Ad imageAd image

Sofia Goggia vince la discesa di Lake Louise

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
Sofia Goggia: possibile ritorno allo Slalom Gigante

Sofia Goggia: prima discesa della stagione e prima vittoria per la detentrice della Coppa del Mondo di Specialità della scorsa edizione.

Mancano ancora alcune atlete, ma nessuna è più in grado di impensierire la vittoria della nostra campionessa.

- PUBBLICITA-

Vittoria n.18 in Coppa del Mondo e podio n.42 per la campionessa italiana che, ora libera da infortuni, torna al successo in Coppa del Mondo.

La spunta di 4 centesimi al cospetto di Corinne Suter, che le ha tolto la soddisfazione di vincere l’Oro a Pechino da infortunata prendendosi così una piccola rivincita.

Sofia Goggia: grande prova a Lake Louis e successo consecutivo n.4 in Canada

La vittoria odierna di Sofia Goggia è la n.4 consecutiva nella pista che fu protagonista delle Olimpiadi di Calgary del 1988.

Era il regno di Lindsey Vonn e ora è il regno di Sofia Goggia.

Assieme a Suter, che chiude seconda, il podio di Lake Louise è completato da Huetter.

Gara che ha visto Goggia fare la differenza nel quarto e nel quinto parziale dove ha sciato in maniera divina e ha inflitto il solco decisivo in vista di questo successo.

Successo n.18 in carriera per la Campionessa bergamasca che dimostra ancora una volta di essere tra le più forti del mondo in Discesa Libera.

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
1 commento