The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

NASCAR Hall of Fame: Premiata la classe 2021

Earnhardt Jr., Stefanik e Farmer resteranno immortali

Nella notte tra Venerdì e Sabato è stata celebrata l’induzione nella Hall of Fame della NASCAR di tre piloti che hanno fatto la storia dello sport: Dale Earnhardt Jr., Mike Stefanik e Red Farmer.

Introdotta la classe 2021 della NASCAR Hall of Fame

La NASCAR ha celebrato l’introduzione nella sua Hall of Fame di altri tre piloti che hanno vinto, e non poco, nella lega, dando ispirazione e spianando la strada per tanti giovani talenti.

Si inizia da Charles “Red” Farmer, quattro volte campione NASCAR nelle serie Modified (1956) e Late Model Sportsman (1969, 1970, 1971), che non ha mai vinto nella Cup Series nelle sue 36 apparizioni. Il membro della “Alabama Gang“, con i suoi 89 anni di età, è il più anziano ad avere ancora una licenza di guida NASCAR.

Mike Stefanik, nove volte campione nelle serie minori, non ha mai corso nella Cup Series, ma il suo nome è legato al Whelen Modified Tour, vinto per sette volte, e alla Busch North Series, oggi appartenente alla ARCA, vinta nel 1997 e nel 1998. Fu uno dei pochi a vincere, nello stesso anno, due titoli in due categorie diverse. Morì nel 2019 a causa dei danni riportati da un incidente aereo.

E infine c’è Dale Earnhardt Jr., uno dei più forti dell’era moderna. Figlio del grande Dale Earnhardt, fin da subito ne ha raccolto la difficile eredità, correndo insieme al padre nella NASCAR Cup Series. Era in pista alla Daytona 500 del 2001, il giorno del tragico incidente che ha portato via “The Intimidator”, ma da allora ha saputo essere più forte di tutto.

Due volte campione nella allora Busch Series, ha trionfato in 26 occasioni su 631 gare in Cup Series, incluse due vittorie alla Daytona 500, nel 2004 e nel 2014. Non ha mai vinto il titolo nella massima serie, ma il suo nome è legato, oltre alla famiglia di appartenenza, anche a un periodo d’oro della NASCAR. Oggi fa l’opinionista per NBC e ha potuto correre in Xfinity Series come part timer, oltre ad aver partecipato ai test della Next Gen nelle settimane passate.

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

 

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Lascia una risposta