Ad imageAd image

Paul Silas è morto: Lutto per il basket NBA

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Paul Silas è morto: Lutto per il basket NBA

Paul Silas è morto oggi a 79 anni per cause ancora da precisare.

L’ex giocatore dei Boston Celtics è stato un tre volte campione NBA e un due volte All-Star, diventando allenatore dopo il ritiro e allenando a Charlotte e a Cleveland, dove fu il primo allenatore tra i professionisti di Lebron James.

- PUBBLICITA-

L’ala grande iniziò a giocare nel 1964 dopo essere stato scelto dagli allora Saint Louis Hawks, giocando a Boston, Seattle, Denver e Phoenix subito dopo. Uno dei suoi figli, Stephen, è l’attuale allenatore degli Houston Rockets.

 

Paul Silas è deceduto oggi a 79 anni: La NBA è in lutto

La NBA e il mondo del basket americano piangono la morte di Paul Silas, ex giocatore ed allenatore della lega americana, deceduto oggi a 79 anni per cause ignote.

Dopo una carriera da giocatore durata sedici anni, iniziata con gli Hawks, prima a St.Louis poi ad Atlanta, e continuata tra Boston Celtics, Seattle Supersonics, Denver Nuggets e Phoenix Suns, dove vinse tre titoli e divenne un All-Star per due stagioni, continuò come allenatore prima a San Diego, con i Clippers, per poi diventare Head Coach di Charlotte in due occasioni, prima agli Hornets, inclusa la prima stagione a New Orleans, poi con i Bobcats, e ai Cleveland Cavaliers, dove fu il primo allenatore di Lebron James nella sua carriera professionistica.

La passione per il basket si è estesa anche al figlio, Stephen, che è oggi il capoallenatore degli Houston Rockets dal 2020 e alla sua prima esperienza al comando di una squadra dopo anni da assistente.

 

 

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
TAGGATI: ,
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento