The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

SmackDown Report 03-09-2021 – WWE

Dal nostro partner: The Shield Of Wrestling
Alex Bruno

SmackDown Report 03-09-2021 – WWE
Alex Bruno
SmackDown Report 03-09-2021 – WWE

Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports. Nell’odierna puntata dello show blu, la prima di questo settembre, vede come main event lo Universal Championship conteso tra il campione “The Tribal Chief” Roman Reigns e “The Prince” Finn Balor. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Report SmackDown 03-09-2021 – WWE

L’odierna puntata dello show blu si apre con un breve recap di quanto successo la settimana scorsa.

Fanno il loro ingresso all’arena i campioni di coppia dello show blu Usos, i quali invitano gli Street Profits a fare del loro meglio stasera, oltre a ricordare che la pagheranno per aver mancato di rispetto alla Bloodline.

I Profits fanno il loro ingresso poco dopo, i quali però sono più che pronti per affrontare i samoani arrivando a scimmiottare il loro discorso.

SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIP CONTENDER’S MATCH: THE USOS (JIMMY & JEY USO) VS STREET PROFITS (ANGELO DAWKINS & MONTEZ FORD)

Il primo match della serata è, per l’appunto, il Contender’s Match per i titoli di coppia dello show bluAngelo Dawkins Jimmy Uso aprono le danze, con il primo che in pieno controllo dà il tag a Montez Ford che, poco dopo, tenta un Double Crossbody sugli avversari ma viene fatto sbattere contro la barricata.

Dopo la pausa pubblicitaria “Main Event” Jey Uso tiene sotto controllo Ford, prima di cedere nuovamente il passo a Jimmy ma questi finisce per sbattere la spalla destra sul paletto a causa di Ford. Jey e Dawkins si battagliano, ma è il Right Hand Man a dominare in breve tempo.

Dawkins, però, riesce a ricacciare i samoani mentre stavano tentando un Double Superplex ed in breve tempo i Profits connettono con la combo Spinebuster & Frog Splash.

Gli Usos, tuttavia, si fanno squalificare per colpa di alcuni colpi illegali.

VINCITORI (VIA DQ): STREET PROFITS

Nel post-match gli Street Profits hanno la meglio sugli Usos, ma ciò non piace al campione Universale “The Tribal Chief” Roman Reigns.

Poco dopo Paul Heyman esce dallo spogliatoio di Reigns ma viene interrotto da Kayla Brazton e, nel momento dell’intervista, scopriamo che la suoneria del suo telefono è “Next Big Thing”, la theme song di Brock Lesnar! 

Heyman risponde al telefono ma non conosciamo l’interlocutore, non ancora almeno. Poco dopo, però, Big E vestito da bidello ride in faccia al Mad Genius con la valigetta del Money in the Bank.

Poco dopo fa il suo ingresso la campionessa femminile di SmackDown Becky Lynch.

Dopo la pausa pubblicitaria The Man, sostenutissima dal pubblico, ribadisce il suo aver meritato la vittoria su SummerSlam contro Bianca Belair. Becky spende comunque belle parole per la rivale, prima di infastidirsi per l’essere presa come la cattiva della storia per l’aver vinto al Biggest Party of the Summer.

L’irlandese inizia a provocare apertamente la EST of the WWE, tanto che quest’ultima arriva per rispondere alle parole della SmackDown Women’s Champion. Bianca, di contro, sfoga tutta la frustrazione che ha dopo l’aver perso in 26 secondi.

La EST promette che si riprenderà ben presto la cintura, prima di invitarla a “fare come Roman” e difendere la cintura proprio stasera ma Becky Lynch risponde dicendo che “non le importa cosa fa Roman” e che rifiuta la sfida.

La visuale si sposta sui Dirty Dawgs, con Dolph Ziggler che si ferma a parlare con Toni Storm chiedendole un’alleanza con lei e Bobby Roode, ma la neozelandese rifiuta.

Poco dopo torniamo all’arena da Rick Boogs e la sua chitarra, che ci introduce come al solito il campione Intercontinentale King Nakamura.

SINGLES MATCH: RICK BOOGS (w/KING NAKAMURA) VS DOLPH ZIGGLER (w/ROBERT ROODE)

Nel prossimo match si scontrano Boogs e Ziggler. Il chitarrista riesce a liberarsi di una Sleeper Hold dello Show Off, per poi gettarlo al tappeto con una Gorilla Slam prima di tentare una Pumphandle, che Ziggler contrattacca con una DDT.

Boogs evita un Superkick e si aggiudica la contesa con la Pumphandle Slam.

VINCITORE: RICK BOOGS

La visuale si sposta sulla SmackDown Women’s Champion Becky Lynch che viene avvisata da Adam Pearce & Sonya Deville che dovrà affrontare Bianca Belair ad Extreme Rules.

SINGLES MATCH: CESARO VS SETH ROLLINS

Nel prossimo match Cesaro affronta Seth Rollins. I due si danno subito battaglia, con il Cyborg Svizzero che fa cadere l’avversario fuori dal ring per poi farlo schiantare più volte contro la barricata.

Cesaro tenta lo Swing, ma il Messiah lo evita aggrappandosi alle corde ed eseguendo la Edgecution. Dopo il break pubblicitario Rollins, dopo un Superplex, torna in pieno controllo tanto da eseguire una Edge-O-Matik.

