The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Martinsville: la NASCAR nella dimora storica

Martinsville è un circuito storico per la NASCAR. E nella notte di domenica 11 aprile si andrà alla ricerca di un nuovo vincitore della Cup Series.

La NASCAR Cup Series si trova nel mezzo di una breve oscillazione del programma della stagione 2021. Tutti i team devono trovare le migliori configurazioni per le auto su tre piste simili di lunghezza (meno di un miglio) ma per tre circuiti notevolmente diversi.

Dal tracciato sterrato del Bristol Motor Speedway, che ha fatto la storia della scorsa settimana, allo storico Martinsville Speedway di questo fine settimana che si estende per 0,526 miglia di lunghezza con rettilinei asfaltati e curve in cemento, al prossimo weekend, 0,75 miglia asfaltato Richmond Raceway.

Martinsville Speedway è una pista storica per il campionato Americano. La NASCAR Cup Series  corre in questo circuito fin dalla sua inaugurazione, nel 1949, ed è l’unica pista su cui si è sempre corso in modo ininterrotto nel corso degli anni.

Martinsville Speedway: un po’ di storia

Il Martinsville Speedway era originariamente una pista sterrata e la struttura ha ospitato 12 corse NASCAR Cup Series sull’allora fondo sterrato, prima di asfaltare la pista nella tarda estate del 1955.

In totale, ci sono state 144 gare della NASCAR Cup Series al Martinsville Speedway, una nell’anno inaugurale (1949) e due gare all’anno dal 1950.

Il primo evento da 500 giri al Martinsville Speedway è stato nel 1956 e le curve in cemento sono state aggiunte nel 1976.

Martinsville: la NASCAR nella dimora storica
Martinsville Speedway 1956: la prima 500 miglia sul circuito

Le 144 gare della NASCAR Cup Series al Martinsville Speedway sono i secondi eventi della serie più disputati in un circuito, dietro solo alle 148 gare del Daytona International Speedway.

Le corse a Martinsville hanno prodotto 61 diversi pole sitter e 54 diversi vincitori di gare.

Nove dei vincitori correranno questo fine settimana: Denny Hamlin (cinque vittorie), Brad Keselowski (due), Kurt Busch (due), Kyle Busch (due), Martin Truex Jr. (due), Chase Elliott (una ), Joey Logano (una), Kevin Harvick (una) e Ryan Newman (una).

La prima gara della NASCAR Cup Series al Martinsville Speedway fu il 25 settembre 1949 e venne vinta dall’Hall of Famer Red Byron alla guida di una Oldsmobile per il team di Raymond Parks.

Il NASCAR Hall of Famer Richard Petty è il pilota che ha vinto di più al Martinsville Speedway con 15 vittorie (1960, 1962, 1963, 1967 sweep, 1968, 1969 sweep, 1970, 1971, 1972 sweep, 1973, 1975, 1979).

Il Blue-Emu Maximum Pain Relief 500 di questo fine settimana, che inizierà nella notte di domenica 11 aprile alle 01:30 ed è disponibile esclusivamente sul TrackPass, sarà di 500 giri (263 miglia) e suddiviso in tre fasi. Le prime due fasi sono di 130 giri ciascuna (68,38 miglia ciascuna) e la fase finale è di 240 giri (126,24 miglia).

La formazione di partenza di questo fine settimana è stata determinata dalle qualifiche metriche. Il vincitore della scorsa settimana Joey Logano partirà in pole a Martinsville e sarà affiancato dal leader della classifica della serie Denny Hamlin in prima fila.

Saranno otto i vincitori diversi dall’inizio della stagione?

Joey Logano del Team Penske ha fatto la storia lo scorso fine settimana vincendo la prima gara su sterrato nella NASCAR Cup Series in oltre 50 anni e la prima al Bristol Motor Speedway Dirt. Nell’ottenere questa vittoria, Logano ha mantenuto la serie di diversi vincitori dall’inizio della stagione, rendendo la stagione 2021 il quinto anno diverso nella NASCAR Cup Series Modern Era (1972-2021) che inizia con sette diversi piloti sulla Victory Lane. Gli altri anni sono stati il 2014, il 2003, il 2000 e il 1991.

Joey Logano ha fatto la storia Bristol
Joey Logano ha fatto la storia Bristol

Ora la NASCAR Cup Series si sta dirigendo verso lo storico Martinsville Speedway per vedere se la serie di vittorie può arrivare a otto diversi vincitori. Se la stagione 2021 vedrà un ottavo vincitore diverso questo fine settimana, diventerà solo la terza stagione nella NASCAR Cup Series Modern Era (1972-Presente) ad iniziare con otto diversi vincitori nelle prime otto gare. Le uniche altre due stagioni con questo record sono quella del 2003 e quella del 2000.

Il record dell’era moderna di diversi vincitori dall’inizio della stagione è di 10 nel 2000. Il NASCAR Hall of Famer Dale Earnhardt Jr. aveva interrotto il record a Richmond, undicesima gara della stagione 2000.

Lo short track non è per tutti: chi è il favorito?

Dalla prima stagione della NASCAR Cup Series nel 1949, le piste brevi – una pista lunga meno di un miglio – hanno abbellito il programma competitivo e sono state parte del tessuto che compone lo sport.

Il NASCAR Hall of Famer, giustamente soprannominato “The King”, Richard Petty ha ottenuto 138 delle sue 200 vittorie nella NASCAR Cup Series su piste brevi. Detiene anche il record per il maggior numero di vittorie su una singola pista della NASCAR Cup Series, registrando 15 vittorie nella sede di questo fine settimana: Martinsville Speedway.

