Ad imageAd image

Mr Olympia 2022: la nostra intervista a Riccardo Croci

Fabio Di Palma
Fabio Di Palma
8 minuti di lettura
Mr Olympia 2022: la nostra intervista a Riccardo Croci

Al Mr Olympia 2022, uno degli italiani in gara sarà Riccardo Croci dove si esibirà nella categoria Men’s Physique.

L’attesa ormai è finita, dalla giornata di oggi Giovedì 15 fino a Domenica 18 Dicembre, al Planet Hollywood Resort and Casino di Las Vegas in Nevada si disputerà l’edizione 2022 della più grande manifestazione legata al culturismo e al fitness del mondo, ovvero il Mr Olympia 2022.

- PUBBLICITA-

Anche l’Italia è presente a Mr Olympia 2022 e uno degli atleti azzurri che si esibirà a Las Vegas sarà Riccardo Croci che, per il terzo anno consecutivo, competerà nella categoria Men’s Physique e a poche ore dall’inizio dell’evento ha risposto alle nostre domande.

 

Mr Olympia 2022: l’intervista a Riccardo Croci

Riccardo Croci è uno dei 10 italiani che si esibiranno al Mr Olympia 2022. Per lui è la terza partecipazione consecutiva e a poche ore dall’inizio dello show ha gentilmente risposto alle nostre domande:

 

  • Come ci si sente a rappresentare l’Italia al Mr Olympia 2022, la competizione più importante dell’anno? Soprattutto in un momento di grande crescita per il bodybuilding italiano?

Non mi sento il rappresentante dell’Italia perché abbiamo anche tanti altri atleti italiani che lo fanno nella loro categoria.

Magari molte persone mi vedono come rappresentante perché sono quello che ha avuto più successi negli ultimi anni (unico italiano qualificato 3 volte alla Man’s Physique a Mr Olympia e unico italiano entrato nei primi 15 della classifica mondiale), ma io non mi sento perché abbiamo tanti ottimi atleti italiani qualificati, anche nella mia categoria e penso che ognuno di essi la rappresenta a modo loro.

Per me è un onore e cercherò di fare il massimo possibile per dare qualche bella soddisfazione agli appassionati di questo sport sopratutto per chi mi vede come rappresentante, perché mi fa molto piacere sopratutto quando ricevo diversi messaggi di sostegno e da persone che, per loro, sono stato fonte di ispirazione per aiutare situazioni difficili e anche molto gravi.

Dall’altra parte, questo aspetto mi mette anche un po di pressione perché molte persone si aspettano da me degli ottimi risultati, soprattutto nelle gare di qualificazione, io comunque cerco sempre di dare il massimo.

 

  • Che tipo di formazione e alimentazione segui per prepararti ad una competizione del genere?

La preparazione per Mr Olympia 2022 è in genere molto simile a quella che faccio nelle altre competizioni.

Di solito faccio 2 allenamenti al giorno, la prima con i pesi lavorando sui muscoli principali ed è molto intenso dove mi chiede molte energie e tempo con 20 minuti di cardio nel finale. 
La seconda sessione è sostanzialmente solo cardio con 30/40 minuti id tapis roulant e scala, addominali e in alcuni giorni anche degli allenamenti meno intensi su muscoli dove devo fare dei richiami.

Per quanto riguarda l’alimentazione, anche quella è più o meno sempre la stessa dal classico riso e pollo, pasta senza glutine, manzo, tonno fresco, albume, di solito faccio 6 pasti al giorno di cui, 3 con il pollo, 1 di albume e uno di manzo.

Per quanto riguarda le quantità ci sono momenti dove la dieta è ristretta quando devo scendere di peso all’inizio della preparazione e di solito in quei periodi soffro la fame, sopratutto di notte dove non riesco proprio a dormire.

 

  • Dopo un 2022 che ti ha portato a partecipare ad una delle competizioni più importanti nel panorama del bodybuilding mondiale, quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?

Il Mr Olympia 2022 è la gara più importante del mondo ed è motivo di orgoglio essere l’unico italiano ad essermi qualificato per 3 volte (2020, 2021 e 2022 ndr).

I miei obiettivi per il futuro sono ovviamente migliorare il 14° posto del Mr Olympia 2021, per quest’anno mi sto preparando nel miglio modo possibile però so che sarà molto difficile perché saremo circa 70 atleti nella Men’s Physique, ma personalmente lavoro ogni giorno, ogni mese ed ogni anno per migliorarmi sempre di più.

 

  • Il movimento del Bodybuilding italiano sta crescendo molto grazie ai vari canali youtube nati in questi anni (come per esempio il tuo) che spingono sempre più giovani ad andare in palestra.
    Quanto ancora può crescere questo sport nel nostro paese secondo te?

Il bodybuilding stò crescendo molto anche grazie a molti YouTuber e influencer che stanno facendo scoprire questo sport sopratutto ai giovani.

Io dovrei lavorare di più su questo aspetto perché sul mio canale dopo il mio primo Mr Olympia che ha avuto molto successo non l’ho portato avanti come si dovrebbe, però sto ricominciando grazie alcuni video chiamati “Road to Olympia” e invito tutti ad iscriversi. Inoltre vorrei provare a far vedere come funzione il Mr Olympia dal meeting, all’incontro con i fan, alla press conference.

Nei prossimi mesi, per quanto mi riguarda vorrei pubblicare contenuti per contribuire alla crescita del bodybuilding.

 

  • Quali sono i tuoi obiettivi per Mr Olympia 2022 e chi bisogna tenere d’occhio tra i vari atleti a livello internazionale?

Come ho detto prima, le aspettative non sono altissime perché siamo circa 70 atleti nella mia categoria e sarà molto difficile emergere visto che il livello si alza ogni anno.

Io mi stò impegnando al massimo ma se il risultato non sarà quello preventivato, spero di ricevere un feedback dai giudici per cercare di scalare la classifica il più possibile.

Gli atleti da tenere sott’occhio sono più o meno gli stessi che si sono qualificati tra i primi posti negli anni passati come il campione in carica Brandon Hendrickson dove spero che vincerà anche il Mr Olympia 2022. 

Altri nomi sono Erin Banks che l’anno scorso è arrivato secondo, Kyron Holden e tanti altri atleti che stanno tornando molto preparati come Ryan Terry che dopo un 2020 e 2021 dove non è emerso, sta tornando nella forma migliore, ma ce ne sono veramente tanti, almeno la metà dei 70 partecipanti possono arrivare in top 10.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mr⭕ Editor (@mrolympiaeditor)

 

 

Supporta TSOS

  Effettua una donazione a TSOS  

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Newser di 28 anni romano, con le grandi passioni del Motorsport e del Wrestling. Membro sia di TSOS che di TSOW dal Novembre 2021 e mi occupo principalmente di Formula 1, Motomondiale, WorldSBK, Rally, WWE e anche altri sport in generale.
Lascia un commento