Il Messiah carica il Curb Stomp, ma Cesaro lo stronca con una Powerbomb. Il Superman Svizzero usa l’European Uppercut e la Discus Clothesline, poi tenta lo Swing ma Rollins risponde con un roll-up.

Cesaro, però, riesce a far assaggiare nuovamente lo Swing a Rollins prima di usare la Sharpshooter, dalla quale il Messiah esce toccando la corda inferiore.

Cesaro parte all’attacco, fuori dal ring, con un European Uppercut prima di essere colpito da Rollins con una sedia.

VINCITORE (VIA DQ): CESARO

Nel post-match Rollins colpisce più volte lo Svizzero con una sedia, prima di bloccarlo nella Crossface con la gamba della sedia. Non contento, l’ex-Shield colpisce l’avversario con un Curb Stomp, poi prende altre due sedie ma a questo punto viene messo in fuga dall’arrivo di Edge.

La visuale si sposta sulla Bloodline, poi arriva Paul Heyman che informa Roman Reigns riguardo un “problema con Brock Lesnar”, il quale sarà presente la settimana prossima al Madison Square Garden.

La visuale si sposta su “Happy” Baron Corbin appena arrivato all’arena, il quale lascia la macchina in custodia a Sarah Schreiber.

Dopo la pausa pubblicitaria la visuale si sposta su Edge, il quale afferma di sapere a che gioco sta giocando a Seth Rollins e che ha intenzione di sfidarlo per la settimana prossima al MSG.

Torniamo nel ring per il KO Show condotto da Kevin Owens, il quale ci introduce il suo ospite di stasera: Happy Corbin. Il Lone Wolf afferma subito di essere felice di essere ospite del Prizefighter, ringraziandolo per averlo involontariamente spronato ad avere fortuna.

Corbin, poco dopo, ci introduce Logan Paul. Il fautore della Youtube Adpocalypse viene accolto dagli assordanti fischi del pubblico, tanto da ricordare la vittoria del fratello Jake, mentre Owens non ci pensa due volte ad insultare sia lui che Corbin.

Logan cerca di pagare il Prizefighter, ma Owens lo invita cortesemente ad andarsene e tutto ciò degenera in una rissa tra l’ex-Universal Champion e Corbin vinta da quest’ultimo.

Dopo il break pubblicitario, la regia manda in onda un filmato dove Carmella viene osservata da Liv Morgan.

SINGLES MATCH: SAMI ZAYN VS DOMINIK MYSTERIO

Nel prossimo match Sami Zayn affronta Dominik Mysterio. L’atleta di terza generazione ottiene il controllo iniziale della contesa, facendo poi fronte alla rimonta del Great Liberator che arriva a schivare la 619.

Poco dopo arriva Rey Mysterio, il quale permette al figlio di colpire l’avversario con un Dive prima di perdere dopo un’Helluva Kick di Zayn.

VINCITORE: SAMI ZAYN

La visuale si sposta si sposta su Sonya Deville, la quale viene raggiunta da Naomi che però rimane con un pugno di mosche anche questa settimana.

Ma adesso arriviamo al main event dell’odierna puntata di SmackDown on Fox Sports, con il palio il titolo Universale che viene conteso tra il campione “The Tribal Chief” Roman Reigns Finn Balor. SmackDown non poteva avere un main event migliore.

Gli Usos, però, attaccano Balor prima dell’arrivo del cugino arrivando a colpirlo con i gradoni d’acciaio, prima che arrivino gli Street Profits a ricacciare il duo samoano.

WWE UNIVERSAL CHAMPIONSHIP MATCH: ROMAN REIGNS (c) (w/PAUL HEYMAN) VS FINN BALOR

Il match tra il Tribal Chief e The Prince ha inizio dopo la pausa pubblicitaria. L’Head of the Table lancia l’avversario da un angolo all’altro, riuscendo senza troppi problemi ad ottenere il pieno controllo della contesa, almeno prima di subire un Dropkick al ginocchio sinistro.

Balor sfodera la Slingblade, poi tenta il Dropkick ma viene atterrato da Reigns. Dopo il break pubblicitario il Big Dog va per il Superman Punch, evitato da Balor che poi contrattacca con il Pelé Kick prima di evitare anche una Powerbomb e rispondendo con il Double Foot Stomp.

The Prince poi blocca l’Head of the Table dietro il telone del ring e colpendolo ripetutamente, per poi colpirlo con un DIve e tenta la Coup de Grace ma Reigns la evita e decide di passare al contrattacco con il Superman Punch.

Reigns tenta la Spear e poi il Samoan Drop, entrambi evitati da Balor che in seguito usa il suo Dropkick contro l’angolo, per poi andare a segno con il Coup de Crace ma Reigns si libera dallo schienamento con un Low Blow, seguito da una serie di violentissimi pugni prima della Guillottine che fa mantenere la cintura a Reigns.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: ROMAN REIGNS

Nel post-match le luci diventano brevemente rosse e si sente il battito di un cuore.

SmackDown si chiude con un interrogativo: il Demon King sta per tornare?

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Bret Hart ha firmato un contratto con la AEW?Seguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!