Tra i piloti attivi questo fine settimana, 10 hanno ottenuto vittorie sugli short track della NASCAR Cup Series. In prima posizione abbiamo Kyle Busch di Joe Gibbs Racing con 16 vittorie. Joey Logano del Team Penske è l’unico pilota a vincere in tutte e quattro le short track attualmente attive nel programma della NASCAR Cup Series grazie alla sua vittoria lo scorso fine settimana a Bristol Dirt.

Pilota Totali Martinsville Richmond Bristol Bristol Dirt
Kyle Busch 16 2 6 8 0
Denny Hamlin 10 5 3 2 0
Kurt Busch 10 2 2 6 0
Brad Keselowski 7 2 2 3 0
Kevin Harvick 7 1 3 3 0
Joey Logano 6 1 2 2 1
Martin Truex Jr 4 2 2 0 0
Ryan Newman 2 1 1 0 0
Chase Elliott 1 1 0 0 0
Kyle Larson 1 0 1 0 0

 

Sette dei 10 vincitori attivi sugli short track della NASCARA che correranno questo fine settimana sono anche alla ricerca della loro prima vittoria del 2021. Inoltre, tutti e sette sono ex vincitori a Martinsville: Kyle Busch, Denny Hamlin, Kurt Busch, Brad Keselowski, Kevin Harvick, Ryan Newman, e il campione del 2020 (e l’ultimo vincitore al Martinsville Speedway) Chase Elliott.

Kevin Harvick della Stewart-Haas Racing è l’unico pilota della NASCAR Cup Series che è riuscito a vincere in tutte e tre le serie nazionali NASCAR al Martinsville Speedway (NCS: 2011, NXS: 2006, NCWTS: 2009, 2010, 2012).

Martin Truex Jr. di Joe Gibbs Racing è il vincitore in carica di questo evento la scorsa stagione al Martinsville Speedway, ottenne infatti la sua quarta vittoria in carriera nello short track. In totale, Truex ha fatto 30 corse a Martinsville. Su questo circuito ha ottenuto una pole, due vittorie, sette volte nei primi cinque e 13 volte nei primi dieci. Truex ha vinto la gara primaverile di Martinsville la scorsa stagione, ma è arrivato 22° nella gara dei playoff più avanti nel corso dell’anno.

Denny Hamlin riuscirà a vincere a Martinsville?

Denny Hamlin di Joe Gibbs Racing torna al Martinsville Speedway, una delle sue piste di maggior successo, come leader della classifica piloti della NASCAR Cup Series ma ancora alla ricerca della sua prima vittoria della stagione 2021. Il nativo di Chesterfield, Virginia, guida anche la NASCAR Cup Series nelle vittorie allo storico Martinsville Speedway con cinque (2008, 2009, 2010 due volte, 2015) e ha tutte le intenzioni di ottenere la sesta nella Blue-Emu Maximum Pain Relief 500 di domenica.

Danny Hamlin riuscirà a vincere alla Martinsville?
Danny Hamlin riuscirà a vincere alla Martinsville?

La costanza di Hamlin è stata la chiave del suo successo in questa fase iniziale, almeno nella classifica piloti di questa stagione. In sette partenze quest’anno, ha collezionato sei piazzamenti nei primi cinque (il maggior numero di serie) e ora si trova 58 punti davanti al secondo posto di Joey Logano.

Tra i piloti attivi, Hamlin è uno dei concorrenti di short track più prolifici della serie, come abbiamo potuto vedere dalla tabella sopra riportata.

A Martinsville, Hamlin ha fatto 30 partenze e ha ottenuto quattro pole, cinque vittorie, 15 top 5 e 21 top 10. Ma i suoi record al Martinsville Speedway non si fermano qui. I dati della NASCAR Cup Series lo vedono in testa a quasi tutte le categorie tra i piloti sulla griglia di partenza di domenica notte: la sua posizione finale media è 9,933 (il migliore tra i partenti), la sua posizione media nella corsa è 9,622 (il migliore tra i partenti), 984 giri veloci (il migliore tra i partenti), 12.039 giri tra i primi 15 (80,1%) (secondo tra i partenti).

Hamlin è arrivato 11° nella gara dei playoff della scorsa stagione a Martinsville. Partirà in prima fila sabato sera.

Joey Logano: dopo la vittoria si può concentrare sui PlayOff

Joey Logano del Team Penske è diventato il settimo vincitore in questa stagione e, nel frattempo, ha aggiunto il suo nome ai playoff della NASCAR Cup Series e alla NASCAR All-Star Race al Texas Motor Speedway (13 giugno).

La storica vittoria del Bristol Motor Speedway Dirt segna la decima stagione consecutiva (2012-2021) che Logano vince almeno una tappa della NASCAR Cup Series. Logano arriva così a fare coppia al suo compagno di squadra del Team Penske, Brad Keselowski, per la terza striscia attiva più lunga di anni con vittorie dietro a Kyle Busch (16 anni con vittorie, 2005-2020), Kevin Harvick (11 anni con vittorie, 2010-2020) e per l’appunto Brad Keselowski (2011-2020).

Joey Logano: dopo la vittoria si può concentrare sui PlayOff
Joey Logano: dopo la vittoria si può concentrare sui PlayOff

Logano è l’unico pilota, tra i partenti domenica, che è riuscito a vincere in tutti e quattro gli attuali short track attivi nel programma della NASCAR Cup Series con la sua vittoria lo scorso fine settimana al Bristol Dirt. Ha anche vinto a Martinsville (2018), Richmond (2014, 2017) e Bristol (2014, 2015).

In totale, Logano ha fatto 24 partenze a Martinsville con un bottino di cinque pole, una vittoria, 8 top 5 e 12 top 10. È arrivato quarto nella gara primaverile di Martinsville e terzo nella gara dei playoff la scorsa stagione.

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Gli Heroes Milano sono promossi in Prima DivisioneSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento