Ad imageAd image

UFC, Dana White ringrazia Jose Aldo: “questa è casa tua”

Alessandro Podio
Alessandro Podio
3 minuti di lettura
UFC, Dana White ringrazia Jose Aldo: “questa è casa tua”
Contenuti dell'articolo

UFC, parlando con i media dopo l’ultimo evento delle Contender Series, Dana White ha voluto dedicare qualche parola al ritiro di Jose Aldo.

White si è dichiarato commosso per la recente notizia del ritiro ed ha voluto elogiare il campione dei pesi piuma di lunga data.

- PUBBLICITA-

Nei suoi 14 anni di carriera nell’UFC e nella World Extreme Cagefighting, di proprietà della Zuffa, Jose Aldo, 36 anni, è stato due volte campione dei pesi piuma, con nove difese consecutive del

titolo.

È diventato anche un contendente nella divisione dei pesi bantamesi, gareggiando una volta per un titolo vacante e rimanendo nella top 10 della classifica fino al suo ritiro.

Aldo ha sconfitto numerosi pugili di alto livello della sua epoca, tra cui Urijah Faber, Frankie Edgar, Chad Mendes, “The Korean Zombie” Chan Sung Jung e Mike Brown, oltre agli attuali

contendenti Rob Font e Marlon Vera.

 

UFC, Dana White elogia Jose Aldo

UFC, poche ma sincere le parole indirizzate a Jose Aldo: “Lo amiamo“, ha detto White, che prosegue “questa sarà sempre la sua casa. Gli ho detto: se hai bisogno di qualcosa qui, o se vuoi

andare ad un evento dimmelo, questa è sempre la tua casa“.

Questo è un ragazzo che dalla WEC all’UFC ha contribuito a costruire questo sport, questo marchio per il Brasile e per noi. Lo amiamo e lo ameremo sempre. Si è fatto una bella vita anche

laggiù, ha fatto grandi cose e ha guadagnato un sacco di soldi e non potrei essere più felice per lui e la sua famiglia“.

White confessa inoltre che la prima vittoria di Aldo su Mendes è quella che più gli è rimasta impressa, “era l’UFC 142 di Rio de Janeiro nel gennaio 2012, e la star brasiliana aveva messo a segno

una splendida ginocchiata del KO contro Mendes, per poi uscire dalla gabbia e correre tra la folla“.

Quella volta, quando è saltato fuori dall’ottagono è piombato in mezzo alla folla e il pubblico lo ha portato in giro inneggiandolo, erano tutti impazziti”, ha detto White. “È uno dei miei

momenti preferiti di Jose Aldo. La sicurezza non lo ama, ma io sì“.

white ringrazia aldo ph.facebook@aldo

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento