The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

SmackDown Report 23-07-2021 – WWE

Dal nostro partner: The Shield Of Wrestling
Alex Bruno

SmackDown Report 23-07-2021 – WWE
Alex Bruno
SmackDown Report 23-07-2021 – WWE

Benvenuti al consueto report settimanale di Friday Night SmackDown on FOX Sports. L’odierna puntata dello show blu si svolge in due diverse location, il Rocket Mortgage Fieldhouse di Cleveland ed il Rolling Loud Music Festival all’Hard Rock Stadium di Miami, proprio all’indomani di Money in the Bank (QUI! il report e QUI! i risultati). Nella puntata di stasera ci aspetta, oltre al debutto di Toni Storm e la presenza di John Cena, ci aspetta un rematch con in palio il titolo femminile dello show blu. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Report SmackDown 23-07-2021 – WWE

L’odierna puntata dello show blu si apre con l’annunciato ingresso di John Cena. Il 16 volte campione mondiale, acclamato dalla folla, arriva subito al punto ed inizia a provocare apertamente Roman Reigns, sfidandolo a farsi avanti proprio adesso a Cleveland, Ohio. Cena ci dice di aver cambiato il suo secondo nome in “Guardian” per proteggere il WWE Universe nello show blu, anche perché secondo lui “il regno di Roman Reigns fa schifo” e che meritano di meglio. Le provocazioni lanciate al campione Universale raggiungono il limite con un’altra sfida per SummerSlam, ma al posto di Reigns si presenta il suo consigliere Paul Heyman che dice a Cena di essersi sbagliato su ogni cosa che ha detto, affermando che non è degno di essere ascoltato dall’Head of the Table promettendogli che stasera avrà la risposta della sua sfida. Heyman, in pieno delirio, canticchia “My Time is Now” per rendere in giro il bostoniano.

Dopo un filmato riepilogativo della puntata di SmackDown settimana scorsa, Finn Balor fa il suo ingresso all’arena.

SINGLES MATCH: FINN BALOR VS SAMI ZAYN

Il primo match della serata vede il Real Rock ‘n’ Rolla affrontare Sami Zayn.

Il Great Liberator blocca il braccio sinistro dell’avversario, riuscendo a dominare sull’irlandese dopo averlo gettato fuori dal ring prima di subire la rimonta di The Prince che ribalta la situazione. L’ex-Bullet Club, però, viene atterrato da un Big Boot e viene bloccato in una Facelock prima di essere colpito da una DDT di Zayn, il quale poi tenta l’Helluva Kick ma subisce una Slingblade. Balor prepara il Dropkick ma viene bloccato da Sami, il quale va poi a segno con la Blue Thunder Bomb e tenta un Exploder Suplex all’angolo prima di liberarsi, per poi andare a segno con la combo Dropkick & Coup de Grace.

VINCITORE: FINN BALOR

La visuale si sposta su Baron Corbin, il quale ci rende partecipe delle sue sfortune giornaliere.

La visuale ritorna nel ring dove fa il suo ingresso il Mr. Money in the BankBig E.

Dopo la pausa pubblicitaria torniamo dall’Alpha Unicorn, il quale ci ricorda la sua vittoria di domenica scorsa della valigetta ma viene interrotto dall’arrivo del campione Intercontinentale Apollo Crews, arrivato a porgere le sue finte congratulazioni per poi ricordargli della sua vittoria del titolo a WrestleMania 37 ma a sua volta viene interrotto dai Dirty Dawgs e poco dopo arrivano anche Rick Boogs King Nakamura, a sua volta seguito dall’ex-tag team partner Cesaro ed immediatamente scoppia una rissa tra tutti gli atleti dove il Commander Azeez, Apollo ed i Dirty Dawgs vengono ricacciati dai buoni prima dello Swing dello svizzero su Apollo.

Poco dopo ci spostiamo nell’altra location di SmackDown, il Rolling Loud Music Festival, dove il rapper Wale ci introduce gli Street Profits.

SINGLES MATCH: ANGELO DAWKINS (w/MONTEZ FORD) VS CHAD GABLE (w/OTIS)

Nel prossimo incontro Angelo Dawkins degli Street Profits affronta Chad Gable. Dawkins ottiene subito il pieno controllo sul membro dell’Alpha Academy, ma questi non ci mette molto a portare la situazione a suo favore. L’American Alpha concentra i suoi attacchi sul braccio infortunato di Dawkins, il sinistro,  Gable va a segno con diversi German Suplex, per poi tentare un Moonsault schivato da Angelo e questi in breve tempo torna in pieno controllo prima di chiudere la contesa con la Spinebuster.

VINCITORE: ANGELO DAWKINS

Nel post-match fa il suo ingresso la campionessa femminile di SmackDown Bianca Belair, la quale attraversa la passerella.

SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: BIANCA VELAIR (c) VS CARMELLA

E dopo la pausa pubblicitaria la EST of WWE mette in palio la sua cintura contro Carmella. Bianca e Mella iniziano a darsi battaglia, con la prima che si prende gioco dell’avversaria ed ottenendo il pieno controllo della contesa, prima di tentare il KOD ma l’Untouchable One la evita uscendo fuori dal ring ed iniziando a ribaltare la situazione. La Princess of Staten Island fa sbattere la campionessa contro l’angolo mediano, poi tenta il Crossbody ma viene presa al volo da Bianca che in breve tempo riporta la situazione a suo favore. Carmella colpisce l’EST con un Facebuster ed un Superkick, prima di capitolare al KOD decisivo.

VINCITRICE ED ANCORA CAMPIONESSA: BIANCA BELAIR

La visuale si sposta su Shotzi & Nox in compagnia di Kevin Owens, il quale indossa una maglietta dei Viking Raiders. Il Prizefighter viene raggiunto da Baron Corbin che gli chiede aiuto ricevendo soltanto10 dollari. Come se non bastasse, Corbin viene colpito da una cannonata dal carro armato di Shotzi ed i Dirty Dawgs gli rubano i soldi.

Torniamo a Cleveland e fa il suo ingresso Edge.

Dopo la pausa pubblicitaria torniamo dalla Rated R-Superstar, il quale afferma di aver lavorato duro anche solo per risentire il boato della folla oltre a dire che, dopo domenica, dovrebbe stare qui come campione Universale ma non lo è a causa di Seth Rollins. Edge avverte il Messiah che non ha la minima idea di ciò che ha fatto costandogli la cintura, ricordandogli che è stato nel Ministy of Darkness e che è disposto a fare di tutto pur di compiere il lavoro. Rollins fa il suo ingresso poco dopo, sentendosi chiamato e prendendo in giro il canadese riguardo la sua età ma questi gli dice che l’unico che sta mettendo in imbarazzo è se stesso. The Architect si dirige nel ring ed afferma di essere arrivato per mettere al loro posto gente come lui e John Cena che si prendono opportunità a scapito di altri atleti, in particolare del Messiah stesso, chiamandolo più volte “Grandpa Edge” e dicendogli che per lui è né più né meno un “pezzo di m***a”. Rollins afferma che questa volta non esiterà a premere il grilletto, ma ciò ha costretto la Rated R-Superstar ad attaccarlo e tra i due scoppia una rissa dove prevale Edge che mette in fuga Rollins.

SINGLES MATCH: TONI STORM VS ZELINA VEGA

Ed il prossimo incontro vede la nuova arrivata a SmackDown, Toni Storm, affrontare Zelina Vega. La neozelandese ottiene subito il pieno controllo della contesa, prima di essere fatta sbattere contro il tavolo dei commentatori da Zelina. La moglie di Malakai Black, però, viene colpita da un potente Headbutt prima di ricorrere ad un Hip Attack ed un German Suplex, ma Toni non connette con la Storm Zero e viene colpita da un Sunset Flip. Toni si riprende con un Cutter, chiudendo subito dopo la contesa.

VINCITRICE: TONI STORM

Poco dopo fanno il loro ingresso i campioni di coppia di SmackDown Usos.

SINGLES MATCH: JIMMY USO (w/JEY USO) VS DOMINIK MYSTERIO (w/REY MYSTERIO)

Nel prossimo match Dominik Mysterio affronta Jimmy Uso. Il samoano inizia subito a dominare sull’avversario, non dandogli il minimo vantaggio sfoderando tutta la sua brutalità. Dominik si riprende e, dopo aver fatto finire l’avversario alle corde, tenta la 619 ma Jey Uso salva il fratello prima di essere atterrato da Rey Mysterio così come Dominik fa con Jimmy. Dopo la pausa pubblicitaria Dominik, dopo aver citato Eddie Guerrero, tenta i Three Amigos ma Jimmy lo blocca al secondo. Ciononostante, l’atleta di terza generazione va a segno con la 619 e tenta la Frog Splash prima di essere colpito da un Superkick di Jimmy Uso. Alla fine il samoano, aiutato dal fratello, si aggiudica la contesa dopo un roll-up.

VINCITORE: JIMMY USO

Nel post-match fa il suo ingresso il cugino degli Usos, il campione Universale “The Tribal Chief” Roman Reigns insieme al consigliere Paul Heyman.

Dopo l’ultima pausa pubblicitaria l’Head of the Table ed il consigliere si trovano nel centro del ring, con il primo che chiede al pubblico sia dal vivo che da casa di “riconoscerlo” ed è ciò che faranno, così come lo fa e lo farà anche John Cena. Reigns biasima Cena per fare le stesse cose che ha sempre fatto a distanza di anni, ogni singola notte dal 2005, per poi dire che effettivamente “non può vederlo” ma perché è lui a non volerlo vedere né qui né al main event di SummerSlam, rifiutando in maniera secca la sfida. In risposta al Tribal Chief si presenta Finn Balor, reduce dalla precedente vittoria su Sami Zayn, che non ha la minima intenzione di “riconoscerlo” e che lo sfida vista la risposta secca del Big Dog alla sfida di Cena. Reigns si mette a ridere per poi accettare la sfida del Prince.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

SmackDown Report 02-07-2021 - WWESeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!