The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Jim Ross critica The Ultimate Warrior come wrestler

Dal nostro partner: The Shield Of Wrestling
Angelo Morena

Jim Ross ha fortemente criticato le abilità come wrestler di The Ultimate Warrior durante l’ultimo episodio di Dark Side of the Ring, documentario incentrato sui retroscena del business in onda su VICE.

Warrior è stato uno dei wrestler maggiormente di punta tra la fine degli anni 80 e l’inizio dei 90 dove conquistò prima l’Intercontinental Championship e poi il WWF Championship battendo Hulk Hogan nel clamoroso scenario di WrestleMania VI.

La sua riappacificazione con la WWE, l’introduzione nella Hall of Fame e il suo ultimo immortale discorso a RAW, poche ore prima della sua scomparsa restano il suo ultimo grande atto e la sua eredità al business.

Il pensiero di Jim Ross

L’attuale telecronista della AEW ha espresso un pensiero quanto mai onesto sul Guerriero, riferendosi alle sue abilità spesso carenti nel ring, ovviamente mitigate da un carisma innato:

“Quando i Blade Runners (il team composto da Ultimate Warrior e Sting n.d.r.) è arrivato in UWF, io ero il telecronista. Non ho mai incontrato o visto un wrestler con meno abilità di The Ultimate Warrior. Hellwig (Jim Hellwig, il vero nome di Warrior n.d.r.) era molto narcisista. Diceva: ‘Ho un bell’aspetto, ho un bel sorriso, ho dei denti meravigliosi. Cosa potrebbe volere di più un promoter?’ Beh, non lo so, forse potresti saper lottare?”

Un Jim Ross decisamente critico, concordate con lui?

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Seguici su Google News

 

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!