Ad imageAd image

Isaac Humphries ha fatto Coming Out: sono Gay

Fabio Di Palma
Fabio Di Palma
3 minuti di lettura
Isaac Humphries ha fatto Coming Out: sono Gay

Isaac Humphries giocatore australiano ex NBA, in un video sui social ha rivelato la sua omosessualità.

Humprheies gioca attualmente nel suo paese natale ed è il centro titolare dei Melbourne United, squadra che milita in NBL.

- PUBBLICITA-

Seppur abbia solo 24 anni, il cestista australiano ha girato tutto il mondo passando dall’Europa agli Stati Uniti dove ha militato nell’università del Kentucky fino ad arrivare alla tanto ambita NBA con la squadra degli Atlanta Hawks nella stagione 2018/2019.

Ma dalla giornata di ieri il nome di Isaac Humphries è balzato sulla bocca di tutti in quanto tramite un suo video postato su Instagram ha annunciato alla sua squadra e al tutto il mondo di essere omosessuale.

 

Isaac Humphries: “Puoi essere un grande giocatore ed essere Gay”

Isaac Humphries in un video postato su Instagram dove si confida con i suoi compagni del Melbourne United ha rivelato la sua omosessualità.

Il ventiquattrenne australiano ex NBA non sono ha parlato della sua omosessualità ma ha anche raccontato del difficile periodo che ha affrontato non riusciva ad accettare la sua omosessualità.

Nel video postato sul suo profilo Instagram, Humphries davanti alla sua squadra afferma:

“Qualche anno fa ho attraversato un momento molto brutto e molto solo e ho cercato di togliermi la vita.

Il motivo principale dietro quel tentativo erano le mie difficoltà con la mia sessualità, con l’accettare il fatto che sono gay.

Lo odiavo. Ero disgustato da me stesso. Pensavo di non potere essere quel tipo di persona nel nostro ambiente cestistico.

Ho sempre voluto essere di ispirazione per qualcuno, dare il buon esempio. Prendo molto sul serio il mio ruolo nella società e voglio aiutare le persone. Posso farlo dimostrando che si può essere gay e fare sport di alto livello, specialmente nel basket.

Se avessi avuto un modello a cui ispirarmi, di sicuro non sarei finito a pensare che togliermi la vita fosse l’unica soluzione. Ho imparato che quando ti senti diverso e unico, e non ti vedi rappresentato, diventa difficile pensare che ci sia una vita di uscita e che si possa esistere in un posto dove non c’è nessun altro come te”.

Al termine del discorso Isaac Humphries è stato abbracciato e sostenuto da tutta la sua squadra, scatenando varie reazioni di supporto verso il giovane australiano, su tutti anche la NBA dove in un tweet ha scritto:

“Siamo orgogliosi e grati che Isaac abbia condiviso la sua storia. Sappiamo che impatto avrà la sua onestà e il suo coraggio su tante altre persone. Isaac ha il nostro rispetto e supporto”.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Newser di 28 anni romano, con le grandi passioni del Motorsport e del Wrestling. Membro sia di TSOS che di TSOW dal Novembre 2021 e mi occupo principalmente di Formula 1, Motomondiale, WorldSBK, Rally, WWE e anche altri sport in generale.
Lascia un commento