Ad imageAd image

GP Messico 2022:caos nel paddock, i piloti chiedono rispetto

Fabio Di Palma
Fabio Di Palma
4 minuti di lettura
GP Messico 2022:caos nel paddock, i piloti chiedono rispetto

GP Messico 2022:il comportamento troppo esaltato dei tifosi nel paddock di F1 di questo weekend ha creato non pochi problemi ai piloti che hanno chiesto a gran voce più rispetto per i loro spazi personali.

La Formula 1 in questo weekend è tornata in Messico per il 20° gran premio della stagione 2022 all’Autódromo Hermanos Rodriguez e i tifosi messicani presenti in questi giorni si sono rivelati molto accesi ed appassionati.

- PUBBLICITA-

Purtroppo pero questo loro comportamento ha più volte creato problemi di ordine pubblico all’interno del paddock del circuito di Città del Messico, tanto che diversi piloti si sono lamentati apertamente per essere stato troppo importunati.

 

GP Messico 2022: la rabbia dei piloti verso alcuni tifosi troppo invadenti

La Formula 1 negli ultimi anni sta registrando un’enorme crescita di popolarità tanto da riempire costantemente le tribune di tifosi appassionati, ma in occasione del GP Messico 2022 l’atmosfera sembra essere diventata un po troppo invadente ed opprimente per i piloti e per gli addetti ai lavori.

I Paddock negli ultimi anni, grazie a Liberty Media sono diventati sempre più affollati per dare più opportunità di avvicinare i fan ai piloti di Formula 1.

Tuttavia in questo weekend in Messico, complice un comportamento troppo opprimente da parte dei fan messicani, l’atmosfera nel paddock dell’Autódromo Hermanos Rodriguez è radicalmente cambiata con scene che hanno vissuto i piloti che sono stati letteralmente assaliti ogni volta che si avventurano all’aperto.

Con questa situazione alcuni piloti si sono apertamente lamentati con l’organizzazione del flusso dei tifosi nel GP Messico 2022 chiedendo più rispetto per i loro spazi personali.

Il primo a parlarne apertamente è stato il ferrarista Charles Leclerc che ha affermato:

“In generale, è vero che c’è un sacco di gente nel paddock, ed è un bene, perché dimostra quanto sia aumentato l’interesse per la F1. Qui c’è sempre stata molta gente, ma soprattutto quest’anno.

Ma d’altra parte, forse dobbiamo trovare qualcosa che ci permetta di camminare un po’ più tranquillamente nel paddock”.

A fargli eco sulla situazione del paddock del GP Messico 2022 il suo compagno di squadra Carlos Sainz:

“Mi piace avere i tifosi intorno a me. Mi piace avere tutti intorno a noi che ci acclamano, soprattutto perché sono latino, abbiamo una sorta di rapporto speciale.

Chiedo solo a tutti di mantenere la calma, che siamo in un paddock, di non spingere o gridare troppo”.

Il più duro senz’altro è stato Pierre Gasly dove si è anche lamentato che qualcuno gli ha aperto la sua borsa:

Sono arrivato all’hospitality con la borsa che conteneva il mio passaporto – ha dichiarato il #10, come riportato dal sito MotorsportWeekera stata aperta e non me ne sono nemmeno accorto. Ne abbiamo parlato durante il briefing dei piloti.

Penso che sia fantastico vedere i bambini e le persone che si divertono – ha dichiarato il futuro pilota Alpine – ma forse è meglio trovare un modo per far capire loro dove raggiungerci e quando invece lasciarci un po’ più di spazio. La tasca della mia borsa era aperta”.

Insomma una situazione difficile da gestire per il GP Messico 2022 che dovrà senz’altro fare scuola per il futuro della Formula 1.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Newser di 28 anni romano, con le grandi passioni del Motorsport e del Wrestling. Membro sia di TSOS che di TSOW dal Novembre 2021 e mi occupo principalmente di Formula 1, Motomondiale, WorldSBK, Rally, WWE e anche altri sport in generale.
Lascia un commento