Ad imageAd image

LEC: sta per arrivare un nuovo Team?

Giacomo Della Vecchia
4 minuti di lettura
LEC: sta per arrivare un nuovo Team?

La stagione LEC si è appesa conclusa ma pare proprio che, per il 2023, ci potrebbero essere delle grosse sorprese.

Uno dei Team partecipanti al massimo Campionato di League Of Legends europea, gli Astralis (organizzazione attiva anche in Rainbow Six Siege, FIFA e Counter-Strike: Global Offensive), pare che abbia messo in vendita la sua partecipazione al Campionato.

- PUBBLICITA-

L’organizzazione danese starebbe quindi sondando il terreno per vendere il proprio posto nel Campionato ed è attualmente in trattativa con due Team molto famosi nel panorama eSports continentale: FaZe Clan e Karmine Corp.

LEC: la situazione attuale di Astralis

LEC potrebbe quindi accogliere un nuovo Team, dato il fatto che il Team Astralis si è rivelato un flop incredibile, avendo concluso lo Spring Split al 10° (e ultimo) posto mentre il Summer Split si è concluso con il 9° posto (alle loro spalle solo il Team BDS, neo-entrato nel Campionato)

Tra FaZe Clan e Karmine Corp questi ultimi sembrano, al momento, i favoriti. Il Team, nato dalla collaborazione dei noto rapper francesi Kameto (Kamel Kebir) e Prime (Amine Mekri) ha conquistato le ultime 3 edizioni dell’European Masters, competizione riservata ai Campioni delle varie leghe regionali europee.

Grazie alla buona base economica del Team, si pensava potesse essere proprio Karmine Corp a prendere il posto dello Schalke 04 quando questi ultimi si sono trovati non più appoggiati dalla squadra di calcio tedesca desiderosa di fare cassa dopo la retrocessione nella Serie B tedesca; fu però allora che il Team BDS, forte di una struttura ben più radicata e profonda, riuscì ad entrare in LEC.

Il debutto dei Karmine Corp sarebbe stato, quindi, solo rimandato al 2023, grazie anche all’acquisto, a fine 2022, di Martin “Rekkles” Larsson, ex ADC di Fnatic e G2 ESports ed universalmente riconosciuto come il miglior ADC in Europa. Il giocatore ha aiutato molto l’economia del Team attirando numerosi sponsor che hanno aiutato ad espandere enormemente la base economica.

Per LEC, però, la situazione potrebbe di nuovo cambiare. Larsson, infatti, è stato ufficiosamente “liberato” dal Team accettando che possa accordarsi con altri Team sempre facenti parte del Campionato; data però la sua età (compirà 26 anni tra pochi giorni, un’età “avanzata” per determinati livelli di eSports) e la cronica mancanza di adattabilità al ruolo di ADC moderno (colui che aiuta la squadra e non il contrario, come accadeva in passato) questa ipotesi potrebbe tramontare.

Karmine Corp avrebbe già l’alternativa pronta: si tratta di Steven “Hans Sama” Liv, molto più giovane di lui anche se non in possesso di una grande esperienza internazionale (dopo una stagione 2021 passata ai Rogue ESports ha firmato nel 2022 con i Team Liquid in America concludendo al 4° posto e mancando di conseguenza la qualificazione ai Worlds 2022) ma desideroso di tornare in Europa, a patto che la squadra dove andrà a giocare sia regolarmente iscritta a LEC.

Qualora Karmine Corp non dovesse entrare in LEC, nella peggiore delle ipotesi si troverebbe senza ADC e dovrebbe ripartire dalla Lega Francese. E’ forse per questo motivo che anche FaZe Clan, squadra che ha fatto la storia in Europa con Counter-Strike: Global Offensive, si sarebbe interessata al posto degli Astralis volendo espandere la propria bacheca degli eSports. Non ci resta che attendere le prossime settimane per avere un’idea più chiara.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento