Ad imageAd image

LoL Worlds 2022: DRX battono GenG ed accedono alla finale

Giacomo Della Vecchia
5 minuti di lettura
LoL Worlds 2022: DRX battono GenG ed accedono alla finale

DRX battono i connazionali dei GenG e raggiungono la finale dei LoL Worlds 2022.

I DRX hanno battuto gli strafavoriti GenG, campioni della LCK, per 3-1 al termine di una partita che non è apparsa mai in discussione. I GenG, dopo la prima vittoria, si sono provati contro una squadra desiderosa di concludere la propria storia ai LoL Worlds 2022 in finale e non in semifinale.

- PUBBLICITA-

Zeka è stato un assoluto MVP della partita, capace con la sua Akali di spezzare i teamfight nel 3° game mentre Pyosik su Kindred ha fatto il resto del lavoro nel 4° game. Adesso, per i team che arriva direttamente dai Play-In, ci saranno i T1 che hanno battuto i JDG e che vogliono regalare a Faker l’ultima gioia prima del ritiro. Per i GenG sfuma una grande occasione che poteva cementare ancora di più il loro 2022 chiuso in grande ascesa.

LoL Worlds 2022: la cronaca della partita DRX-GenG

Nella prima partita, i DRX partono meglio con la prima kill ma GenG rispondono immediatamente; i campione della LCK lavorano meglio in gruppo vincendo i teamfight mentre i DRX riescono a prendere delle kill sui singoli bersagli, alla lunga i GenG strozzano ogni singola chance degli avversari e conquistano la base avversaria con relativa facilità dopo 30 minuti.

Seconda partita della serie, GenG conquistano la prima kill mentre i DRX rispondono con la prima torre, il primo teamfight vede i DRX uscire vincitori e concentrarsi sulla mid-lane avversaria. Scoppia un teamfight al drago che vede Zeka uscire con una doppia uccisione, lo stesso Zeka si sposta sulla top-lane cercando di prendere torri e vantaggio ma i GenG sono nella base avversaria, dopo una strenua difesa e la conquista del Barone Nashor la situazione si ribalta, i DRX conquistano anche il Drago Maggiore ma Chovy è l’unico dei GenG nella base avversaria.

Si continua con la terza partita con i DRX che conquistano subito la prima kill, i GenG perdono sistematicamente i primi minuti della partita perdendo anche un importante teamfight  sulla bot-lane perdendo anche la torre. I DRX sembrano inarrestabili, vincono ogni teamfight grazie anche a Zeka che sulla sua Akali fa man bassa degli avversari con degli inserimenti a regola d’arte; dopo 30 minuti la base dei GenG esplode ed i DRX si portano sul 2-1.

Quarta partita della serie e nel primo teamfight i DRX conquistano di nuovo la prima kill della partita, risposta immediata da parte dei GenG che conquistano la prima torre della partita; scoppia un teamfight al drago che porta i GenG di nuovo in partita grazie alla concatenazione di controlli sugli avversari, i DRX si muovono in gruppo e trovano alcune kill in superiorità numerica ritornando in vantaggio. Teamfight decisivo al drago, il jungler dei DRX Pyosik conquista l’anima della Landa degli Evocatori ed insieme al suo team distrugge gli avversari; Barone Nashor conquistato, viene conquistata anche la top-lane e vincono la partita 3-1 arrivando in finale dei LoL Worlds 2022.

Al termine della partita viene intervistato Deft, ADC dei DRX, che dichiara: “Sono felice per la finale dei LoL Worlds 2022, non ci credo ancora. Abbiamo avuto un anno difficile, ma la forza del team ci ha permesso ci ribaltare tutte le situazioni difficili, ci siamo fatti froza a vicenda ed eccoci in finale; sono felice di giocare con i miei compagni, non si finisce mai di imparare nonostante la mia esperienza. Voglio ringraziare tutti i fan che mi hanno supportato sia nelle vittorie che nelle sconfitte, sono diventato un giocatore professionista per vincere questo torneo ed ora siamo così vicini all’obiettivo…”

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
1 commento