LEC dove cercherà di tornare ad essere protagonista.

Dopo due stagioni in chiaro-scuro, ben lontani dai fasti del passato e con uno staff profondamente rimaneggiato dopo la pessima annata 2021, i G2 Esports sono pronti per la stagione 2023 di LEC con una squadra profondamente rimaneggiata.

- PUBBLICITA-

Durante la post-season, infatti, la squadra aveva deciso per un cambio radicale della duo bot-lane andando a privarsi degli esordienti Flakked e Targamas che non erano riusciti a fare la differenza nella passata stagione, oltre all’addio di Jankos dal ruolo di jungler dopo molte stagioni.

Il nuovo roster dei G2 Esports

Gli unici due giocatori rimasti dalla stagione 2022 sono il top-laner BrokenBlade (ex Schalke 04) ed il mid-laner Caps, considerato da molti il miglior mid-laner europeo e paragonato da molti a Faker, mid-laner dei T1 della LCK. Partendo da questi due punti fissi, i G2 Esports sono riusciti ancora una volta a mettere sotto contratto 3 giocatori che avranno l’arduo compito di riportare la squadra in cima ad LEC.

Il nuovo Support è in realtà un ritorno: Mikyx, infatti, tornerà a vestire la maglia dei G2 Esports dopo un anno agli Excel Esports. Il giocatore sloveno era entrato nei G2 Esports nel 2018 arrivando alla conquista del Mid-Season Invitational del 2019 e raggiungendo la finale dei LoL Worlds di quell’anno, salvo poi pagare le conseguenze della disastrosa stagione 2021; Mikyx è considerato da molti uno dei Support più solidi di tutta LEC anche se detiene il record di 1000 morti in League Of Legends.

Il nuovo ADC, che raccoglierà l’eredità di un Flakked forse troppo acerbo per LEC, è Hans Sama come ampliamente pronosticabile. Il giocatore ex Rogue Esports è da sempre considerato l’erede naturale di Rekkles anche se l’ultima stagione non ha particolarmente brillato; il giocatore arriva infatti dai Team Liquid, squadra di LCS (Nordamerica), che non è riuscita a qualificarsi ai LoL Worlds 2022. Se pensiamo che la sua ex squadra ha vinto il LEC Summer Split 2022 c’è da credere che Hans Sama farà di tutto per raggiungere l’obiettivo ai G2 Esports.

Parlando di eredità scomode, il posto di Jankos (considerato il miglior jungler della LEC) verrà preso dall’esordiente Yike proveniente dai LDLC OL della Lega Francese. Il giocatore, che ha anche militato nei Samsung Morning Stars (squadra italiana di League Of Legends recentemente acquisita dai Dsyre), ha raggiunto con il suo team traguardi importanti nel 2022, andando a vincere entrambi gli Split in patria ed arrivando agli EU Master 2022 sempre nella top 4; l’ambizione ed il talento di Yike sono innegabili anche se c’è molta curiosità nel capire se riuscirà a ripetersi con i G2 Esports in un palcoscenico così importante come LEC.

Molti esperti ed appassionati sono però preoccupati per la situazione dei G2 Esports: dopo la fine della stagione regolare, infatti, il CEO e fondatore della squadra Carlos “ocelote” Rodriguez era stato allontanato per il supporto dato ad Andrew Tate, ex lottatore di MMA diventato virale per alcuni commenti misogini che avevano indignato la comunità videoludica; recentemente, i G2 Esports hanno confermato che l’ex giocatore professionista e fondatore della squadra non sarebbe ritornato in carica almeno per tutto il 2023.

Qui di seguito il curioso filmato (in pieno stile G2 Esports) dove i giocatori della stagione LEC 2023 diventano star di una parodia del film “Il Padrino” (“The Godfather” in inglese, che in questo caso diventa “The Topfather”, in riferimento alla top-lane di League Of Legends ed in particolare a BrokenBlade che giocherà proprio in quel ruolo). La speranza di molti fan è che la squadra riprenda in mano la situazione e torni ai vertici della LEC come fatto fino al 2020, anno dell’ultimo doppio trionfo in ambito domestico.

 

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento