The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

I Cisalfa Seamen mettono la quinta

News dalla 1° Divisione FIDAF

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, ma la sfida contro Ancona, annunciata come complessa, non ha tradito le attese. Per merito dei dorici, scesi a Milano per giocarselo fino in fondo, il match è rimasto in equilibrio fino agli ultimi istanti quando il touchdown liberatorio di Giampiero Ruffato ha scavato il solco decisivo, mandando in archivio la quinta vittoria consecutiva in campionato.

A complicare la giornata, oltre a una prestazione quasi perfetta di Collin Di Galbo e dei suoi ricevitori, è stata qualche imperfezione di troppo da parte dei padroni di casa che in varie occasioni non hanno saputo capitalizzare le occasioni presentatesi. Dopo il primo lancio di Luke Zaharadka, droppato per un’inezia da Markell Castle che aveva tutta la strada libera verso la end zone, i Cisalfa Seamen hanno lasciato il pallone, complice un punt sbagliato, sulla propria yarda offrendo una chance troppo ghiotta perchè Di Galbo se la lasciasse sfuggire. Sotto 0 a 6 la Milano blue navy ha cominciato a macinare il suo gioco trovando in successione tre touchdown su altrettanti lanci, due per Markell Castle e uno per Gianluca Santagostino, quest’ultimo in costante ascesa nei meccanismi offensivi della squadra di Stefan Pokorny.

Il 21 a 6 ha forse illuso il popolo blue navy, ma soprattutto non ha demoralizzato Ancona che ha saputo rispondere trovando uno spettacolare touchdown con Zac Quattrone. Il risultato non è mutato più per due quarti di gioco nei quali le difese si sono erte a protagoniste assolute con il reparto blue navy, nel quale hanno brillato le stelle di Enzo Mensah e di uno stoico Claudio Nicola, capace di bloccare due tentativi di field goal e di arrestare in varie occasioni i quarti tentativi giocati dagli avversari.

A decidere la partita è stato il touchdown di Giampiero Ruffato a poco più di un minuto dal termine, prima che l’ultimo sterile drive dei dorici conducesse Samuele Cavallini a recuperare un fumble e a ritornarlo in end zone per il definitivo 35 a 13, risultato utile ai padroni di casa per mantenere la media punti realizzati. Incamerato un altro successo i Cisalfa Seamen sono ora attesi dalla trasferta di Modena, prima dell’intrigante sfida coi Guelfi Firenze in programma sabato 14 maggio al Vigorelli.

Ufficio Stampa Seamen Milano

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.