Ad imageAd image

L’Italia fa sette vittorie di fila agli Europei di Curling 2022

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
L'Italia fa sette vittorie di fila agli Europei di Curling 2022

L’Italia, battendo la Repubblica Ceca in serata, ha raggiunto il record di vittorie consecutive in un torneo continentale di Curling.

Infatti, da quando è stato istituito il Girone all’Italiana da dieci squadre, solo nel 2014 la compagine azzurra, quest’anno con capitano Joel Retornaz, ha raggiunto la cifra di sette successi di fila.

- PUBBLICITA-

Domani, contro la Spagna, l’Italia proverà ad allungare una striscia di risultati utili mai raggiunta nella sua storia.

 

Sette vittorie su sette per l’Italia agli Europei di Curling

L’Italia, squadra con Joel Retornaz, Amos Mosaner, Sebastiano Arman e Mattia Giovannella nel suo roster, ha ottenuto, battendo per 7-4 la Repubblica Ceca, la settima vittoria di fila in un campionato europeo di Curling, un nuovo record per quanto concerne la disciplina.

Inoltre, grazie al successo contro la nazionale ceca, gli azzurri sono ufficialmente in semifinale in virtù del momentaneo secondo posto nel ranking e della debita distanza con Svezia e Turchia, attualmente con un record di 4-3 in sette partite disputate e con un piede al Mondiale del prossimo anno, la cui qualificazione va alle prime tre della classifica.

Le ultime due partite si giocheranno domani con la Spagna, attuale fanalino di coda con una sola affermazione in sette apparizioni, e dopodomani con la Scozia, squadra che condivide il 7-0 con la formazione comandata da Joel Retornaz e che potrebbe affermarsi per la seconda volta nella storia a punteggio pieno alla fine del Round Robin.

 

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
1 commento