The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Review WWE Hall of Fame 2021

Dal nostro partner: The Shield Of Wrestling
Alex Bruno

Review WWE Hall of Fame 2021

Dopo il grosso stop dell’anno scorso, dovuto allo scoppio dell’epidemia del COVID-19, l’iconica WWE Hall of Fame ritorna in pompa magna proponendo in una sola notte le classi 2020 e 2021, composte da nomi estremamente importanti nella storia del pro-wrestling. Da Eric Bishoff John “Bradshaw” Layfield, da Glenn “Kane” Jacobs al New World Order, fino ad arrivare a Rob Van Dam ed addirittura Jushin “Thunder” Liger. Ma il grande assente di questa edizione è senza ombra di dubbio Batista, il quale non ha potuto prendervi parte a causa di un impegno lavorativo non specificato, presumibilmente dovuto alle riprese di Thor 4: Love and Thunder.

WWE Hall of Fame 2021

La cerimonia, suddivisa in classe 2020 e 2021 viene aperta da Jerry “The King” Lawler, che introduce questa particolare serata. Non conta come, finalmente possiamo assistere a questa importante cerimonia che mancava dall’anno scorso a causa dell’emergenza sanitaria causata dal Covid19.

Dopo l’emozionata introduzione di Lawler si passa al primo nome introdotto.

John Bradshaw Layfield

Un video che ricapitola la gloriosa carriera di JBL anticipa l’ingresso dell’ex Campione del mondo. Jerry Lawler chiama sullo stage Bradshaw ed il fu leader del Cabinet si presenta sulla scena. JBL ricorda della promessa che fece a suo padre, di diventare un Pro Wrestler. Layfield si dice onorato di poter condividere il posto nella Hall Of Fame con tante altre leggende. John ringrazia tanto wrestler come Eddie Guerrero e John Cena, il primo per aver permesso la nascita di JBL ed il secondo per averlo reso più famoso di quanto già non fosse. Il tributo per il suo grande amico Eddie non finisce qua e ne cita anche la taunt quando parla dell’ambiente speciale quale è la WWE piena di persone e personaggi leggendari come The Undertaker. Bradshaw si dice tanto riconoscente per tutto ciò che la WWE ha significato per lui.


Rhea Ripley e Peyton Royce vengono intervistate nel backstage. Le due wrestler parlano della solennità di questa cerimonia. Lo stesso discorso viene fatto anche da Randy Orton al microfono di Sarah Schrieber. Mr.RKO si dice esaltato dalla cerimonia proprio come Kofi Kingston e Xavier Woods.

Un video ci presenta il secondo wrestler che entra nella classe 2020 della WWE Hall Of Fame.

The British Bulldog

La Hart Foundation, la celebre vittoria contro Bret Hart ed i migliori match di Davey Boy Smith vengono mandati in onda. Harry Smith e Diana Hart Smith insieme al loro Bulldog ricevono il premio del compianto British Bulldog. Il figlio del leggendario wrestler si dice felice che finalmente sia arrivato anche il momento di suo padre per entrare nella Hall Of Fame. Harry si dice orgoglioso per tutto ciò che suo padre ed i suoi parenti dell’Hart Foudation hanno realizzato per rendere grande l’industria del wrestling.

Drew McIntyre, Nikki Cross e Braun Strowman si trovano nel backstage della cerimonia e si apprestano a vivere la prossima introduzione. Direttamente dal Giappone, è la volta di colui che affrontò Tyler Breeze durante uno degli special event di NXT

Jushin “Thunder” Liger

Il leggendario wrestler mascherato si presenta come “Jushin Thunder Liger della New Japan Pro Wrestling”. Il wrestler giapponese si dice nervoso per la prima volta davanti ad un microfono. L’emozione si può notare ma ciò non impedisce a Liger di ringraziare tutti i suoi fan della WWE.


Si passa alla “Celebrity Wing della WWE Hall Of Fame”

William Shatner

L’attore è stato più volte protagonista in WWE e ce lo ricorda un video dedicato alle sue apparizioni, con Jerry Lawler o quando si era dilettato a cantare le theme songs di alcuni dei wrestler più famosi della WWE. In un breve collegamento William Shatner ringrazia il WWE Universe ed in particolar modo Lawler per questa introduzione.

Dal red carpet vediamo passare The Miz e John Morrison che non perdono l’occasione di pubblicizzare il loro nuovo singolo, Mustafa Ali che si dice entusiasta di vedere l’NWO e poi vediamo anche MVP e Bobby Lashley, i quali spendono belle parole per JBL.

La sezione dedicata alla Legacy viene svelata con un video pieno di storia ed emozione. Gli introdotti sono:

Ray “The Crippler” Steven, Brickhouse Brown, “Dr. Death” Steve Williams, Baron Michele Leone, Gary Hart,

Torniamo sullo stage per l’introduzione di due Divas molto famose in casa WWE, così tanto da aver creato una loro serie televisiva, “Total Bellas”.

The Bella Twins

Brie e Nikki Bella sono emozionate e fin da subito lo si nota, tanto che iniziano a parlare insieme. Una volta fatto ordine le due ragazze raccontano di aver condiviso qualunque cosa insieme, dalla pancia della mamma al destino da wrestler partito con il Divas Search del 2006. Le ragazze parlano del bellissimo gruppo di donne del quale hanno fatto parte e che hanno visto crescere fino a riuscire nell’impresa di prendersi addirittura il Main Event di WrestleMania. Le gemelle ringraziano specificatamente Natalya, Tamina, Sasha Banks, Charlotte Flair, Becky Lynch, Alicia Fox e poi anche alcuni membri del backstage come Fit Finlay e John Lauranitis che loro chiamano papà, le due ragazze ringraziano anche i loro rispettivi compagni ed i loro figli prima di salutare il WWE Universe e ringraziare in particolar modo la Bella Army.


Jerry Lawler torna al suo posto e vicino a lui vediamo il premio del Warrior Award. Questo riconoscimento va ad un wrestler sempre elogiato per la sua bontà e per il suo saper essere una persona dalla bontà smisurata.

Titus O’Neal

L’ex Campione di coppia balla insieme a Lawler e poi passa alle parole. O’Neal racconta di essersi sempre impegnato nella vita e grazie ai suoi sforzi ha raggiunto ottimi risultati. La metà dei Prime Time Player parla ai giovani per passare un messaggio di rispetto ed educazione da avere e da insegnare. O’Neal dice che il premio che sta ricevendo significa proprio questo.

Siamo all’ultimo atto della presentazione della classe del 2020, tutti li stanno aspettando:

NWO

Hulk Hogan, Scott Hall, Sean Waltman e Kevin Nash vengono descritti come coloro che hanno messo a soqquadro una federazione intera. Jerry Lawler chiama a se le 4 leggende e la parola viene presa da Waltman che ricorda i tempi di 1,2,3 Kid e ringrazia Nash ed Hall per avergli sempre guardato le spalle. I ringraziamenti ovviamente sono anche per l’Hulkster che tiene in mano la cintura marchiata con le lettere “NWO”. Il secondo a parlare è Scott Hall, il quale si limita solo a ringraziare per il riconoscimento. Parla di più Kevin Nash che ricorda i tempi di Razor Ramon e Big Daddy Cool Diesel, che dopo aver terminato il contratto, sono apparsi con degli altri personaggi, probabilmente quelli che li hanno resi più famosi. L’ultima parola è del membro più rappresentativo, Hulk Hogan che da bravo showman racconta e gesticola, con la cintura in spalla per attirare tutta l’attenzione su di se. Hogan parla della capacità dell’NWO di rimanere viva dopo tutti questi anni e soprattutto questi cambiamenti che vedono i ruoli dei wrestler sempre più sballati e diversi. Il miglior modo per concludere questo discorso è ricordando che “NWO is for life” ed “It’s just too sweeet”.

Le riprese terminano e si passa molto rapidamente al successivo programma. Dopo un video introduttivo ci ritroviamo ad assistere ad una nuova cerimonia.

WWE Hall of Fame 2021

I due presentatori di questa volta sono Kayla Braxton e Corey Graves.

Si comincia subito alla grande, Graves ci introduce il primo ad entrare nella classe del 2021 tra le leggende da introdurre, lui è One of a kind.

Rob Van Dam

Un bellissimo video ricorda i suoi trascorsi i ECW dove è stato anche leader della rivoluzione del 2006, che lo portò a sconfiggere addirittura John Cena anche se con lo zampino di Edge. RVD ha realizzato tanti record e manovre acrobatiche anche a RAW e SmackDown ed ora raccoglie tutto ciò che ha seminato. La leggenda definisce ciò come un incredibile cerchio della vita e come spesso accade ricorda i primi giorni da wrestler nei quali viaggiava senza molto in tasca ma con tanta voglia di fare. Rob Van Dam ringrazia Sabu e The Sheik per avergli insegnato come essere un “Original” e termina il discorso dicendo che se potesse ringrazierebbe i suoi fan uno ad uno ma non potendo si dice semplicemente grato per averlo fatto diventare ciò che è ora.

Sasha Banks, Big E e Carmella elogiano Molly Holly in quanto wrestler di qualità e fonte d’ispirazione. Tutti e tre dispensano parole al miele pagando il dovuto rispetto alla neo entrata nella Hall Of Fame. A questo punto la Braxton introduce proprio la partner in crime di The Hurricane nota anche come Mighty Molly

Molly Holly

Dopo tanto nominarla ed elogiarla finalmente la Holly raggiunge lo stage e si gode il meritato momento. La ragazza ringrazia tutti i membri della Crew della WWE che l’hanno tanto aiutata, nominando uno ad uno i componenti. Prima di andare via l’alter ego di Mighty Molly ringrazia dal profondo del suo cuore anche il WWE Universe.

Angelo Dawkins e Montez Ford sono esaltatissimi per l’introduzione di RVD nella Hall Of Fame così come lo sono Rey Mysterio ed Angelo Dawkins, che però si dicono felicissimi anche per l’ingresso di Kane, uno dei migliori avversari del wrestler mascherato.

A proposito di pesi massimi, il prossimo a ricevere l’onore di entrare nella classe 2021 della Hall Of Fame  è un ex WWE World Heavyweight Champion

The Great Khali

Il colosso indiano è in collegamento via satellite. Parlando un po’ indiano ed un po’ inglese, Khali ringrazia per tutto ciò che la WWE gli ha concesso e si dice riconoscente verso i propri fan.

Bianca Belair partecipa alla sua prima cerimonia della Hall Of Fame e confessa durante una breve intervista di essere emozionatissima. Anche la sfidante di Sasha Banks dispensa parole al miele per Molly Holly.

Si passa a parlare di musica perché il prossimo ad entrare nella classe 2021 della Hall Of Fame nella sezione “Celebrity Wing” è il padrino dell’Heavy Metal

Ozzy Osbourne

Il tenebroso cantante parla in un brevissimo collegamento dicendo di non meritarsi tae riconoscimento ma ringraziando per l’onore, soprattutto Vince McMahon e Triple H.

Come per la cerimonia precedente assistiamo al video per la sezione “Legacy”. Gli introdotti sono:

Dick “The Bruiser”, Pez Whatley, Buzz Sawyer, Ethel Johnson e Paul Boesch

Il prossimo introdotto è colui che, secondo Paul Heyman, ha dato l’impatto più forte all’industria del Pro Wrestling.

Eric Bischoff

Il video che lo introduce è un riassunto di storia che farebbe saltare dalla sedia qualunque fan di Pro Wrestling. Bischoff è stato un poliedrico interprete e fondamentale pedina di alcune epoche che hanno caratterizzato la WWE ma soprattutto la WCW, federazione capace di mettere in ginocchio la ben più longeva rivale. Finalmente l’ex GM di RAW viene presentato e dopo essersi scherzosamente lamentato per i soli 3 minuti a disposizione, si mette a ricordare il suo leggendario percorso in quest’industria.


Seth Rollins, dal red carpet, si aggiunge ai tanti elogi dispensati per Eric Bischoff. Assistiamo ad un Rollins on fire e non solo per la giacca che richiama la fantasia delle fiamme. Un altro estimatore del leader della WCW è Kevin Owens che ricorda con amore i tempi della guerra del lunedì sera. King Corbin aggiunge che Bischoff ha influenzato un’intera generazione con le sue gesta e le sue parole.

Giunge il classico momento del Warrior Award. Nella cerimonia precedente il premio è andato a Titus O’Neal mentre per la classe del 2021 tocca a…

Rich Heiring

Il laborioso Heiring ottiene questo riconoscimento per essere l’impiegato più longevo della federazione. Hering è un impiegato della WWE da ormai oltre 50 anni. Il suo primo periodo nell’allora WWWF fu al servizio di Vince McMahon Senior. Al momento Rich è vicepresidente delle relazioni con il governo e della gestione del rischio della WWE, ma nel corso degli anni ha svolto molti ruoli per la federazione. Il “Recipient” del 2021 ringrazia i suoi colleghi, i wrestler ed il WWE Universe per questo importante riconoscimento.

Dal red carpet parla Edge, che conosce bene molti dei premiati e si dice felice per Molly Holly ma lo è ancora di più per il prossimo premiato, il suo amico Kane. Molto felice per Glenn Jacobs lo è anche l’ex campionessa di SmackDown, Bayley.

Tocca proprio a lui, all’ultimo membro della classe 2021 della Hall Of Fame.

Kane

Il video dell’introduzione di colui noto a tutti come il Devil Favorite Demon è uno spaccato di storia pregno di emozioni ed azioni mirabolanti compiute dall’attuale sindaco di Knox County. Kane ringrazia i suoi ex colleghi ma soprattutto la sua famiglia. L’ex Campione del mondo definisce i ragazzi di oggi i più talentuosi al mondo e dedica le sue ultime parole al compianto Paul Bearer ed a “suo fratello” The Undertaker, colui che gli ha dato la notizia della sua introduzione nella Hall Of Fame durante una recente puntata di WWE The Bump. Kane termina il discorso dicendo che la storia dei Brothers Of Destruction è la migliore mai raccontata dalla WWE e ciò è stato possibile perchè un uomo di nome Mark Calaway ha creduto in un uomo chiamato Glenn Jacobs.

Non finisce così però perché prima di congedarsi, Kane fa partire i suoi caratteristici pyros.

Con questo breve spettacolo pirotecnico termina anche la cerimonia dedicata alla classe del 2021 ed ora ci si proietta direttamente verso la doppia serata targata NXT TakeOver: Stand & Deliver

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!


Review WWE Hall of Fame 2021

Seguici su Google News

 

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!