The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

NJPW WTL 2021 e BOSJ 28 – Review Day 14, 15, 16 e 17

Dal nostro partner: The Shield Of Wrestling
Roberto Canale

NJPW WTL 2021 e BOSJ 28 – Review Day 14, 15, 16 e 17
Roberto Canale
NJPW WTL 2021 e BOSJ 28 – Review Day 14, 15, 16 e 17

Solo un giorno di pausa e la NJPW torna subito in azione, con un’altra tornata di ben quattro appuntamenti, dal Day 14 al Day 17: si riparte dove ci eravamo lasciati, ovvero con la World Tag League, per proseguire con i Juniors in alternanza.

Stiamo quasi giungendo alla fine di entrambi i tornei e l’intensità sta aumentando sempre di più: ci aspettano tanti match di cui parlare e tanti main event da cui farci emozionare!

Iniziamo dunque anche questa lunga recensione.

Analisi dei Day 14, 15, 16 e 17 di NJPW WTL 2021 e BOSJ 28

Opener Day 14 – NJPW World Tag League 2021

Apriamo dunque questa lunga tornata con il primo appuntamento: il Day 14 ha inizio con il match fra Togi Makabe e Tomoaki Honma contro TAKA Michinoku e Minoru Suzuki.

Primi due punti per il team due volte vincitore della World Tag League e ancora a quota zero invece il team Suzuki-Gun: Kokeshi’s Headbutt su TAKA e pin vincente in un match anonimo su cui non ci sono molte parole da spendere.

Opener Day 15 – NJPW Best of Super Jr. 2021

La 15esima giornata si apre con un discreto match fra Master Wato e Yoshinobu Kanemaru. Ancora la combo TTD e RPP e Wato riesce a sconfiggere il veterano del Suzuki-Gun Kanemaru. Una vittoria significativa ed importante con uno dei migliori performer dell’intero Best of Super Jr. che questa volta non si presenta sul quadrato con la giusta foga.

Opener Day 16 – NJPW World Tag League 2021

Il Day 16 si apre con il match fra Tiger Mask e Yuji Nagata contro Chase Owens e Bad Luck Fale: un’apertura dell’evento un po’ sottotono che non riscalda adeguatamente il pubblico. Ritmo lento con un po’ di punti morti, soprattutto nelle prime fasi, che si trascina al finale in cui Owens connette il Package Piledriver su Nagata portando alla vittoria il team BULLET CLUB.

Opener Day 17 – NJPW Best of Super Jr. 28

Forse il miglior match opener di questa tornata fra World Tag League e Best of Super Jr. è questo del Day 17 fra DOUKI e Taiji Ishimori: nulla di epico e straordinario, ma i due coinvolti in un risicato minutaggio mettono su una contesa ricca di incastri di manovre fra un moveset all’altro.

Taiji vince con la Yes Lock sottomettendo anche questo ulteriore avversario e guadagnando ulteriori punti.

Avvenimenti Day 14, 5, 16 e 17 – NJPW WTL 2021 e BOSJ 28

Satoshi Kojima & Hiroyoshi Tenzan vs Chase Owens & Bad Luck Fale: vittoria per il BIULLET CLUB contro il team di veterani della categoria della NJPW tramite la Grenade di Fale su Kojima. Il fighting spirit di quest’ultimo non può nulla contro la forza degli avversari ma a cadere senza onore i TenKoji non lo permettono, mettendo fino all’ultimo in difficoltà la squadra avversaria.

Tiger Mask & Yuji Nagata vs Aaron Henare & Great O’Khan: vittoria contro un’altra coppia di veterani, protagonisti della precedente giornata della World Tag League, ovvero il team di Nagata e Tiger Mask, battuti con l’Imperial Drop dallo UNITED EMPIRE in un match simile ai precedenti per qualità.

Tanga Loa & Tama Tonga vs Yujiro Takahashi & EVIL: scontro fra due squadre della stessa fazione, si affrontano del BULLET CLUB i G.O.D. e HOUSE OF TORTURE in un discreto match che poteva offrire molto di più sia per lottato che per storytelling.

Termina con l’EVIL/STO su Tama dopo un low blow.

Toru Yano & Hiroshi Tanahashi vs YOSHI-HASHI & Hirooki Goto: molto migliore per qualità rispetto ai precedenti è invece il match tra beniamini del pubblico che segue quello fra gli heel di cui abbiamo parlato su.

Il team CHAOS e il team di Tana e Yano mettono su una bella contesa soprattutto con gli scambi finali e i falls finish. Dopo un bel confronto fra YOSHI e Tana, Yano diventa il focus del team avversario venendo chiuso nella Shoto. Pin di 3 e vittoria importante per gli ex campione NVER Openweight 6-Man.

Robbie Eagles vs DOUKI: molto buono se non quasi ottimo l’incontro che segue l’opener del Day 14 al Best of Super Jr.

