Ad imageAd image

WTCR: Il format attuale chiuderà a fine stagione

Pasquale Basile
Pasquale Basile
3 minuti di lettura
WTCR: Il format attuale chiuderà a fine stagione

WTCR: Dopo il cambio dal WTCC avvenuto nel 2018, la serie chiuderà alla fine di questa stagione.

L’organizzatore della serie lavorerà a stretto contatto con la FIA e con il suo comitato sportivo in modo da poter trovare una soluzione per continuare e rinnovare il progetto.

- PUBBLICITA-

Nato nel 1993 come Coppa del Mondo Turismo, nel 2005 ebbe il suo picco con il cambio di nome in WTCC e i nomi che hanno fatto la storia della categoria.

 

WTCR: La serie si chiuderà a fine anno, ma proverà a rilanciarsi

Il WTCR, a nome della FIA, ha annunciato che quella 2022 è stata l’ultima stagione, ma che proverà a rilanciare la serie con nuovi regolamenti per portare avanti il progetto.

Da tempo era nell’aria il sentore che il campionato, almeno con le condizioni attuali, non sarebbe potuto andare avanti, data la presenza di poche auto in griglia e di molti round cancellati a causa dell’invasione russa in Ucraina e di gare in Asia irrealizzabili sia per problemi logistici sia per le restrizioni date dal Covid. Le tappe in Bahrain e Arabia Saudita del prossimo mese saranno le ultime della serie con il regolamento TCR, introdotto nel 2018.

Dobbiamo identificare e valutare quale sia il futuro migliore e più sostenibile per le gare di auto turismo di alto livello nell’ambito dei campionati FIA. Il nostro obiettivo sarebbe quello di mantenere un titolo mondiale per la categoria a motore convenzionale e di garantire una competizione forte e prestigiosa.

Nel corso della sua storia, il WTCR ha utilizzato diversi formati, con titoli decisi attraverso una serie o in un singolo evento. Attualmente stiamo valutando tutte le possibilità, con la priorità di garantire che ogni competizione abbia una base stabile su cui poter crescere per il suo futuro a lungo termine.

Con il format attuale abbiamo una serie collaudata di regolamenti tecnici, con una varietà di marchi automobilistici rappresentati e più di 1.000 auto in gara in tutto il mondo. Pertanto, l’intenzione è di continuare con questa piattaforma anche in futuro“, ha dichiarato Alan Gow, il presidente della Commissione Turismo FIA.

Al momento è lo spagnolo Mikel Azcona a comandare la classifica con 241 punti, davanti all’argentino Néstor Girolami, che ha trentacinque punti di distacco dal comando, seguito dal britannico Robert Huff, che ad oggi ha 187 punti.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
TAGGATI: , ,
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento