Ad imageAd image

LoL Worlds 2022: Cloud9 battono Fnatic

Giacomo Della Vecchia
6 minuti di lettura
LoL Worlds 2022: Cloud9 battono Fnatic

I Cloud9 hanno battuto i Fnatic nella prima partita del Day 5 ai LoL Worlds 2022 ed inguaiano il team europeo nella corsa al Knockout Stage.

Per i Fnatic si tratta della 2° sconfitta nel Group Stage, accaduta in una giornata decisiva: la squadra europea era infatti sul 2-1 a parimerito con EDward Gaming e T1 Gaming. I Cloud9 hanno trovato la giusta quadratura del cerchio usando i campioni più favorevoli per i giocatori mentre i Fnatic hanno giocato comunicando poco tra di loro, come ben visibile dalla partita di Razork.

- PUBBLICITA-

I Fnatic si trovano quindi sul risultato di 2-2 con un’enorme montagna da scalare, dato il fatto che dovranno affrontare T1 Gaming e EDward Gaming. Per i Cloud9, nonostante la prima fase del Group Stage si sia concluso sullo 0-3, la possibilità di ribaltare il risultato e chiudere sul 3-3, galvanizzati anche dalla vittoria in apertura, è molto alta.

LoL Worlds 2022: la cronaca della partita Cloud9-Fnatic

Nella prima fase di ban, Yuumi, Sejuani, Varus, Azir, Aatrox e Caitlyn vengono rimossi dal gioco. Fnatic selezionano immediatamente Viktor, rispondono i Cloud9 con Ornn e Orianna lasciando Mao’Kai agli avversari; Aphelios viene selezionato subito dopo, risposta Trundle per la squadra del Nord America e si passa alla 2° fase di ban. Vengono rimossi anche Graves, Lucian, Thresh e Kalista, Cloud9 selezionano Jinx alla quale i Fnatic rispondono con Jarvan IV seguito da Soraka come support, lasciando Lulu come ultima selezione degli avversari.

Primo scambio di colpi tra Jensen (Orianna) e Humanoid (Viktor), nella top-lane tra Wunder (Mao’Kai) e Fudge (Ornn) i due campioni selezionati, soprattutto tank, cercano di prendere vicendevolmente il vantaggio di corsia; dopo 5 minuti di partita, i Cloud9 sono in leggero vantaggio monetario dato dal più alto numero di minions conquistati, Razork (Jarvan IV) sbaglia l’ingaggio e viene fatto fuori da Zven (Lulu) trovandosi troppo in profondità e la squadra del Nord America si prende la prima kill della partita. I Cloud9 conquistano anche il primo Messaggero della Landa, scoppia un piccolo teamfight dove Jensen raccoglie una doppia uccisione dato l’ingaggio scomodo di Razork dopo appena 10 minuti di partita.

Primo drago conquistato dai Cloud9, Humanoid rischia molto ma la guardia di Razork sventa il peggio; Blaber (Trundle) raccoglie una kill su Wunder che si trova a passeggiare sulla top-lane, il vantaggio monetario dei padroni di casa sale vertiginosamente grazie anche alle placcature raccolta in bot-lane sulla torre, Berserker (Jinx) porta a 5 le kill dei Cloud9 con la ultimate su Humanoid mentre i Fnatic non riescono a risalire la china della partita.

Conquistato anche il secondo Messaggero della Landa, il Team americano conquista la torre in top-lane, Humanoid riesce a prendersi la kill su Jensen ma la squadra in vantaggio conquista anche il secondo drago; Upset (Aphelios) si stacca dai compagni di squadra per accumulare risorse in solitaria ma i Cloud9 conquistano 2 torri e si prendono anche la kill su Hyllisang.

Jensen si prende la sua 4° kill della partita, la sua squadra si prende anche il Barone Nashor, Fudge si salva da 3 avversari ed aiutato dai compagni di squadra riesce a rispedire Wunder in base. Assedio alla base da parte dei Cloud9, cadono Hyllisang e Wunder ma Razork riesce a ricacciarli indietro, scoppia un teamfight nella bot-lane dei Fnatic dove Fudge mostra tutte le sue abilità ed aiuta Berserker e Jensen a prendere definitivamente vantaggio; Fnatic rintanati nella loro base cercando a ricacciare l’assalto dei super-minion, i Cloud9 si portano verso il Barone Nashor mentre i Fnatic si prendono il drago. Assalto finale alla base, Berserker porta a casa altre 3 kill e chiude la partita dopo 28 minuti.

Al termine della partita, viene intervistato Fudge, top-laner dei Cloud9, che dichiara: “Sono molto felice della partita, anche se perdiamo le prossime due partite non mi importa molto. Su Wunder ho poco da dire, ha voluto mettersi in una posizione superiore rispetto al Nord America ed oggi lo abbiamo surclassato; la nostra fase di selezione era stata studiata per metterci a nostro agio il più possibile, i Fnatic al minimo errore si sono eclissati. Sarà dura vincerle tutte fino alla fine della giornata, ma possiamo giocarci le nostre carte e rimanere concentrati.”

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
2 Commenti