DOUKI ed Eagles mettono su una contesa equilibrata, con un mix fra strategie: da un lato la classica tecnica e le manovre articolate del membro Suzuki-Gun, dall’altro il focus sulle gambe da parte dell’australiano. A spuntarla sarà proprio Eagles, come pronosticabile, sottomettendo il suo avversario.

BUSHI vs Taiji Ishimori: ottimo è sicuramente invece il match seguente, con un finale e un risultato inaspettato! BUSHI riesce a vincere schienando pulito Taiji dopo una MX devastante. Un match che verso la sua conclusione era sempre più in mano al membro BULLET CLUB, che aveva chiuso senza successo però nella morsa della Yes Lock il suo avversario.

Purtroppo per lui arriva la sconfitta per mano di un BUSHI agguerrito come non mai e che non molla fino all’ultimo!

SHO vs El Phantasmo:  un match tanto atteso, quanto “strano”: nessuno si aspettava una conclusione del genere. Contro ogni pronostico, El Phantasmo batte SHO per TKO dopo un calcio alla parte bassa dell’addome. Il membro HOUSE OF TORTURE comunica la resa all’arbitro proprio mentre ELP stava caricando il Sudden Death.

TKO che arriva mentre SHO tentava di colpire Phantasmo con la chiave inglese. Questa volta però la sua strategia illecita ormai nota non va a segno.

Un match che poteva offrire molto di più visto i coinvolti: ma è di facile comprensione e dunque accettazione la scelta narrativa messa in scena. El Phantasmo diventa sempre più temibile dal suo rientro in Giappone.

Ryusuke Taguchi vs Hiromu Takahashi: vittoria veloce per Takahashi che chiude Taguchi in un roll up dopo un’infinita sequenza in cui entrambi gli sfidanti hanno tentato di chiudersi a vicenda nel pin repentino, ma senza successo.

Un match breve ma conciso, confusionario al punto giusto e che diverte con la sua impostazione frizzantina. Nel post match, stretta di mano fra i due!

YOSHI-HASHI & Hirooki Goto vs TAKA Michinoku & Minoru Suzuki: molto più ritmato ed intrattenente al punto giusto, rispetto all’opener del Day 16, è il match fra il team CHAOS e team Suzuki-Gun. Un breve minutaggio che permette di compattare gli scambi fra i due team fino allo scontro finale dove ancora una volta, con MiSu fuori dal ring, Goto e YOSHI schienano TAKA dopo la Shoto.

Togi Makabe & Tomoaki Honma vs Aaron Henare & Great O’Khan: un match sorprendente quello fra Makabe e Honma che tentano di frenare l’avanzata imperiale di Henare ed O’Khan.

Un incontro molto equilibrato dove invece del dominio sugli avversari assistiamo ad una vittoria difficile dello UNITED EMPIRE tramite Imperial Drop, dopo la foga e il fighting spirit di Honma in primo piano.

Satoshi Kojima & Hiroyoshi Tenzan vs SANADA & Tetsuya Naito: sorprendete anche il match che segue, che si prende abbastanza tempo per metter su una contesa anche qui molto equilibrata nonostante il divario di punti dei team coinvolti. I Los Ingobernables vincono con la chiusura in roll up su Tenzan da parte di SANADA.

Taichi & Zack Sabre Jr. vs Yujiro Takahashi & EVIL: importantissima vittoria per l’ HOUSE OF TORTURE che grazie all’intervento di Dick Togo che strangola Taichi permette ad EVIL di connettere l’EVIL/STO. Non solo due punti pesantissimi per il futuro del vertice della classifica della World Tag League, ma anche una possibilità di shot alle cinture della categoria Tag Team dei pesi massimi della NJPW.

Un match ottimo in cui i primi tentativi di ruberia da parte di EVIL e Yujiro non vanno in porto: Sabre blocca con le gambe entrambi i lowblow , servendo ad un ruggente Taichi l’assist per chiudere il match. Purtroppo per i Tekkers ciò non avviene e, come detto prima, l’interferenza di Togo sarà fondamentale per il finale.

YOH vs Yoshinobu Kanemaru: continuiamo con il Day 17 con il primo di una serie di interessanti match offerti da questa giornata. YOH, carico di vittoria contro il campione IWGP della categoria Juniors NJPW El Desperado di cui si rimanda a giù, affronta un altro membro Suzuki-Gun, Kanemaru, che lo attacca durante l’entrata.

Un bel match focalizzato sulla strategia del veterano di puntare alla gamba sinistra dell’ex Roppongi: nel finale però YOH lo chiude nel roll up vincendo un ulteriore match.

Ryusuke Taguchi vs El Phantasmo: si procede con un altro scontro fra veterano e giovane talento. ELP batte Taguchi in maniera comica, colpendolo per ben due volte alle parti intime e facendolo arrendere in poco tempo per una presa al braccio. Nulla da dire su un match incentrato sul lato comedy e che qualitativamente offre meno rispetto ai sopracitati.

