The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Valtteri Bottas: non mi fidavo più del retrotreno nelle Q3

Il pilota della Mercedes non è andato oltre l'8° posto

Valtteri Bottas ha dichiarato che non si fidava del retrotreno della sua Mercedes durante le Q3 del GP dell’Emilia-Romagna in Formula 1.

Le dichiarazioni di Valtteri Bottas

Dopo aver dominato sia le FP1 che le FP2, Valtteri Bottas aveva dichiarato di essere molto felice della sua Mercedes perchè molto più stabile al retrotreno rispetto ai test pre-stagionali. Ma oggi, durante le Q3, il pilota finlandese non è andato oltre l’8° posto pagando oltre 0.500 secondi dal compagno e detentore della pole position Lewis Hamilton.

Valtteri Bottas ha dichiarato: Ovviamente l’8° posto non è quello che mi aspettavo, specialmente dopo ieri. Durante il primo giro nelle Q3, mentre ero in Curva 2, ho sentito come un tonfo improvviso nel retrotreno che ha continuato per tutto il Settore 1 facendomi perdere tempo. E’ successa la solita cosa anche nel secondo giro e non potevo più fidarmi del retrotreno della macchina, era una sensazione che non avevo mai provato prima in Qualifica. Non so veramente cosa sia successo, dovremmo indagare ma sicuramente non sono soddisfatto.

Bottas ha anche aggiunto che i problemi della sua Mercedes non erano principalmente al retrotreno ad Imola quanto in inserimento di curva: E’ diverso dal Bahrain, il problema era in inserimento di curva, un problema che non avevamo mai avuto. Dovremmo farci molta attenzione, tutto dovrà essere perfetto sulla macchina se vogliamo risalire la classifica.”

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Valtteri Bottas: non mi fidavo più del retrotreno nelle Q3Seguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento