The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

SmackDown Report 10-09-2021 – WWE

Dal nostro partner: The Shield Of Wrestling
Alex Bruno

SmackDown Report 10-09-2021 – WWE
Alex Bruno
SmackDown Report 10-09-2021 – WWE

Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports. L’odierna puntata dello show blu si svolge al Madison Square Garden di New York, l’arena più importante al mondo, e per l’occasione Brock Lesnar fa il suo ritorno dopo circa due settimane dall’apparizione in quel di SummerSlam. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Report SmackDown 10-09-2021 – WWE

L’odierna puntata dello show blu si apre con un filmato dedicato alla tragedia dell’11 settembre al World Trade Center.

Dopo il filmato ci spostiamo nella location di stasera, il Madison Square Garden di New York, dove fa il suo ingresso il campione Universale “The Tribal Chief” Roman Reigns, accompagnato dagli SmackDown Tag Team Champions Usos ed il consigliere Paul Heyman.

Reigns inizia il suo discorso, come suo solito, facendosi riconoscere i suoi meriti da Heyman per poi dichiararsi come “trascinatore della WWE e di New York City, oltre che del Madison Square Garden” ordinando poi ai fan di “riconoscerlo”.

Risuona all’improvviso “Next Big Thing” e, come direbbe Taz, HERE COMES THE PAIN: Brock Lesnar fa il suo ingresso all’MSG. The Beast Incarnate va faccia a faccia con l’Head of the Table, Heyman cerca di calmarlo chiedendogli “perché mira proprio al titolo Universale” ma Brock gli fa un’altra domanda, chiedendogli perché non l’abbia avvertito della sua presenza a

SummerSlam.

Reigns, furioso e deluso dal consigliere, se ne va con i cugini al seguito. Lesnar ed Heyman rimangono da soli nel ring, con l’ex-patron della ECW che ritorna con il suo iconico “Ladies & Gentleman, my name is Paul Heyman” e ci introduce “the Reigning, Defending, Undisputed Heavyweight Champion: BROCK LESNAR”! Lesnar, poco dopo, chiede di poter riscattare la sua title shot contro Lesnar ma, cinque secondi dopo, carica Heyman per la F-5.

Il consigliere viene salvato dalla Bloodline, ma il Next Big Thing da agli Usos il benvenuto a “Suplex City”. L’odierna puntata di SmackDown è iniziata col botto!

La visuale si sposta brevemente sulle compagini di buoni e cattivi dello show blu.

La visuale si sposta sulla Bloodline, tutti furiosi di quanto successo poc’anzi mentre Heyman riferisce a Kayla Braxton che la risposta alla richiesta di Lesnar dipende soltanto dal Tribal Chief.

Poco dopo Sami Zayn introduce il Trae Young degli Atlanta Hawks.

10 MAN TAG TEAM MATCH: BIG E, KING NAKAMURA, RICK BOOGS & THE MYSTERIOS VS SAMI ZAYN, APOLLO CREWS, DIRTY DAWGS & OTIS (w/COMMANDER AZEEZ & CHAD GABLE)

Il primo match della serata è un 10 Man Tag Team MatchDolph Ziggler King Nakamura aprono le danze, con il re che ricaccia sia lo Show Off che Robert Roode prima di essere scagliato fuori dal ring da Otis. Il membro dell’Alpha Academy domina nettamente sul giapponese.

Dopo il break pubblicitario, a seguito di un altro filmato sul rinnovamento di NXTSami Zayn viene dominato prima da Nakamura e poi anche da Rey Mysterio. In breve tempo scoppia un susseguirsi di mosse tra i vari partecipanti al match, culminate con un tentativo di 619 di Rey bruscamente interrotto dal Great Liberator.

Trae Young cerca di togliere la maschera a Reyvenendo però espulso dall’arbitro, poco dopo Rey & Dominik Mysterio vanno a segno con la Double 619Big E conclude l’opera con la Big Ending.

VINCITORI: BIG E, KING NAKAMURA, RICK BOOGS & THE MYSTERIOS

Nel psot-match l’Alpha Unicorn afferma che ancora non sa su chi incassare tra il campione Universale “The Tribal Chief” Roman Reigns o l’All-Mighty WWE Champion Bobby Lashley, ma lo scopriremo presto.

Poco dopo fa il suo ingresso Bianca Belair.

Dopo la pausa pubblicitaria, oltre ad un altro filmato sull’11 settembre, Adam Pearce & Sonya Deville danno il contratto del match per lo SmackDown Women’s Championship alla EST of WWE, la quale prima dice che rispettava Becky Lynch come atleta ma che ora, visto ciò che le ha fattoha perso completamente il rispetto nei confronti di quest’ultima.

E parlando del diavolo, vestita con pelliccia ed occhiali degni del connazionale Conor McGregor, fa il suo ingresso la campionessa femminile di SmackDown Becky Lynch. The Man prende a piene mani da The Notorious per il suo discorso, rinfacciando all’avversaria quanto successo a SummerSlam ed i “famosi 20 secondi”, per poi chiedere “cosa dovesse succedere se non volesse firmare”.

Pearce, il pubblico e Belair cercano di di far firmare Becky ma quest’ultima, contrariata del fatto che nessuno le canti “We Want Becky”, rinfaccia il fatto di aver lasciato la propria bambina per tornare a lottare. Alla fine, arrabbiata, The Man firma e lancia il contratto alla rivale per poi andarsene alzando la cintura femminile di SmackDown.

