Ad imageAd image

Gunther Steiner apre sul rinnovo di Mick Schumacher

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
Gunther Steiner apre sul rinnovo di Mick Schumacher

Gunther Steiner, Team Principal della Haas, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul rinnovo di contratto di Mick Schumacher son il Team a fine stagione.

Mick Schumacher, in scadenza di contratto con Ferrari e di conseguenza con la Haas a fine stagione, sembrava destinato ad approdare in AlphaTauri qualora l’accordo tra Red Bull Racing e Porsche fosse andato in porto.

- PUBBLICITA-

Alla vigilia del GP Giappone, però, la squadra ex Minardi e Toro Rosso ha ufficializzato Nyck de Vries per la prossima stagione, con Pierre Gasly destinato in Alpine F1 Team per sostituire Fernando Alonso approdato in Aston Martin F1 Team.

Il rinnovo di Mick Schumacher, quindi, si sarebbe riavvicinato di nuovo così come ha dichiarato Gunther Steiner.

Le dichiarazioni di Gunther Steiner sul rinnovo di Mick Schumacher

Intervistato in merito al rinnovo di Mick Schumacher, Gunther Steiner ha dichiarato: “Credo abbia un vantaggio rispetto ad un altro pilota. Conosce il Team da 2 anni ed ha sempre lavorato bene con la squadra, rispetto ad un pilota che arriva adesso è avvantaggiato; più o meno la stessa cosa che è successa a Kevin Magnunnes, dopo un anno di stop è rientrato perchè conosceva tutti e questo è un grande vantaggio quando devi partire da capo con la macchina.”

Il rinnovo di Schumacher con la Haas e di conseguenza con la Ferrari era stato messo in dubbio già all’inizio della stagione; una serie infinita di errori avevano portato il Team Principal a ripensare sul rinnovo del tedesco anche se nel GP Gran Bretagna aveva conquistato i primi punti in F1. Nell’ultima parte di stagione, complice anche un po’ di sfortuna, i risultati non erano arrivati mentre il rapporto tra il pilota ed il manager si era mano a mano rinsaldato.

Riguardo alla stagione del pilota tedesco, Gunther Steiner ha aggiunto: “Non posso dire di non essere soddisfatto della stagione; non ha fatto grandissimi errori o altro e non ha mai distrutto gravemente la macchina. Certo ci sono stati alcuni errori all’inizio della stagione, ma quello che vedo è un lento ma costante miglioramento che lo ha anche portato a punti in più di un’occasione; se un pilota non cresce, i punti non arrivano.”

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
1 commento