Ad imageAd image

Mattia Binotto si è dimesso da Team Principal Ferrari

Fabio Di Palma
Fabio Di Palma
3 minuti di lettura
Mattia Binotto si è dimesso da Team Principal Ferrari

Mattia Binotto ha deciso di lasciare il ruolo da Team Principal Ferrari a causa della ormai mancanza i fiducia da parte del presidente Elkann.

Secondo quanto riportato dal Corriere della sera qualche giorno fa, il rapporto tra Binotto e il team di Maranello è arrivato in dirittura d’arrivo dopo 28 anni di collaborazione di cui gli ultimi 4 come Team Principal.

- PUBBLICITA-

Sia Mattia Binotto che il presidente Ferrari John Elkann sono arrivati ad una rescissione consensuale del contratto che sarebbe dovuto scadere alla fine del 2023 facendo partire la caccia al sostituto che dovrebbe portare ad un nome molto conosciuto, sopratutto nell’ultimo periodo.

 

Mattia Binotto fuori dalla Ferrari: Vasseur sarà il sostituto?

Che la situazione di Mattia Binotto in Ferrari non fosse delle più tranquille si sapeva già da tempo con le varie notizie uscite sul suo possibile licenziamento già prima del weekend del Gran Premio di Abu Dhabi.

E con l’uscita ufficiale di Binotto dal team di Maranello sono scattate immediatamente le voci sul suo possibile sostituto, che stando ad alcuni rumor filtrati dall’entourage di Charles Leclerc al 90% sarà l’attuale Team Principal Alfa Romeo Racing Frederic Vasseur.

Se così fosse vero, la Ferrari si troverà nella situazione di smentire se stessa riguardo al ruolo che coprirà l’attuale TP dell’Alfa Romeo Racing a partire dalla prossima stagione dopo il secco “no” di Andreas Seidl, Team principal McLaren, dato che quest’ultimo era potenzialmente il secondo candidato per passare a Maranello.

 

La dichiarazione di Mattia Binotto

Binotto ha lasciato la seguente lettera di addio: “Con il rammarico che ciò comporta, ho deciso di concludere la mia collaborazione con la Ferrari. Lascio un’azienda che amo, di cui ho fatto parte per 28 anni, con la serenità che deriva dalla convinzione di aver fatto ogni sforzo per raggiungere gli obiettivi prefissati.

“Lascio una squadra unita e in crescita. Una squadra forte, pronta, ne sono certo, a raggiungere i più alti traguardi, alla quale auguro tutto il meglio per il futuro. Credo sia giusto fare questo passo in questo momento, per quanto questa decisione sia stata difficile per me. Ringrazio tutte le persone della Gestione Sportiva che hanno condiviso con me questo percorso, fatto di difficoltà ma anche di grandi soddisfazioni.”

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1)

>

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Newser di 28 anni romano, con le grandi passioni del Motorsport e del Wrestling. Membro sia di TSOS che di TSOW dal Novembre 2021 e mi occupo principalmente di Formula 1, Motomondiale, WorldSBK, Rally, WWE e anche altri sport in generale.
Lascia un commento