La visuale si sposta brevemente su Paul Heyman che, dopo essere stato brevemente salutato da Shotzi & Nox, dice a Kayla Braxton che prima gli Usos difenderanno i titoli di coppia di SmackDown e poi Reigns darà la sua risposta. 

Poco dopo Heyman, ormai come di consueto, si ritrova davanti il Mr. Money in the Bank Big E.

SINGLES MATCH: EDGE VS SETH ROLLINS

E qui, in questa puntata di SmackDown, al MSG ha luogo un rematch da SummerSlam: Edge e Seth Rollins si affrontano di nuovo. I due iniziano subito a darsi battaglia, anche se con diverse manovre di sottomissione prima del Low Dropkick del Messiah.

Edge risponde scagliando l’avversario di spalla contro il paletto, iniziando a dominare prima di essere colpito da un Knee Strike di Rollins, seguito da un Suicide Dive.

Dopo il break pubblicitario il Messiah è in pieno controllo della contesa, tanto da far schiantare The Rated R-Superstar contro la barricata prima di colpirlo con lo Springboard Knee Strike. Rollins concentra i suoi attacchi sul braccio sinistro dell’avversario, ma The Ultimate Opportunist passa al contrattacco prima di essere atterrato da The Architect.

Rollins, non contento, colpisce Edge con ben due Glam Slam per umiliarlo, dato che è la finisher di Beth Phoenix. Segue un veloce scambio di tentativi di Edgecution e Pedigree, con Edge che usa la mossa caratteristica di Triple H contro l’ex-Shield.

Il canadese, non contento, colpisce Rollins con un Diving Knee Strike fuori dal ring. Dopo la pausa pubblicitaria Edge si arrampica sulla terza corda, riuscendo ad evitare il Superplex dell”avversario e, dopo che il colpo dalla terza corda non è andata a buon segno, va per la Edgecator salvo poi ripiegare sulla Crossface.

Rollins stronca la Spear dell’avversario con la Neckbreaker, poi va per il Curb Stomp ma Edge contrattacca con una Sit-Out Powerbomb. The Rated R-Superstar, però, finisce per subire la Buckle Bomb del Messiah prima che quest’ultimo venga colpito dalla Spear anche se riesce ad uscire al conto di due.

Rollins, non facendosi vedere dall’arbitro, colpisce Edge con un Low Blow seguito da diversi Superkick prima di andare a segno con il Curb Stomp decisivo.

VINCITORE: SETH ROLLINS

Nel post-match Edge viene portato via in barella.

Dopo la pausa pubblicitaria Edge viene portato via in ambulanza, con il pieno supporto anche di Rey Mysterio. Poi Seth Rollins viene intervistatoda Megan Morant, ma non sa come sentirsi dopo quanto successo poc’anzi.

La visuale si sposta su Roman Reigns che invita i cugini Usos a mantenere alto l’onore della famiglia, salvo poi sgridare Heyman per non avergli detto di Lesnar a SummerSlam.

SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: USOS (JIMMY & JEY USO) (c) VS STREET PROFITS (ANGELO DAWKINS & MONTEZ FORD)

Ma adesso arriviamo al main event della puntata, SmackDown Tag Team Championships in palio e contesi tra i campioni Usos e gli Street Profits.

Montez Ford inizia subito con un Dropkick ai danni di Jimmy Uso, ma distraendosi per colpa di un calcio contro Jey viene fatto cadere fuori dal ring da Jimmy e colpito con un Suicide Dive.

Dopo il break pubblicitario, però, Angelo Dawkins diventa l’uomo legale ed i Profits iniziano a dominare su Jimmy, ma ci prima dell’ingresso di “Main Event” Jey Uso che, dopo un po’, riesce ad avere la meglio su Dawkins. Gli SmackDown Tag Team Champions, però, perdono ben presto il loro breve dominio prima di subire un potente Dive.

Poco dopo fanno il loro ingresso anche il campione Universale “The Tribal Chief” Roman Reigns ed il consigliere Paul Heyman. Dopo il break pubblicitario, sotto lo sguardo dell’Head of the Table, i Profits mantengono il loro dominio contro i due della Bloodline riuscendo a resistere ad un attacco alle spalle di Jimmy.

I Profits arrivano vicinissimi alla vittoria, prima che Jey atterri Dawkins con un Superkick, seguita da un’altra serie di Superkick e la Uso Splash ma Dawkins esce dallo schienamento al conto di due.

Gli Usos concentrano i loro attacchi su Dawkins non accorgendosi che è Ford l’uomo legale, il quale va a segno con la Frog Splash. A questo punto Reigns interviene e imprigiona Ford nella Guillottine.

VINCITORI (VIA DQ): STREET PROFITS

Nel post-match Reigns afferma che distruggerà Reigns come distruggerà Finn Balor, ma appena pronunciato il nome dell’irlandese le luci si abbassano e diventano rosse…

e sbuca fuori il Demon King in persona, tornato per la prima volta dopo due anni, dallo scontro contro Andrade in Arabia!

L’odierna puntata di SmackDown si chiude con il faccia a faccia tra l’Head of the Table e The Demon King.

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Bret Hart ha firmato un contratto con la AEW?Seguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!