Robbie Eagles vs SHO: un po’ deludente lo scontro invece dopo la pausa fra due dei nomi più importanti al momento della categoria Juniors. SHO ed Eagles offrono pochi scambi memorabili e il match è costellato di ref bumps. Un finale però sorprendente: Eagles scampa al colpo con la chiave inglese di SHO sottomettendolo con la presa alle gambe. Importante vittoria da un lato e pesante sconfitta dall’altro!

Master Wato vs Hiromu Takahashi: buon match quello che anticipa l’ultimo main event di cui parlare. Wato e Hiromu si affrontano in uno scontro fra nuovo arrivato e pilastro della categoria: Wato con la sua velocità mette in difficoltà Hiromu che riesce però sempre ad avere la meglio, come la RPP schivata.

Time Bomb 2 e il match si conclude con la vittoria del Los Ingobernables.

SANADA & Tetsuya Naito vs Taichi & Zack Sabre Jr. – NJPW World Tag League 2021

Main event stellare quello fra i Los Ingobernables e i campioni IWGP della categoria Tag Team della NJPW non solo sulla carta: un match più che ottimo che arriva a pochi secondi dallo scadere al pareggio. I Tekkers riescono però in maniera repentina a chiudere SANADA nella Zack Driver, con Naito al di fuori del ring, e dunque a vincere il match portandosi due pesantissimi punti a casa.

Un ritmo molto serrato ricco di scambi: belli gli scenari riproposti sul versante Naito-ZSJ  (che si incontrano nuovamente dopo il match del G1 Climax 31) e SANADA-Taichi.

Finalmente arriva anche dal lato World Tag League un match tutto da ricordare e rivedere, una bella battaglia che riaccende la fiamma della competizione.

YOH vs El Desperado – NJPW Best of Super Jr. 28

Altro main event, sul versante Best of Super Jr. 28: il Day 14 si chiude con il match fra YOH e El Desperado.

Anche qui, si poteva ovviamente fare qualcosina in più ed offrire maggiore spettacolo, ma sorvoliamo, senza andare a cercare il pelo nell’uovo: la stanchezza dei coinvolti inizia a farsi sentire e nonostante ciò il match rimane ottimo e che chiude (ma allo stesso tempo, potrebbe aprire) un piccolo arco narrativo interno al tutto il BOSJ 28, ovvero quello di YOH.

Partito con una serie di sconfitte iniziali, l’ex Roppongi 3K non era sicuramente fra i favoriti, a differenza dell’ex compagno di squadra SHO. Eppure, nelle ultime giornate, iniziano ad arrivare le prime vittorie che culminano proprio con la sconfitta tramite Direct Drive del campione IWGP dei Juniors della NJPW.

Attendiamo con speranza un grande futuro per YOH!

Toru Yano & Hiroshi Tanahashi vs Tanga Loa & Tama Tonga – NJPW World Tag League 2021

Giungiamo al main event della 16esima giornata, dedicata ai team della NJPW impegnati nella World Tag League. Si affrontano l’inconsueta coppia composta da Yano e Tanahashi, proveniente da una brutta sconfitta contro i Tekkers, e i G.O.D., pronti e carichi per vincere per il secondo anno di fila la WTL.

Il match dura poco e mette in risalto la tenacia di Yano, vero protagonista del match: questa volta l’ace Tanahashi passa in secondo piano e il ring vede come attore principale il wrestler comico che tenta in qualche modo di scampare alle prese e alle manovre dei suoi avversari, arrivando vicino anche ad un pin repentino con roll up su Tanga Loa dopo un lowblow.

Tama Tonga però ristabilisce l’ordine con la Gun Stun: Magic Killer e conto di 3.

I G.O.D. ricordano nel post match i loro successi come tag team: vinceranno per la seconda volta la World Tag League?

BUSHI vs El Desperado – NJPW Best of Super Jr. 28

Ultimo main event di quest’altra lunga tornata di World Tag League e Best of Super Jr.: si affrontano BUSHI e El Desperado, in un ultimo match del Day 17 che sulla carta poteva risultare uno dei migliori ma che invece mantiene un ritmo costante senza andare mai oltre la qualità standard a cui siamo abituati.

Il match migliore della giornata che raggiunge un solido otto è proprio questo: i due lottatori mascherati mantengono per tutta la durata, non eccessiva, del match un ritmo elevato fin dai primi minuti. Subito dopo il gong gli elbow e i voli fuori dal ring hanno elettrizzato il match per poi arrivare alle sequenze finali.

Despy connette la Pinche Loco sconfiggendo un temerario BUSHI che come sempre vende la pelle a duro prezzo.

 

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Seguici su FacebookSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!