Ad imageAd image

Italbasket qualificata per i Mondiali FIBA 2023

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Italbasket qualificata per i Mondiali FIBA 2023

L’Italbasket, con la vittoria ottenuta con la Georgia in trasferta, è matematicamente qualificata per i Mondiali del prossimo anno.

Dopo la sconfitta con la Spagna arrivata pochi giorni fa a Pesaro, la nazionale allenata da coach Gianmarco Pozzecco è riuscita ad ottenere un successo che fa strappare il ticket alla formazione azzurra per la manifestazione che si terrà tra Giappone, Filippine ed Indonesia nel 2023.

- PUBBLICITA-

Per la prima volta in 32 anni, l’Italia parteciperà a due mondiali di Basket consecutivi, dopo che nel 2019 il cammino degli azzurri, allora allenati da Romeo Sacchetti, si fermò al Secondo Turno.

 

L’Italbasket stacca il biglietto per i Mondiali 2023: 85-84 alla Georgia

Alla Tbilisi Arena, l’Italbasket di Gianmarco Pozzecco ha battuto la Georgia, squadra padrona di casa, per 85-84, ottenendo la qualificazione matematica al prossimo Mondiale di Basket, che si terrà in Asia, tra Giappone, Filippine e Indonesia, nel 2023.

Per la decima volta, l’Italia parteciperà alla kermesse internazionale, dove però non è mai andata oltre la quarta posizione finale del 1970 e del 1978, mentre punterà a fare meglio del decimo posto ottenuto in Cina tre anni fa con Romeo Sacchetti come allenatore, venendo eliminati da terzi nel secondo turno in un gruppo composto anche da Spagna, Serbia e Porto Rico.

Dopo la prova convincente contro la Spagna, che però ha visto gli azzurri perdere contro gli iberici a Pesaro, la formazione italiana, ancora senza i giocatori dell’Eurolega, soffre soprattutto nel secondo tempo, ma porta a casa un trionfo che consente la matematica certezza di poter essere presenti al torneo in Asia.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento