The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

IFL 2022: I Panthers Parma dominano contro i Rhinos

Finisce 45-0 all'Ennio Tardini

I Panthers Parma fanno loro il posticipo della Week 9, battendo in casa i Rhinos Milano per 45-0 allo stadio Ennio Tardini.

La gara è stata equilibrata fino alla metà del secondo quarto, quando la compagine di Marc Mattioli ha poi preso il volo lasciando le briciole alla squadra di Nick Quartaro.

Potete ascoltare qua l’ultima puntata di Quello Sporco Ultimo Podcast, la trasmissione di TSOS dedicata al mondo del Football Americano.

Tutto troppo facile per i Panthers Parma, che continuano la caccia al secondo posto

Sono i Panthers Parma a iniziare in attacco e la gara di Brook Bolles inizia con un capolavoro difensivo da parte della difesa milanese, incluso un sack di Aaron Ortiz, tornato in campo oggi. Matteo Felli, kicker ducale, calcia per la prima volta quest’oggi. Daniel Santacaterina e l’attacco dei Rhinos Milano trovano un Dauson Dales scatenato nel primo drive, e sono costretti anche loro, dopo un three and out, a un punt.

I Panthers Parma segnano i primi sei punti della gara grazie alla classica Wildcat Formation che li contraddistingue nell’attacco vicino alla goal line, ma in assenza di Nick Diaco è Dauson Dales a sfondare il muro arancionero. Felli, classico del suo operato, centra i pali. Nel drive successivo, i Rhinos Milano non riescono ad avanzare nella metà campo avversaria e devono calciare di nuovo.

Un altro drive da tre azioni e via obbliga i Panthers Parma a calciare, ma il punt di Felli non è efficace e i rinoceronti meneghini si trovano a ridosso della metà campo avversaria, ma anche in questo caso non riescono a capitalizzare e allontanano lo sferoide in territorio avversario.

A inizio secondo quarto, la difesa dei Rhinos Milano continua il suo buon lavoro, mettendo molta pressione nei confronti del QB americano e costringendo a un nuovo punt l’attacco. Santacaterina trova Simone Boni dall’altra parte dell’arcobaleno in posizione ottimale, ma il drive si chiude con un turnover on downs dalle 2 yarde a causa di un lancio molto lungo del QB americano.

La posizione difficile di ripartenza dei Panthers Parma è uno dei fattori del drive successivo. Brook Bolles però non riesce a liberarsi dalla graticola, lasciando calciare ancora Felli. La manovra dei Rhinos Milano si apre con un sack di Vanni Belli, e la perdita di yarde non porta nulla di buono all’attacco meneghino, che anche in questo caso deve allontanare la palla.

Il match si sblocca con il lancio di Brook Bolles da 49 yarde complessive per un Matteo Bonzanni lasciato da solo dalla difesa, che permette ai Panthers Parma di portare a due possessi il distacco sugli avversari. All’avviso dei due minuti, i Rhinos Milano sono costretti ancora al calcio dopo un sack e molte difficoltà a superare la difesa parmense. Prima dell’intervallo i Panthers Parma tornano a realizzare con un altro lancio di Bolles per Rocco Bonvicini, al terzo TD stagionale e terzo per i campioni in carica nel match.

Prima dell’intervallo spazio anche per Raven Ines, che ha il tempo solo per un handoff. Santacaterina torna comunque in campo nella ripresa e inizia il secondo tempo con un intercetto di Elia Viviani, che entra in end zone con un pick six. Metà del lavoro lo fa Vanni Belli, che urta il QB meneghino. Ines entra in campo per il drive successivo, ma fa la conoscenza della difesa parmense, in ottima giornata al Tardini, ma nell’azione successiva riesce, grazie alla ricezione di Gabriele Goria, ad avanzare in territorio nemico. Il drive però si chiude con un altro sack di Belli.

I Panthers Parma, nonostante le penalità che li allontanano dalla goal line, segnano ancora con Matteo Bonzanni, al secondo TD di giornata, lasciato ancora da solo dalla difesa avversaria, con Matteo Felli che realizza l’extra point e che innesca la Mercy Rule. I Rhinos Milano, che hanno ormai alzato bandiera bianca, devono calciare dopo un three and out. Fa capolino nei punt anche Simone Alinovi, tornato in campo dopo un periodo di assenza come Yoan Proulx, più volte in campo quest’oggi.

Tommaso Monardi, a risultato acquisito, entra in campo al posto di Brook Bolles e fa il suo per completare il compito. Il suo drive consente a Matteo Felli di entrare in campo per un Field Goal, realizzato dal kicker della nazionale. La grande prestazione della difesa continua con l’intercetto di Filippo Bottoni, il primo quest’anno, su Raven Ines, mai fortunato oggi tra problemi di snap e poca intesa con i ricevitori. Bastano un paio di azioni per allungare il passivo grazie alla ricezione di Sylvester Ampomah, che porta a quarantacinque i punti di distacco tra le due squadre. I secondi finali scorrono e il fischio di chiusura cementifica la vittoria dei Panthers Parma.

Grazie alla vittoria odierna, i Panthers Parma approfittano della sconfitta dei Vipers Modena di ieri e salgono, con il loro record di 4-2, al terzo posto in classifica a una settimana dall’impegno in casa contro i Danube Dragons in CEFL, mentre i Rhinos Milano, che affronteranno i Warriors Bologna nella Week 10, scendono a 1-5, condividendo l’ultimo posto nel ranking con i felsinei.

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Lascia una risposta