Ad imageAd image

UCLA: Jalen Hill è morto a 22 anni

Pasquale Basile
Pasquale Basile
3 minuti di lettura
UCLA: Jalen Hill è morto a 22 anni

UCLA: La scuola ha dato la notizia della morte di Jalen Hill, ex giocatore dell’ateneo, deceduto a soli 22 anni.

Negli ultimi tempi, l’ex ala-centro dei Bruins era in viaggio in Costa Rica, ma la famiglia non aveva sue notizie e ha scoperto del decesso tramite i social network.

- PUBBLICITA-

Aveva lasciato la squadra nel Febbraio del 2021 per motivi di salute mentale, ma non aveva dichiarato ciò prima di Aprile, per non intaccare il cammino della sua squadra durante la March Madness di quell’anno, perdendo in semifinale contro Gonzaga.

 

UCLA conferma la morte di Jalen Hill, deceduto in Costa Rica

UCLA ha confermato la morte di Jalen Hill, ex ala-centro dell’ateneo, deceduto in Costa Rica dopo che si erano perse le sue tracce. La famiglia lo ha ricordato così con un post su Instagram:

Lui è stato importante nelle vite di molti, e sappiamo che molti sono stati importanti per la sua esistenza. In questo momento dove proviamo a capire cosa è successo, le nostre preghiere e i nostri pensieri vanno a lui”, ha dichiarato la famiglia, che chiede riservatezza per un decesso che è avvolto nel mistero.

Mike Cronin, allenatore della squadra, ha definito la morte di Jalen Hill qualcosa di doloroso, dato che oltre ad essere un buon giocatore è stato sempre uno con il sorriso sempre presente sul volto.

Hill è stato membro dei Bruins per tre stagioni, prima di allontanarsi nel Febbraio del 2021 a causa di problemi di natura mentale, anche se li ha poi dichiarati dopo la straordinaria corsa che il team ha fatto quell’anno, arrivando alla Final Four poi persa in semifinale contro Gonzaga, motivando la sua scelta in quanto non voleva essere una distrazione per un gruppo che stava raggiungendo un grande obbiettivo.

Nel Novembre del 2017 fu uno dei tre giocatori di UCLA, insieme con il mediano dei fratelli Ball, LiAngelo e Cody Riley, ad essere arrestato in Cina per aver rubato all’interno di un negozio, accettando la pena e la sospensione di un anno dalla squadra, per poi apparire in 77 occasioni, realizzando 6.5 punti e 6.4 rimbalzi di media.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento