Ad imageAd image

L’Arabia Saudita vuole un altro GP in F1

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
L'Arabia Saudita vuole un altro GP in F1

L’Arabia Saudita sarebbe disponibile ad ospitare la F1 non solo sul Jeddah Corniche Circuit ma anche nel nuovo circuito di Qiddiyah, alle porte di Riyadh.

Da quando l’Arabia Saudita è stata inserita nel calendario F1 con la prima gara svolta prima del gran finale di Abu Dhabi 2021, la stessa nazione ha mostrato un grande entusiasmo verso la disciplina.

- PUBBLICITA-

Quest’anno il circuito di Jeddah è stato inserito come 2° prova del Mondiale di F1 dopo il GP Bahrain ed ha visto come vincitore Max Verstappen su Red Bull Racing, alla sua prima affermazione in stagione.

Il governo saudita, spinto anche dalla realizzazione di un nuovo circuito, vorrebbe molto che la F1 tornasse nel corso della stagione 2026 a correre nel territorio arabo.

Le dichiarazioni del governo dell’Arabia Saudita sul secondo GP della F1

Abdulaziz Bin Turki Al-Faisal, ministro dello sport dell’Arabia Saudita, ha dichiarato a proposito: “Se ci fosse l’opportunità, non diremmo certo di no. Stiamo vedendo i benefici che la F1 ha portato al nostro Regno ed è per questo che stiamo investendo tanto in questo settore; capisco lo scetticismo occidentale, ma qui da noi lo sport ha un valore marginale. Per noi è più importante la cultura, l’intrattenimento, le mostre e qualsiasi altra cosa che la F1 potrà portare; credo non avremmo problemi ad ospitare un altro GP oltre quello di Jeddah, ma dovremmo sicuramente discuterne con la F1.”

Molti hanno però espresso dubbi su un secondo circuito in Arabia Saudita, dato il fatto che il Jeddah Corniche Circuit è considerato non solo uno dei più veloci del calendario di F1 ma anche uno dei più tecnici e, di conseguenza, uno dei più pericolosi, come testimoniato dallo scontro tra Max Verstappen e Lewis Hamilton proprio durante l’edizione del 2021.

Lo stesso Al-Faisal ha aggiunto: “Non escludo, però, il trasferimento della sedie del GP Arabia Saudita da Jeddah a Qiddiya; d’altronde, anche la Germania fece lo stesso con il Nurburgring ed Hockenheim. Di sicuro posso dire che il nuovo impianto sarà iconico per la F1, ci sarà anche un parco tematico adiacente e puntiamo a finirlo per il 2026; altra cosa sicura è che lì correrà la MotoGP, non ce le vedo proprio le moto a Jeddah.”

Nonostante questa rimane una suggestione, non è quindi da escludere l’opzione di avere 2 GP in Arabia Saudita a partire dal 2026.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento