Ad imageAd image

Mikaela Shiffrin si impone nel Gigante a Semmering

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Mikaela Shiffrin si impone nel Gigante a Semmering

Mikaela Shiffrin ha ottenuto il quarto successo stagionale vincendo il Gigante a Semmering, in Austria.

La sciatrice americana, che non vinceva da un anno nella disciplina, si è imposta davanti a Petra Vhlova e a Marta Bassino, al suo primo podio nella località austriaca.

- PUBBLICITA-

Per la nativa del Colorado è la vittoria numero 78 della carriera, a meno quattro da Lindsey Vonn per trionfi all-time per lo Sci Alpino Femminile, in quello che è stato il sesto podio in sette apparizioni stagionali.

 

Mikaela Shiffrin vince a Semmering e intravede Lindsey Vonn

Per la prima volta in più di un anno e per la settima stagione di fila, Mikaela Shiffrin ha ottenuto la vittoria in un Gigante, questa volta a Semmering, in Austria, che dopo una prima manche dove ha fatto il vuoto è andata di gestione nella seconda parte.

L’americana ha preceduto la slovacca Petra Vhlova di soli tredici centesimi, mentre al terzo posto è arrivata, staccata di tre decimi, Marta Bassino, che nella location austriaca non aveva mai ottenuto un podio, mentre chiude la Top 5 Federica Brignone, a +1.25 di distacco dalla vincitrice.

Per Mikaela Shiffrin è la settantottesima vittoria della carriera e il podio numero 125, e ormai ha nel binocolo la ex compagna di squadra Lindsey Vonn, a quattro vittorie e dodici podi di distacco, cifra raggiungibile dato l’ottimo inizio di stagione della nativa del Colorado.

 

 

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento