NotizieFormula 1

Sergio Perez salterà le FP1 del GP di Silverstone

Sergio Perez salterà le FP1 del GP di Silverstone

Sergio Perez non sarà al volante della sua monoposto per la prima sessione di prove libere, al suo posto ci sarà Hadjar.

Nulla di preoccupante per Sergio Perez, il quale dovrà ammirare da spettatore, solamente la prima sessione di prove libere. Tornerà regolarmente al volante, dalla seconda sessione di prove libere. Naturalmente il periodo per il messicano non è dei migliori, ma proverà a risalire.

Al posto di Sergio Perez, come detto, ci sarà Hadjar. Il pilota franco-algerino avrà un’occasione più unica che rara, in quanto sarà la sua prima volta in F1. Anche se si tratta solamente di prove libere, sarà importante per lui dimostrare di essere all’altezza, se un giorno vorrà stare tra i “grandi”.

Hadjar sta facendo una buona stagione in F2, ottenendo ottimi risultati. Conoscendo il mondo Red Bull, se Hadjar dovesse ottenere ottimi tempi e dimostrare di essere veloce, potrebbe ricevere un’offerta, prima di quanto si aspetti.

Una stagione da dimenticare per Sergio Perez

Il pilota non si discute, ma i risultati ottenuti da Sergio Perez nel corso di questa stagione, sono al di sotto delle aspettative, soprattutto se si mette a confronto con il suo compagno di squadra, Max Verstappen.

Sergio Perez è sempre stato un buon pilota, non uno che fosse costante tutta la stagione per lottare per il campionato, ma uno che può vincere qualche gara e portare punti pesanti alla squadra. Il problema è che, se gli altri anni si hanno avuti questi risultati, ora invece non più.

Negli ultimi GP, a stento è riuscito a superare il taglio del Q2, finendo a volte la propria qualifica nel Q1. Deludenti i risultati in Canada e a Monaco, dove ha finito anzi tempo la propria gara. Anche se forte del rinnovo biennale appena firmato, dovrà necessariamente cambiare rotta Sergio Perez.

Soprattutto conoscendo la storia Red Bull, che anche se si ha un contratto duraturo, non si può mai stare tranquilli. Un esempio lampante negli ultimi anni sono stati, Albon e Kvyat. Già domenica, sarà un test importante per il messicano.