Ad imageAd image

GP Singapore: Charles Leclerc primo nelle FP2

Giacomo Della Vecchia
4 minuti di lettura
GP Singapore: Charles Leclerc primo nelle FP2

Le FP2 del GP Singapore 2022 hanno visto Charles Leclerc concludere la 1° posto davanti al compagno di squadra Carlos Sainz mentre George Russell si è classificato al 3° posto.

La seconda sessione di Prove Libere si è rivelata un ottovolante di emozioni; Red Bull ha infatti avuto una sessione molto complicata con Max Verstappen solo 4° con soli 8 giri compiuti mentre Sergio Perez si è classificato 12° con 12 giri compiuti.

- PUBBLICITA-

Ferrari ha invece fatto registrare ben 36 giri totali dai propri piloti (Charles Leclerc 23, Carlos Sainz 13) mentre Mercedes ha fatto molti più giri della scuderia di Maranello ma, provando alcune cose sul setup, sono usciti fuori dei piccoli problemi di setup.

La cronaca delle FP2 del GP Singapore

Nei primi minuti delle FP2 del GP Singapore, Lewis Hamilton che aveva chiuso le FP1 al 1° posto è uscito subito con gomme Medium, verosimilmente provando un assetto per la gara. Dopo che anche George Russell ha fatto segnare il primo tempo cronometrato della sessione, si è visto molto chiaramente che i saltellamenti della monoposto erano molto accentuati.

Lewis Hamilton fa segnare il miglior tempo subito seguito da Fernando Alonso prima che Carlos Sainz faccia registrare 1.43.710 su gomme Medium; il pilota inglese risponde subito dopo con un 1.43.668. I due piloti si scambiano spesso la posizione nei primi minuti, mentre ne le Red Bull ne Charles Leclerc escono in pista.

Dopo 30 minuti dall’inizio delle FP2 del GP Singapore, Valtteri Bottas su Alfa Romeo fa registrare il 2° tempo scalzando il suo ex compagno in Mercedes; Carlos Sainz continua a migliorare con un 1.42.751 nonostante un lieve tocco sulle barriere in Curva 19, stessa cosa successa ad Esteban Ocon e Sergio Perez. Nel frattempo esce anche Charles Leclerc che si mette alle spalle del compagno montando gomme Medium contro le Soft di Carlos Sainz.

Prima Esteban Ocon e poi George Russell si portano in 2° posizione alle spalle dello spagnolo, Lewis Hamilton arriva a chiudere davanti al proprio compagno di squadra mentre Bottas si gira in Curva 16 senza però riportare danni. Nei primi minuti non c’è traccia di Max Verstappen che ha compiuto solo 3 giri in quasi 40 minuti di sessione.

Non è stata una sessione di FP2 del GP Singapore fortunata per AlphaTauri con Pierre Gasly che, a pochi minuti dalla fine, rientra nel box con un principio di incendio sul suo airbox. Pochi minuti dopo, il suo compagno di squadra Yuki Tsunoda è costretto a ritirarsi dalla sessione per problemi alla pompa della benzina; nei minuti finali della sessione, Max Verstappen fa segnare il miglior giro in 1.42.926 prima che Charles Leclerc e Carlos Sainz facciano segnare un tempo migliore.

Lewis Hamilton chiude le FP2 del GP Singapore al 5° posto davanti ad Esteban Ocon, Valtteri Bottas e Fernando Alonso. Chiudono la Top 10 Sergio Perez (Red Bull) e Lance Stroll (Aston Martin) che rimane comunque competitivo dopo l’8° posto nelle FP1; segnali di miglioramento per Lando Norris che sale all’11° posto dopo il 19° nelle FP1 mentre Nicholas Latifi chiude la classifica al 20° posto con un ritardo di 3.966 secondi da Charles Leclerc.

Appuntamento nel pomeriggio di domani, Sabato 1 Ottobre, per le Qualifiche del GP Singapore.

https://twitter.com/F1/status/1575849035851857921?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1575849035851857921%7Ctwgr%5Ed66c36b19f8df442dc6951be1eb53858b16a7ee5%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.motorsport.com%2Ff1%2Flive-text%2Ff1-singapore-gp-live-commentary-and-updates-fp1-fp2%2F1116924%2F

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento