The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Padel in Italia: il WPT-Sardegna Open 2021 per riflettere

Il Padel in Italia ha sempre più seguito: ora si attendono le performance

Il Padel in Italia vede nell’WPT-Sardegna Open 2021, che ha avuto luogo dal 5 al 12 Settembre, l’unica tappa tricolore del circuito mondiale. In questi otto giorni, distribuiti sui cinque campi del Tennis Club Cagliari e organizzati dalla NSA Group in collaborazione con FIP e FIT, sono stati tanti i numeri positivi emersi. L’evento ha aiutato a delineare la situazione che sta vivendo questo sport in Italia.

Il primo dato, il più bello, riguarda la presenza del pubblico. Un anno fa, durante la prima edizione, c’era già stato un segnale importante (ovvero lo sport in Sardegna era rimasto “attivo” nonostante il Covid-19); adesso l’opportunità, colta al balzo dagli organizzatori del torneo, di aprire fino al 50% della capienza del campo centrale (oltre al campo n.2 dell’impianto): gli appassionati di padel non si sono fatti scappare questa grande opportunità. Il torneo, durante le finali (maschili e femminili) infatti è andato oltre quanto previsto dagli stessi organizzatori.

Il Padel in crescita

Il Padel oltretutto ha registrato in occasione del Sardegna Open, un progetto di investimento da parte di molti canali televisivi. Solo Sky Sport ha generato 40 ore di dirette dell’evento e anche a livello di copertura nazionale con la Rai e i servizi sul TG3 Sardegna e su Rai Sport è andata confermandosi la crescita del Sardegna Open. Significativa poi la presenza dei rappresentanti dei media:

dai 18 della edizione 2020 si è arrivati ai 33 (oltre 22 testate presenti) della kermesse appena terminata. Segno inequivocabile, anche questo, di un Padel che piace a livello amatoriale (soprattutto in italia), trainato, in termini di popolarità, dai campioni di questa specialità.

Dati significativi vengono anche dalle sponsorizzazioni, con più di 20 realtà partner che hanno scelto di abbinare la propria immagine a quella del Padel. Enel ha rivestito il ruolo di presenting sponsor, con importanti iniziative sui temi della sostenibilità aziendale.

Padel in Italia: il WPT-Sardegna Open 2021 per riflettere
Padel in Italia: il WPT-Sardegna Open 2021 per riflettere

Il Padel femminile

Il Padel in Sardegna ha seguito il pronostico: nessuna coppia italiana è riuscita infatti a passare il primo turno del Cuadro Final, i sedicesimi di finale del tabellone principale, ma piace evidenziare le prestazioni convincenti da parte delle nostre atlete.

Sono da esempio le sconfitte delle nostre due coppie più forti del momento, che pur accedendo al Cuadro Final – grazie all’assegnazione delle Wild Cards – hanno disputato dei match di ottimo livello. Chiara Pappacena e Giorgia Marchetti sono state battute dalle esperte spagnole Elisabet Amatriain e Carolina Navarro per 2-6/4-6. Le nostre ragazze nel secondo set hanno giocato alla pari con le campionesse portandosi anche in vantaggio sul 3 a 1 e lottando fino alla fine.

Passando alle campionesse d’Italia 2021 Giulia Sussarello e Carolina Orsi, è doveroso segnalare che le ragazze sono riuscite nell’impresa di conquistare il primo set per 6-4 contro l’argentina Delfina Brea (n°6 del ranking mondiale) e la spagnola Tamara Icardo, (n°10) già vincitrici quest’anno di ben due Open (Valencia e Santander) giocando un Padel di livello ed all’altezza delle scuole spagnole e argentine, per poi cedere nei due set successivi per 2-6/2-6.

Il Padel maschile

Dal Padel maschile vengono notizie meno positive in quanto nessuna delle 7 coppie italiane iscritte ha superato le pre-qualificazioni del torneo. Anche nella categoria maschile abbiamo avuto due Wild Cards a favore delle nostre migliori coppie. Michele Bruno e Daniele Cattaneo hanno perso in due set (0-6/2-6) contro la fortissima coppia formata dallo spagnolo Alejandro Ruiz e l’argentino Franco Stupaczuk. Più combattuta la prova di Simone Cremona e Marcelo Capitani, opposti anche qui ad una coppia ispanico-argentina formata da Javier Garrido Gomez e Juan Cruz Belluati, che hanno avuto la meglio vincendo con un doppio 6-3.

Il primo italiano nel ranking è Simone Cremona al n°150, seguito da Nicolò Cotto (n°171), ex equo al 173esimo posto Michele Bruno, Riccardo Sinicropi e Lorenzo Di Giovanni, Denny Cattaneo è al 178esimo posto e al n° 200 abbiamo Marco Cassetta. Il gap è ancora forte e si spera nella crescita del movimento agonistico per i prossimi anni.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Charles Leclerc ha segnato un gol ne La Partita del CuoreSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento