Ad imageAd image

MLB, White Sox chiude la stagione senza il manager La Russa

Alessandro Podio
Alessandro Podio
4 minuti di lettura
MLB, White Sox chiude la stagione senza il manager La Russa

MLB adesso è ufficiale, il manager dei White Sox Tony La Russa salterà il resto della stagione per motivi medici, e sarà rimpiazzato dal vice Cairo.

Ora che le speranze di playoff per i White Sox sono ormai svanite, la squadra dovrà anche finire l’anno senza il suo manager.

- PUBBLICITA-

Chicago infatti ha annunciato che Tony La Russa non tornerà in panchina per questa stagione MLB e verrà sostituito da  Miguel Cairo.

I White Sox avevano annunciato il 31 agosto che La Russa si sarebbe ritirato dall’incarico di manager a causa di una condizione medica non specificata, da allora non è stato chiarito quale fosse la

condizione.

Nell’annuncio di sabato, i White Sox hanno detto che La Russa ha ricevuto dai medici l’ordine di non tornare in squadra “dopo essersi sottoposto a ulteriori esami e procedure mediche nel corso

dell’ultima settimana”.

L’11 settembre La Russa, 77 anni, ha dichiarato a Janie McCauley dell’Associated Press che gli è stato inserito un pacemaker per il cuore e l’ha definita una procedura relativamente “semplice”.

Le ultime indicazioni mediche ricevute, unite al fatto che è quasi assicurato che i White Sox non riusciranno a conquistare il titolo della divisione e a mancare la postseason, hanno dunque

determinato il cambio in panchina.

Questa non è stata la migliore stagione di La Russa come manager, ha preso diverse decisioni discutibili mentre i White Sox hanno ottenuto scarsi risultati in una stagione in cui si

aspettavano di essere contendenti alle World Series.

I White Sox erano reduci da due partecipazioni alla postseason e disponevano di un nucleo forte che comprendeva l’MVP dell’ALP 2020 Jose Abreu, le stelle dinamiche Luis Robert, Tim Anderson

ed Eloy Jimenez e un forte staff di lanciatori con Lucas Giolito, Lance Lynn e Liam Hendriks.

 

MLB, il manager La Russa sostituito da Cairo

MLB,”La salute non è un problema“, specifica il manager La Russa,”sono stato controllato a Chicago e il motivo per cui sono volato in Arizona è che è il posto in cui dagli anni ’90 mi sono

sottoposto a visite mediche. Hanno affrontato il problema, l’hanno risolto e ora si tratta solo di recuperare le forze. Non si scherza con la salute“.

Tony La Russa dunque verrà sostituito da Miguel Cairo, allenatore della panchina dei White Sox dal 2021, dopo aver trascorso parte della sua carriera di allenatore come coordinatore degli infield

nel sistema degli Yankees.

Cairo ha giocato per La Russa dal 2001 al 2003 e nel 2007 con i Cardinals.

Complessivamente, ha trascorso 17 anni nelle majors come utility player per nove squadre diverse.

Il quarantottenne Cairo è stato elogiato durante il suo incarico di manager ad interim e l’ex manager della MLB Jerry Narron che ha dichiarato al Chicago Sun-Times che Cairo sarà una “merce

calda” come candidato alla direzione.

la russa w.s. ph. facebook@lwhitesox

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento