Ad imageAd image

Rocco Siffredi lascia il porno e lancia un messaggio a Totti

Fabrizio Giovagnoli
Fabrizio Giovagnoli
2 minuti di lettura
Rocco Siffredi lascia il porno e lancia un messaggio a Totti

Rocco Siffredi sembra essere giunto ad un momento della sua vita nel quale desidera mettere la parola fine alla carriera di attore pornografico.

Prima in qualità di performer, poi anche di produttore, Siffredi è stato, senza dubbio, la figura di riferimento dell’industria italiana di intrattenimento per adulti ed il suo personaggio ha ormai superato i confini del porno per divenire quasi icona pop con molte partecipazioni a programmi televisivi generalisti e di successo.

- PUBBLICITA-

Nella puntata di stasera di Belve, in onda su Rai 2, Rocco parlerà del suo addio alle scene, e di alcune problematiche che sembrano legarlo ad un campione dello sport come Francesco Totti.

Rocco Siffredi e Francesco Totti dipendenti dal sesso?

In un articolo pubblicato da Dagospia, viene anticipato l’annuncio che Rocco Siffredi dovrebbe dare durante la trasmissione condotta da Francesca Fagnani inerente la fine della sua carriera.

Già nel 2105, in un’intervista con Repubblica, l’attore parlò di ritiro ma, poi, tornò sui suoi passi.

Questa volta però, sembra esserci una rivelazione ulteriore. L’attore, infatti, parlerà a lungo della sua dipendenza dal sesso chiamando in causa un suo amico e famossimo sportivo, Francesco Totti, che, a suo dire, sarebbe affetto dallo stesso disturbo.

Durante il programma Rocco invierà un messaggio a Totti inerente la suddetta dipendenza

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento