Ad imageAd image

Toyota presenta la livrea della Yaris Rally1 2023

Gianandrea Gornati
Gianandrea Gornati
2 minuti di lettura
Toyota presenta la livrea della Yaris Rally1 2023

Toyota a presentato ufficialmente la livrea 2023 della Yaris GR Rally1, chiamata a difendere il Campionato Piloti.

Ad una settimana dal Rallye Monte-Carlo che apre la stagione 2023 del WRC, anche Toyota toglie i veli alla Yaris Rally1 chiamata in questa stagione a confermare il Titolo Piloti conquistato l’anno scorso.

- PUBBLICITA-

La nuova vettura, che ha dominato la passata stagione frutto del ritardo nello sviluppo della concorrenza, si presenta con una piccola rivoluzione; è stato introdotto l’utilizzato dei joker di sviluppo per il raffreddamento della parte elettrica e per migliorare la potenza del motore termico.

Le dichiarazioni di Toyota sulla Yaris Rally1 2023

Tom Fowler, direttore tecnico di Toyota, ha dichiarato: “Siamo fiduciosi nei confronti della Yaris Rally1 2023; i miglioramenti in termini di velocità ed affidabilità sono tangibili. Abbiamo migliorato l’ottimo progetto della scorsa stagione e possiamo tranquillamente dire che la vettura può vedersela ad armi pari con la concorrenza.”

La casa automobilistica Giapponese si appresta quindi a difendere i Titoli Mondiali del WRC vinti la scorsa stagione, grazie anche ai 4 equipaggi ufficiali (ai quali si aggiungerà, nel Rally Svezia 2023, anche quello di Fabrizio Bertelli) che vedranno il Campione del Mondo in carica Kalle Rovampera, Sebastien Ogier (tornato a tempo pieno nel WRC), Elfyn Evans e Takamoto Katsuta promosso dal Junior Team dopo la ottima stagione 2022.

 

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento